Strategia base per guadagnare con le opzioni binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Contents

Tradingmania.it

Avviso ESMA: Dal 2 luglio 2020 le Opzioni binarie sono vietate in Italia e nei paesi Cee.
Questa pagina rimane a solo scopo informativo.
Se sei interessato al trading online ti consigliamo di valutare il trading CFD il forex e il trading di criptovalute.

Le Opzioni binarie: Come guadagnare con le Strategie

Le Opzioni binarie sono state disponibili al commercio per molti anni come un prodotto semi-ufficiale degli investimenti, aperto solo a banche, istituzioni finanziarie e investitori con elevata capacità nei mercati Over-the-Counter (OTC).

Guida per fare Trading Azioni Bayer in pochi minuti

Tuttavia, dal 2008, la US Securities and Exchange Commission (SEC) ha accolto le raccomandazioni del Comitato Clearing Opzioni (OCC), e ha reso legale e possibile per le opzioni binarie, l’offerta nelle principali borse come “standalone” (strumento finanziario negoziabile).

I progressi della tecnologia, in particolare Internet, ha portato il trading delle opzioni binarie ad essere una delle industrie più popolari e redditizi online.

La semplicità e i rendimenti elevati rendono il trading delle opzioni binarie accessibile a chiunque anche con nessuna esperienza finanziaria!

Opzioni binarie: Concetti di Base

Le opzioni binarie o digitali sono un tipo di opzione definito “esotico” per distinguerle da quelle classiche, definite “plain vanilla”.

Questo tipo di opzioni, poi, rientrano tra le cd “path-independent option” (opzioni indipendenti dal cammino del sottostante), ossia il cui valore finale è in qualche modo non lineare rispetto al valore percorso dal sottostante.

A loro volta queste opzioni possono essere del tipo:
cash or nothing
asset or nothing

Nel primo caso l’opzione ha un payoff (ossia un flusso finale) pari ad una somma prefissata se l’opzione arriva a scadenza in the money.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

In particolare potremmo dire che una call digitale del tipo cash or nothing paga al detentore una certa somma X se a scadenza il sottostante è sopra una certa soglia K (lo strike), altrimenti non paga nulla.

Guida per fare Trading Azioni

Maggiori informazioni: Cosa sono le opzioni binarie

Il trading binario per i principianti

Le opzioni binarie sono pensate anche per tutti coloro che sono alle prime armi, che si affacciano per la prima volta in questo settore.

La motivazione principale è che il trading binario è un sistema finanziario semplice da comprendere, ma soprattutto è facile utilizzare le piattaforme dedicate per questo tipo di investimento, di conseguenza anche le persone non esperte possono intraprendere questo tipo di attività.

Inoltre, uno dei maggiori punti di forza è rappresentato dalla possibilità di guadagnare direttamente dal proprio PC, o smartphone, oppure tablet, senza il bisogno di investire grandi quantità di denaro e nemmeno essere degli analisti professionisti. Questo, però, non significa che non bisogna leggere e rimanere aggiornati sui cambiamenti di trading online. È necessario comunque essere in grado di interpretare i grafici e gli andamenti dei diversi asset, ma anche sfruttare i segnali di trading (che vedremo nel dettaglio nel prossimo paragrafo) che vengono forniti dai mercati finanziari e dai vari siti web di analisi.

Bisogna, però, ricordarsi ed essere consapevoli, che si tratta pur sempre di un investimento finanziario, e, quindi esistono dei rischi, anche elevati a volte, di perdere parte o tutto il capitale che si è investito, per questo è essenziale conoscere i segnali e le strategie di trading da adottare.

Opzioni Binarie: Muovere i Primi passi

Per molti le opzioni binarie rappresentano “l’eldorado” del trading binario, la migliore e più efficace risposta a chi cerca opportunità di profitto anche in tempi come questi di forte incertezza economica e crisi finanziaria.

Le opzioni binarie sono facili, veloci, garantiscono percentuali di guadagno elevate e, sopratutto, non richiedono particolari conoscenze tecniche.

Motivi, questi, che spingono sempre più persone, traders esperti e aspiranti tali, a investire e guadagnare con questo nuovo e generoso strumento finanziario.

Molte delle persone che vorrebbero cominciare ad investire con le opzioni binarie, sono spesso scoraggiate a farlo o perchè non sanno effettivamente da dove cominciare o perchè intimorite da una “valanga” di informazioni, giuste o sbagliate che siano, che circolano sui vari siti internet nati allo scopo.

Bene, l’obiettivo di questo articolo è innanzitutto quello di tranquillizzare i “neofiti” circa l’effettiva validità delle opzioni binarie come fonte di guadagno e, secondo, fornire non troppe informazioni generalizzate, bensì poche e semplici regole che i traders alla prima esperienza dovrebbe seguire per introdursi con criterio ad investire in questo nuovo settore.

1. Scelta del broker Opzioni binarie

La regola numero 1 che una persona in procinto di iniziare ad investire parte dei loro risparmi nelle opzioni binarie è quella relativa alla scelta del Broker con il quale aprire un “conto deposito” per effettuare transazioni.

I Broker che noi promuoviamo da queste pagine sono il meglio che attualmente propone il mercato, sia in termini di garanzie ed affidabilità, sia per quanto concerne le percentuali di guadagno delle loro proposte.

Ci teniamo molto ad offrire solamente piattaforme di Broker per la negoziazione di opzioni binarie che siano sicuri, legali e sopratutto certificati ed autorizzati dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) ente addetto al controllo ed alla sicurezza per il trading online.

Opzioni Binarie: Selezione Migliori Broker

Ci teniamo molto ad offrire solamente piattaforme di Broker per la negoziazione di opzioni binarie che siano sicuri, legali e sopratutto certificati ed autorizzati dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) ente addetto al controllo ed alla sicurezza per il trading online.

Brokers Caratteristiche* Premi* Vai al Broker*
Deposito minimo 10€!
Attiva una Demo!
iqotion Recensione
91%*
Conto Vip Gratis!
Conto Esclusivo
BDSwiss Recensione
85%
Piattaforma leader!
Facile da utilizzare!

ETX capital Recensione
85%*

* Importo da accreditare a conto in caso di commercio di successo.

N.B.: Tutti i Broker elencati sono certificati e autorizzati dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

*Premi in denaro: il valore percentuale massimo di guadagno che i Brokers offrono nel caso di negozio “In The Money”.
*Deposito minimo: l’importo del deposito minimo o il deposito minimo accettato dal broker per aprire un conto reale.
*Trade minimo: Il valore minimo di denaro accettato dal broker per aprire una transazione di mercato.
*Conto Demo: I Brokers elencati una volta effettuato il primo deposito permettono di negoziare con un conto demo, senza soldi veri.

2. Attiva un Conto Demo Opzioni binarie

Il “conto demo” è una particolare tipologia di conto che molti dei Brokers da noi proposti offrono ai loro iscritti.

Esso consiste in una sorta di “conto gioco” con il quale abbiamo a disposizione una certa somma di denaro “virtuale” da utilizzare per fare la dovuta esperienza senza rischiare un solo centesimo dei nostri soldi.

Grazie al Conto Demo studiato per i prinicipianti possiamo esercitarci prima di “tradare” con soldi reali!

Molto utile al fine dell’apprendimento, questa tipologia di “conto demo” è una caratteristica da tenere in considerazione quando si sceglie il Broker per negoziare con le opzioni binarie.

Il “Conto Demo” possiamo utilizzarlo in combinazione con un altro strumento di trading che sta diffondendosi tra gli operatori, vale a dire insieme alla tecnica del “copy trading”.

Nella tabella dei Broker in alto sono presenti tutti i broker opzioni binarie che offrono un conto demo, nota bene che per attivare il conto prova demo bisogna versare il deposito minimo del broker ed attiva l’account.

3. Studio delle Strategie vincenti per Opzioni binarie

Le principali strategie per operare con le opzioni binarie attraverso l’analisi tecnica. Queste strategie vengono utilizzate dai traders delle sale operative di tutte le investment banks mondiali. I seguenti consigli sono alla base dell’operatività quotidiana soprattutto nell’attività intraday, dove l’analisi fondamentale “non arriva”.

L’analisi tecnica è snobbata da molti ma guardata da tutti.

Soprattutto nelle opzioni binarie dove la scadenza dell’operazione è molto ravvicinata, l’utilizzo dell’analisi tecnica è insostituibile. Qui di seguitò vi parlerò degli strumenti più conosciuti e di quelli più sofisticati che vi possono aiutare nel vostro trading online. Le strategie presenti sono riportate a titolo di esempio e non garantiscono alcun profitto certo.

Esempio Video Strategia opzioni binarie

Video Tutorial di una strategia per opzioni binarie con il Broker 24option sulla coppia EUR/USD.

Per quanto riguarda le strategie di trading per le opzioni binarie si tratta di una sorta di regole che ogni trader deve seguire, e si utilizzano per poter prevedere quando è favorevole poter investire all’interno del mercato di riferimento. Inoltre, forniscono ulteriori consigli per investire nel modo migliore.
Le strategie più utilizzate sono quelle che si basano sui i segnali di trading sopra descritti e le migliori, stabilite dal nostro team di esperti, sono:

  • la gabbia riduce le perdite e massimizza i profitti. L’obiettivo primario è trovare una zona di prezzo in cui è possibile ottenere profitto, al minimo dei rischi;
  • l’indice di volatilità implicita comprende i momenti in cui potranno accadere cambi di direzione dell’andamento di un specifico asset;
  • lo spinning Top rappresenta l’ampiezza di un grafico a candela giapponese, ed è possibile ottenere prospettive discrete, in base ai maggiori trend di mercato, in rialzo o in ribasso;
  • i supporti e le resistenze, si può stabilire, in modo semplice, le variazioni del prezzo dell’asset specifico, in cui si vuole investire;
  • le Bande di Bollinger e RSI permetto di indagare le fasi di mercato più estreme in 24 ore;
  • il Rollover consente di minimizzare le perdite. Grazie a questa strategia è possibile ritardare la scadenza della negoziazione.

Tipologie di Opzioni Binarie

le tipologie di opzioni binarie sono molte e ogni broker oltre a offrire le “classiche strategie” presenta delle strategie esclusive proprie del boker, di seguito le Tipologie di Opzioni binarie più utilizzate dai Traders.

Andiamo ad analizzare le Opzioni binarie Classiche con un esempio pratico.

Le Opzioni Binarie Classiche

Le opzioni binarie sono uno strumento finanziario, o meglio, un derivato. Il funzionamento è semplice, parliamo del caso delle opzioni “top/down” (alto/basso), le più usate nel trading delle opzioni binarie classiche.

Gli elementi che costituiscono un’operazione binaria sono:

  • Un capitale da investire;
  • Un Asset quotato: (ad esempio il petrolio, una coppia di valute o un’azione);
  • Una scadenza: che può variare dai 30 secondi fino a un mese;
  • Un rendimento: spesso pari o superiore all’85%.

Quello che devi fare è definire l’Asset, la scadenza e il capitale da investire, mentre il rendimento è stabilito dalla piattaforma.

Realizzare un Guadagno – Opzione “in the money”:

    • Nel caso di opzioni “CALL” si guadagna se, alla scadenza, il prezzo del bene è aumentato;

– Nel caso di opzioni “PUT” si guadagna se, alla scadenza il prezzo del bene è diminuito.

Realizzare una Perdita – Opzione “out of money”:

    • Nel caso di opzioni “CALL” si perde se, alla scadenza, il prezzo del bene è diminuito;

– Nel caso di opzioni “PUT” si perde se, alla scadenza il prezzo del bene è aumentato.

Le opzioni binarie sono un modo di fare trading semplificato ma alla base deve esserci un’analisi del mercato, non stiamo parlando di un gioco ma di una cosa seria.

Da sempre i mercati finanziari hanno prodotto una quantità di ricchezza riservata ad una cerchia ristretta di persone. Le opzioni binarie hanno introdotto la democratizzazione del mercato consentendo a chiunque la possibilità di sedersi al tavolo ghiotto della ricchezza.

Esempio: Ho deciso di investire in opzioni binarie e scelgo come “Asset” la coppia EUR/USD. Lo strike Prince (il prezzo) al momento dell’acquisto dell’opzione é di 100,223 euro, decido di acquistare una opzione Call con un investimento di 25€ e scadenza di 60 secondi.

Se alla scadenza il prezzo è superiore anche di un solo pip, ovvero 100,224, ottengo oltre all’investimento iniziale un ritorno dell’85%, ossia 100+85= 185,00 euro.

I Segnali di mercato e le opzioni binarie: come utilizzarli al meglio e cosa sono

I segnali di trading binario sono ottimi strumenti che vengono offerti solitamente dai broker, ma anche da altre società.
In pratica, i segnali di trading perseguono l’obiettivo di supportare il trader nell’attività quotidiana, cercando di aiutarli nel comprendere al meglio il mercato di riferimento. Questi segnali sono una sorta di indicazioni, che permettono di guidare correttamente l’investitore.

È possibile definire il prezzo di mercato, fondamentalmente, attraverso l’utilizzo di quattro fasi che evidenziano, di conseguenza, i segnali di trading, ovvero:

  • Direzione rialzista, che è caratterizzata dai cosiddetti massimi e minimi crescenti;
  • Direzione ribassista, che è caratterizzata, invece, da massimi e minimi decrescenti;
  • Inversione di tendenza, quando il prezzo cambia la direzione dell’andamento;
  • Continuazione di tendenza, quando il prezzo mantiene un andamento stabile.

Prova il Trading Binario con il broker BDSwiss

Con BDSwiss Tutti ma davvero Tutti possono fare Trading Online!

Tra i primi Broker professionisti ad aver creduto fortemente nel mercato delle Opzioni binarie, BDSwiss è una piattaforma di trading professionale specializzata nel Trading binario.Relativamente giovane (società nata nel 2020), BDSwiss è un Broker affidabile e riconosciuto in ambito Europeo (CySEC), ed è anche tra i pochi ad essere autorizzato ad operare sul Mercato tedesco delle opzioni binarie in virtù di una specifica autorizzazione rilasciatagli dalla Bifin.

Punti di forza del broker BDSwiss

– Piattaforma legale e sicura (Certficata Cysec 199/13)
– Più di 160 Asset diversi (i beni negoziabili con le opzioni binarie oro, eur, dollaro ecc … )
– Piattaforma multilingua raggiungibile anche da dispositivi mobili.
– Trade minimi di soli €5,00 (l’importo minimo accettato per aprire una transazione di mercato)
– Deposito minimo di €100,00 (l’importo minimo accettato per aprire un conto reale)
– Prelievo guadagni veloce e garantito. (prelevare i guadagni non è mai stato così semplice)
Testimonianza inconfutabile della regolarità del Broker è il riconoscimento presso uno dei mercati più regolamentati al mondo, quello tedesco.

Infatti BdS gode del benestare Bifin, organo tedesco, nonché del massimo riconoscimento a livello europeo dato dalla commissione Cipriota CySEC (licenza numero 199/13).

Strategie per le opzioni binarie: ecco le più vincenti

Per riuscire a comprendere appieno le dinamiche di mercato, il giusto valore dei prodotti e dei servizi finanziari acquistati e venduti, è necessario conoscere a fondo gli andamenti e le caratteristiche principali del mercato azionario stesso. Un ruolo dominante a livello finanziario ed economico e per la gestione ottimale del trading on line lo svolgono le opzioni binarie. Di seguito ne illustreremo nel dettaglio le funzionalità, fornendo alcune strategie da utilizzare per tuffarsi nell’investimento delle opzioni.

Così come abbiamo fatto in precedenza con il nostro articolo introduttivo sulle strategie da usare con il Trading online, in cui abbiamo tentato di illustrare come si fa ad entrare in questo mondo fatto di rischi ed investimenti, oggi ci concentriamo sulle Opzioni e sul loro settore.

Investire in opzioni binarie: rendimenti unici

Le strategie per investire in opzioni binarie diventano di fondamentale importanza in un mercato in cui le vincite sono facili e immediate al pari delle perdite. Ti consiglio di non rischiare di perdere soldi senza nessun tipo di garanzia o di studio pre investimento, soprattutto quando parliamo della possibilità di perdere ingenti somme di denaro in pochissimo tempo. Meglio se ci mettiamo in testa di affrontare un serio percorso formativo (magari partendo dalla lettura di testi completi e affidabili).

Cosa sono le opzioni binarie? I pareri degli esperti affidabili nel 2020. Ecco svelati i segreti

Vuoi scoprire come guadagnare con le opzioni binarie? Devi sapere che in questo caso tutto rimane circoscritto ad una quota fissa, che non abbia dunque cambiamenti durante le modifiche di mercato, oppure sia nullo. Definite anche come digitali, sono fondamentali nella gestione dei rischi e delle predite legate agli investimenti. A differenza ad esempio dell’investire in Forex (detto anche “foreign exchange market”, o “currency market”, nel quale si effettua uno scambio di valuta con un’altra), con le opzioni si perdono gli stessi soldi che sono stati investiti; non si corre dunque il rischio di perderne di più. Una particolarità delle strategie opzioni binarie è quella di possedere dei grafici utili a investire con le stesse per ogni prodotto immesso sul mercato.

Altro punto forte è la capacità di determinare l’aumento o la diminuzione di un bene in un determinato e circoscritto lasso di tempo.

Principali investitori e mediatori in azioni binarie nel 2020 (dai un’occhiata ai grafici aggiornati)

Gli investitori sono di diverse tipologie; dal neofita appena entrato nel mondo degli investimenti finanziari ai veterani del mercato azionario. Chi investe è comunque principalmente colui che desidera guadagnare con le opzioni in modo immediato e veloce. Ma quali sono le migliori strategie nel mercato binario? Le principali tipologie presenti attualmente all’interno del mercato azionario sono le seguenti:

  • cash-or-nothing
  • asset-or-nothing (dall’inglese capitale o niente),
  • one-touch
  • no-touch
  • double-one-touch/double-no-touch

Le più frequenti e diffuse tipologie sono sicuramente le prime, le cash-or-nothing (dall’inglese tutto o niente).

Ottenere delle informazioni utili agli investimenti e alle strategie per il trading binario: cerca di costruire delle tue previsioni sulle opzioni binarie. Ecco come e quando investire

Questo mondo è veramente vasto e ricco di informazioni che, un buon investitore online, deve comprendere alla perfezione per poter ottenere risultati competitivi. Nell’investire in opzioni binarie i pareri e i commenti sono abbastanza unanimi. Prima di tutto, si intende uno strumento finanziario in cui un acquirente riceverà un ritorno, ovvero un guadagno, che si basa sull’accuratezza delle previsioni effettuate. Tali previsioni vertono sull’andamento del prezzo di un titolo azionario specifico, oppure di un bene a esso sottostante, durante un periodo temporale predefinito.

Cosa fa chi investe? Quali strategie utilizzare? Consultare i Forum di opzioni e studiare i commenti! Scegli il tuo strumento finanziario per tendenze ribassiste e rialziste

Il meccanismo è abbastanza semplice ed intuitivo. Chi compie l’investimento sceglie innanzitutto il bene o il titolo su cui investire; a questo punto si vanno a considerare quelli che sono gli elementi per effettuare un investimento a buon termine:

  • prezzo del bene quando si acquista l’opzione
  • tipo di opzione online che si va ad acquistare
  • data di scadenza dell’opzione

Le modalità in cui questi semplici tre elementi vanno a combinarsi fra di loro andranno a determinare il tipo di ritorno economico che si può ottenere e il periodo di tempo in cui ottenerlo. Consultare dei forum che trattino argomenti collegati alle opzioni binarie può risultare una strategia in bilico tra professionalità e dilettantismo. Attenzione a chi leggete.

La scadenza determina il periodo con cui gestire l’operazione: dai 15 minuti alle 24 ore. Aiutati con l’analisi tecnica per interpretare l’apertura e la rottura di determinati segnali di trading

Un altro parametro molto importante in sede di investimento è la scadenza delle opzioni. Infatti, qualsiasi tipo di opzione binaria venga scelta, essa avrà una caratteristica costante che appunto una durata precisa entro un determinato limite di tempo. Pertanto la scadenza andrà a determinare il periodo entro il quale poter gestire l’operazione: dai 15 minuti alle 24 ore. Un lasso di tempo dunque veramente minimo: infatti la principale caratteristica delle opzioni binarie è proprio la velocità rispetto ad altre operazioni binarie e finanziarie.

A proposito di scadenza: Opzioni Binarie 60 secondi

Cosa si intende per 60 secondi? Rappresentano una peculiare classificazione di opzioni con termine a 60 secondi; con queste è abbastanza semplice fare scalping, a patto di impostare una previsione in maniera molto celere, indicando l’investimento.

Chiariamo immediatamente che stiamo parlando di una tecnica che ci darà l’opportunità di originare grandi guadagni (non garantiti), il tutto fruendo di uno strumento semplice da comprendere e che può contare nel contempo su molte strategie.

Di seguito alcune delle migliori:

  • Trading online azionario: Netflix
  • Forex Chfjpy
  • Forex Nzdjpy
  • Trading online sul petrolio
  • Cambio Euro/Dollaro favorevole
  • Startegia canale EURUSD
  • Opzioni binarie a 5 minuti
  • one touch

Se usate nella maniera più corretta ci daranno la possibilità di guadagnare il 65-70% del capitale investito. I ricavi potranno essere senza fine in quanto deriveranno dalle disposizioni del trader e dalle indicazioni del mercato.

Di seguito un elenco di alcune piattaforme per fare trading binario, con relativa mini recensione e link di approfondimento.

Leggi la strategia per investire e guadagnare con le opzioni binarie

La strategia si basa sulle motivazioni e sulle tempistiche relative alle posizioni che un trader prenderà rispetto a determinati titoli. Il tutto si basa, quindi, sulla reattività dell’operazione che si va a mettere in atto e sulle tempistiche della stessa. Andiamo a vedere una strategia sicuramente utile per affrontare il business nel giusto modo.

Esempio di tecnica: una delle migliori per i principianti e per chi teme il trade minimo. Cerca di avvalerti dei migliori software sul mercato

Partiamo con un esempio che renderà la strategia per opzioni binarie di facile comprensione.

Supponiamo di aver acquistato un opzione call a 100 $ e che, la stessa, a pochi minuti dalla chiusura delle contrattazioni valga circa 107 $. Stiamo agendo “in the money”, quindi stiamo guadagnando con le opzioni un payoff che si aggira intorno al 75%. Questo ci garantisce, a meno dell’imponderabile, un ritorno di 75 $.

A questo punto iniziamo con lo “straddle”: acquistiamo un’altra opzione put (dallo stesso mercato) a 107 $ con payoff del 75% e investendo 100 $ come nel primo caso. Abbiamo così creato una situazione non usuale, andiamo ad analizzarla.

Nel breve intervallo che precede la chiusura del titolo che abbiamo acquistato, il suo prezzo può variare nei seguenti modi:

  • Il valore può rimanere tra i 100 $ e i 107 $ cosicché tutte e due le opzioni acquistate rimangano in the money e con un investimento di 200 $ avremo un ritorno di 350 $.
  • Salire sopra i 107 $ o scendere sotto i 100 $. In questo caso avremo un’ opzione in the money e l’altra out, perderemo 100 $ e avremo un guadagno del 75 % sull’altra. Perderemo, quindi, 25 $. Se però la nostra piattaforma prevede un rimborso del 15 % la nostra perdita sarà di soli 10 $.
  • Se una delle due opzioni acquistate è in situazione di at the spot, stesso prezzo di acquisizione, l’altra sarà in the money e il nostro ritorno sarà di 75 $.

In conclusione, ci darà la possibilità di raddoppiare i profitti legati alle operazioni binarie svolte e di limitare le perdite al 10%-25% dell’investimento fatto. Per quanto riguarda i software con cui lavorare puoi dare un’occhiata al nostro approfondimento.

Saper sfruttare la “gabbia” nel trading online binario dopo il primo versamento. Ottieni i primi profitti

Una delle strategie giornaliere più famose è senza dubbio quella della gabbia. Questa tecnica è stata ideata diversi anni fa da un appassionato di trading americano ed è approdata solo recentemente in Italia. Il suo nome è strettamente legato all’obiettivo che essa si pone, ovvero quello di “ingabbiare” il prezzo in una area prestabilita. Per la sua applicazione è consigliabile un investimento di almeno 200 euro e l’utilizzo di un broker di opzioni binarie che contempli un piccolo rimborso delle perdite, come ad esempio OptionTime. Inoltre utilizzeremo la coppia di valute euro/dollaro.

Vediamo più nei dettagli la sua applicazione. Ecco qualche consiglio

Investiamo i primi 100 euro in un opzione di tipo call euro/dollaro con scadenza 15 minuti ed un alto rendimento pari a 80%. Stiamo a controllare cosa succede e, appena notiamo che la nostra opzione sta muovendosi nella direzione vincente, investiamo i restanti 100 euro in un opzione di tipo put esattamente uguale e aspettiamo la sua scadenza. Questa strategia permette quindi, se applicata in maniera corretta, di guadagnare 160 euro, se riusciamo ad ingabbiare il prezzo. In caso contrario avremo rischiato solo 10 euro.

Trucchi e falle delle opzioni. Come iniziare a guadagnare?

Secondo qualche buontempone, esisterebbe una falla nel mondo del trading (o come direbbe qualcuno, un bug), che garantirebbero un guadagno sicuro. Vediamo di chiarire questo concetto, per capire se la falla nel trading online di opzioni binarie sia una leggenda o meno.

Ci sono strategie per guadagnare in maniera sicura? Assolutamente no, né esistono falle nel sistema che garantiscano investimenti vincenti al 100%. In pratica, le cosiddette falle nel sistema delle opzioni binarie sono frutto di voci inconsistenti, secondo qualcuno messe in circolazione da proprietari di blog o da scrittori di libri in materia.

Per vendere qualche copia, questi presunti esperti di finanza e trading on line hanno messo in giro la leggenda inconsistente delle falle nelle opzioni binarie, in modo da attrarre gli investitori più sprovveduti. Un altro motivo è quello di vendere corsi ad hoc dove insegnare le strategie per guadagnare con il trading in opzioni e dunque permettere ai partecipanti, che pagano fior di quattrini, di entrare in possesso di questo santo graal del trading.

Le falle non esistono! Scegli tra le piattaforme migliori

Questi generi di investimenti permettono un rientro economico nei limiti del consentito, in maniera più o meno rapida, ma mai sicura. I gestori di piattaforme di trading, comunque, non si preoccupano di tenere a freno le voci e le leggende sulle falle nelle opzioni binarie, in quanto anche loro guadagnano sulle spalle di chi inizia a “giocare” in borsa credendo possibile un facile e sicuro rientro economico.

Per gli investitori, si tratta dunque di una perdita sicura, che riguarda in parte il denaro investito nei corsi o nei testi di questi fantomatici guru; in parte, la perdita in caso di investimento sbagliato che, alla scadenza delle azioni, risultano in passivo.

Come non esistono falle, non esistono neanche trucchi per assicurarsi guadagni immediati tramite le opzioni binarie. L’unico modo per avere guadagni, è quello di imparare determinate strategie, andando inizialmente ad aprire un conto su piattaforme di trading, che permettano un periodo di prova attraverso investimenti simulati. Sarà possibile applicare alcune strategie di trading senza rischiare di regalare soldi veri a chi non li merita.

Quanto conta una strategia per investire in opzioni e in azioni binarie: occhio ai segnali del mercato prima di investire il tuo capitale

Per questo motivo conviene affidarsi ad un trading system, in grado di segnalare quando e come effettuare movimenti finanziari nel rischiosissimo mondo dei trader.

Indicatori e oscillatori per la compravendita

Cosa significa tutto ciò? Significa seguire una tattica presumibilmente vincente sui mercati finanziari. Un trading system vincente consiste dunque in un piano di investimenti basato sulle migliori indicazioni su quando comprare azioni e quando vendere, grazie ai dati provenienti dagli indicatori e oscillatori economici, dalle analisi tecniche (approfondisci concetti quali supporti e resistenze ed elementi legati all’oscillatore stocastico) ecc. Insomma. le basi del money management.

Scegliere un insieme di regole (oltre alla piattaforma giusta)

Secondo quanto indicato finora, il sistema consta di una serie di regole e indicazioni per andare ad operare in maniera vincente sui mercati, sulla quale viene costruito un programma che possa essere poi elaborato da opportuni calcolatori, in tempo reale. Si tratta dunque al 90% di trading automatico: il trader “umano”, infatti, dovrà semplicemente inserire alcuni parametri e decidere le regole del gioco, dopo di che lavora in automatico.

Alcuni approfondimenti per le strategie e gli strumenti e i segnali più usati: scegli la tecnica che più ti si addice

Le strategie straddle e strangle: costruire posizioni indifferenti alla direzionalità del marcato

Il mercato delle opzioni binarie sta trainando l’economia mondiale verso lidi strategicamente differenti rispetto a quelli a cui gli investitori erano abitualmente soliti “attraccare”.

Diciamo che il mercato finanziario sta subendo delle forti trasformazioni che presto porteranno anche i meno esperti a tentare la scalata verso il successo.

Di qui la mission del nostro sito. Cerchiamo di rendere meno complicati dei concetti che in realtà potrebbero, ad un primo impatto, spaventare non poco. Ovviamente non ci stanchiamo di sottolineare che ci vuole molta pazienza, tanto studio e dedizione.

Oggi parliamo della complessa strategia straddle per le opzioni binarie, che permette di portare a casa un guadagno grazie all’aumento della volatilità di un sottostante. Ovviamente risulta una tecnica perfetta nel momento in cui l’investitore presume che il sottostante abbia un forte movimento dei prezzi.

Trend e opzioni binarie

Uno dei segreti del trading di successo è quello di capire il trend delle opzioni binarie.
Infatti è importante conoscere questo dato poiché tutti i prezzi che dobbiamo valutare al momento delle operazioni di investimento si muovono nella direzione del trend, che può essere considerata la vera e propria forza verso cui si muovono i prezzi.

Il trend in opzioni binarie ci fa capire che è maggiore la probabilità che esso vada verso una stessa direzione invece di cambiarla.

Questo porta anche a capire il concetto di strategia, in quanto ognuna di essere viene realizzata sulla base di risultati che si sono verificati nel tempo. Se il trend di opzioni binarie in passato è andato verso l’alto al verificarsi di determinate situazioni, allora è quantomeno probabile che al verificarsi delle stesse situazioni tale andamento nel tempo venga ripetuto.
Come si suol dire, anche nel trading la storia si ripete.

Analisi tecnica del trend di mercato

Il trend anche nel caso delle opzioni binarie rappresenta la tendenza di mercato in base a una serie di movimenti registrati attraverso l’analisi tecnica.
Nel nostro caso, dobbiamo analizzare tre tipologie di trend in riferimento alle strategie del trading binario.

  • Trend positivo
  • Trend negativo
  • Trend laterale

Cos’è il trend positivo nelle opzioni binarie

Si parla di andamento positivo quando si verificano dei massimi e dei minimi crescenti. Guardando anche il grafico, notiamo come esistano dei cosiddetti “Peack & Trough“. Cosa significa? In termine di operazioni di mercato, i Picchi sono il livello massimo raggiunto in un determinato momento dall’opzione, mentre i Trough, ovvero le valli, sono il valore livello minimo. Nel caso dunque di trend positivo rialzista per le opzioni, abbiamo il verificarsi di eventi in serie di peack e trough sempre più elevati.

Quando si parla di trend negativo?

Se invece si verificano dei massimi e minimi in misura decrescente abbiamo un trend negativo al ribasso.

Per ultimo abbiamo il trend laterale opzioni binarie quando i prezzi permangono all’interno di un range specifico e dunque sia i picchi che le valli si aggirano intorno a livelli di prezzo abbastanza simili, se non identici.

Trend, opzioni binarie e Trading Market

Ogni volta che si verifica il ripetersi di un trend, si parla di trading market, a differenza di quando non si verifica, e in questo caso si parla di trendless market.
Restando nel discorso del trading market, abbiamo la possibilità di suddividerlo in diverse tipologie

  • Bullish Market, noto anche come trend positivo, che fa riferimento alla figura del toro; in questo caso il trend è rialzista
  • Bearish Market, definibile come trend negativo, o mercato dell’orso. In questo caso il mercato volge al ribasso.

Ovviamente è fondamentale operare con i trend a favore per quanto riguarda il mercato delle opzioni binarie, evitando così l’errore che fanno molti trader che vanno a “ipercomprare” nei momenti in cui si verifica una forte pressione al ribasso.

Il rintracciamento del trend

Questo è un concetto fondamentale, specie per chi segue il trend con le opzioni binarie. Si verifica un rintracciamento quando il trend va a invertirsi fino al 50% per poi riprendere l’andamento che aveva. Si tratta di una costante del mercato, e non rappresenta una inversione del trend ma una semplice correzione temporanea.

Straddle

Il trader potrà per esempio sfruttare le incertezze societarie (nel caso in cui esse si rendano protagoniste di comunicazioni come la presentazione del bilancio) mettendo in piedi uno straddle prima delle comunicazioni ufficiali.

Come si mette in piedi la strategia straddle?

Per rendere operativo quanto detto sopra l’investitore dovrà acquistare contemporaneamente un opzione call e una put che abbiano dei requisiti particolari: dovranno presentare lo stesso strike price e scadenza. Il costo corrisponderà ai prezzi pagati per l’acquisto delle opzioni mentre il guadagno corrisponderà al movimento del sottostante. E’ chiaro che, nel caso in cui non si verifichi l’aumento di volatilità auspicato, le opzioni perderanno valore in base al passare del tempo.

Venditore

Da sottolineare che è possibile anche divenire venditori di questa strategia (e quindi non soltanto acquirenti). La massima perdita in questo caso è illimitata (mentre con l’acquisto è circoscritta al premio affrontato per l’acquisto). In questo caso occorre impiegare questa strategia se si è certi che il sottostante non subirà aumenti di volatilità.

Come sfruttare la straddle per le opzioni

Andando sul piano pratico, se poniamo un prezzo di esercizio di 14 euro, con opzioni a scadenza in una data specifica, ovviamente la posizione di maggior profitto si avrà quando il prezzo del titolo sottostante vari fra + e – 1.25 euro.
Questo per varie ragioni legate al valore di mercato delle opzioni put e call nell’ambito del rendimento complessivo.
La strategia straddle infatti, per dare profitto, necessita di interessanti variazioni del prezzo legato al titolo sottostante: in poche parole per avere guadagni con la straddle le opzioni binarie devono riferirsi ad un sottostante con una forte volatilità.

Come si usa la strategia strangle?

Stiamo parlando di una strategia simile alla precedente perché si basa sull’acquisto di un’opzione call e di una put. A differenza di quella straddle, la strangle si basa su strike price differenti (la scadenza delle opzioni invece rimane identica).

Anche in questo caso è consigliabile utilizzare una strategia di questo tipo nel momento in cui si prevede una volatilità elevata del sottostante. Il costo si traduce anche per questa tecnica nel prezzo sostenuto per l’acquisto delle opzioni mentre il guadagno corrisponderà al movimento del sottostante.

Venditore

Anche con la straggle si può divenire venditori. La massima perdita in questo caso è illimitata (mentre con l’acquisto è limitato al premio affrontato per l’acquisto).

Fateci sapere se l’articolo vi è piaciuto. Commentate e/o inviateci le vostre domande. Cercheremo di rispondervi il prima possibile.

Le strategie strip e strap

Prima di tutto chiariamo immediatamente che queste strategie derivano dallo straddle. Poi è importante sottolineare che vengono utilizzate per poter trarre profitto sia dalla direzionalità che dall’eventuale volatilità del sottostante. L’investitore che utilizza queste tecniche prevede che ci sia molto movimento nel breve termine, stimando la direzione verso la quale si dirigerà il sottostante.

In pratica avremo una strategia strip quando si acquistano una o più opzioni call (e il corrispettivo doppio di opzioni put) con lo stesso strike price e scadenza mentre avremo una strategia strap quando si acquistano una o più opzioni put (e il corrispettivo doppio di opzioni call) con lo stesso strike price e scadenza. In ogni caso il costo massimo di queste operazioni coincide con il costo delle opzioni (ovviamente si tratta di un investimento più ingente perché si stanno prendendo in esame un maggior quantitativo di opzioni).

La Butterfly

Anche questa strategia può essere impiegata in acquisto o in vendita. Come funziona questa tecnica? Diciamo che l’acquirente si aspetta che il mercato comprima i prezzi e proceda lentamente fino alla scadenza delle opzioni. Per quel che concerne il venditore invece possiamo dire che la sua posizione si riassume con la credenza di un forte rialzo dei prezzi prima della scadenza dei contratti.

Questo tipo di tecnica la si può cavalcare sia con le call che con le put (la scadenza delle opzioni deve risultare la stessa per tutti i contratti che si utilizzano).

Le strategie covered call e put: trading avanzato in opzioni

Dopo aver affrontato nel dettaglio il mondo delle opzioni binarie, è giunto il momento di entrare nel vivo, cercando di comprendere a pieno come è possibile combinare le diverse tipologie di opzioni con il sottostante e/o con altre opzioni ancora.

Da sottolineare, come premessa, che queste tecniche aiutano a tutelarsi e a guadagnare anche se il mercato rimane in laterale. Occorre, è ovvio, saper sfruttare anche gli eventi macro-economici per poter godere dell’eventuale volatilità del nostro sottostante.

Cosa rende così d’appeal il trading di opzioni? Non abbiamo l’arroganza di rispondere in maniera unica ma certamente possiamo affermare che la sua varia e complessa attitudine alla versatilità rende l’idea del perché molti trader vincenti continuino a puntarci forte.

Call coperta: procedi alla registrazione

A coprire l’opzione, nell’ambito di questa strategia, risulta una posizione nel sottostante. La strategia è infatti composta da due differenti posizioni:

  • la vendita di un opzione call
  • l’acquisto del sottostante sulla base del moltiplicatore sottoscritto in fase contrattuale

Con questa strategia siamo dunque maggiormente tutelati (rispetto alla vendita semplice del derivato) perché, nel caso in cui l’acquirente richiedesse la consegna del sottostante, troveremmo senza problemi quello che ci serve per onorare il contratto.

Per attuare questa tecnica si consiglia di tenere sempre per ultima la possibilità di vendere le opzioni. Perché? Per non lasciare la posizione scoperta (da sottolineare che il vantaggio più grande lo si ottiene nel momento in cui il sottostante resta in laterale).

Per trarne il maggior profitto possibile è dunque consigliabile attuare questa tecnica nel momento in cui si presume che il sottostante rimanga stabile sino alla fine del contratto dell’opzione.

Covered put

La covered put è una tecnica che presuppone il fatto che l’opzione sia coperta da una posizione di vendita allo scoperto. Di cosa? Del sottostante. Ci caliamo dunque nelle vesti di venditori che si tutelano. Se attuiamo questa strategia significa che abbiamo una visione del mercato piuttosto ribassista.

Covered warrant

Rappresenta un tool finanziario, un contratto di opzione che ci dà la possibilità di acquistare (call) e/o vendere (put) il sottostante con un determinato prezzo e scadenza. Per la cronaca: come sottostanti si possono avere, oltre alle già citate opzioni, anche delle obbligazioni o degli indici azionari. Il prezzo del sottostante è certamente caratterizzato a seconda del suo residuo e dalla volatilità. I covered warrant accompagnano dunque il viaggio del sottostante, aumentandone le differenti variazioni (secondo il noto effetto leva).

I covered warrant rappresentano dunque una specie di sviluppo per quel che concerne i contratti di opzione. Sono degli strumenti quotati in una determinata sezione della nostra Borsa italiana (una delle più fiorenti a livello europeo da questo punto di vista). Questo particolare strumento sta vivendo una specie di età dell’oro perché fondamentalmente:

  • richiede un basso investimento
  • si possono replicare gli andamenti di mercati distanti

Per capire a pieno queste possibilità alternative dovrete per forza di cose affrontare argomenti connessi ai contratti futures (che spesso rappresentano il sottostante) e alle opzioni (il buon investitore dovrà comprendere come si valutano cercando di far riferimento a più esempi possibili).

Cosa significa fare Covered call writing?

Proviamo a dare una definizione della strategia di covered call writing. In ambito di trading, si tratta sia dell’acquisto simultaneo dello stock e la vendita di una opzione call, sia della vendita di una opzione call cover; in questo secondo caso l’opzione è coperta dalle azioni sottostanti detenute dall’investitore.
Di norma si considera “written” una opzione di tipo call ogni 100 azioni possedute dall’investitore.

I contratti futures

Sono strumenti derivati fondati su un contratto a termine. In pratica i due contraenti si mettono d’accordo per scambiarsi dei beni (sottostanti) in una data stabilita, con un prezzo fissato in sede di contrattazione (in pratica vengono stilati tenendo conto di una standardizzazione di massima che ne facilita la negoziazione). L’altra caratteristica fondamentale dei contratti futures viene a rappresentarsi nell’effetto leva.

Vantaggi reali legati alla virtualizzazione del trader sui mercati finanziari: approfondisci con la sezione sottostante

Il fatto di avere impostato un trading system porta con sé una serie di vantaggi. Innanzitutto, affidandosi ad un calcolatore, non si passa per un trader che possa compromettere gli investimenti con la propria emotività. Il computer, infatti, si presta semplicemente a restituire una serie di dati ricavati da un input, in maniera logicamente corretta. In questo modo non è soggetto a stress e dunque può tranquillamente “sbagliare” senza il terrore di effettuare investimenti non corretti.

Grazie alla virtualizzazione del trader, sarà dunque possibile effettuare una gestione oculata degli investimenti con le opzioni, in quanto ogni operazione rimane in memoria e dunque può essere sfruttata come dato per i successivi investimenti. Un ultimo importante vantaggio è anche quello di avere comunque una serie di regole automatiche, ma comunque realizzate sulle basi delle caratteristiche del trader, così da gestire nel migliore dei modi l’operatività degli investimenti.

Un’ultima considerazione interessante riguarda la possibilità di riuscire a vendere o acquistare trading systems che nel corso degli anni hanno dimostrato una certa percentuale di successo in termini di guadagno.

Trading Systems gratuiti: si alzano le percentuali di guadagno se matura l’esperienza (anche sull’ipervenduto)

Per chi non lo sapesse, ci sono alcuni sistemi di questo tipo che vengono offerti gratuitamente agli altri utenti. In pratica, alcuni operatori di successo riescono ad ottenere risultati ancora migliori grazie alla popolarità che ottengono proprio da questa pratica che consiste nel fornire ad altri operatori i propri trading systems gratuitamente.

Si tratta un po’ di un circolo vizioso, che in parte ricalca il modello di base di funzionamento delle SERP di Google: se si comincia ad avere successo si inizia a scalare la classifica, e si guadagna in autorevolezza; più autorevolezza si ottiene, dunque, maggiormente il sistema ci permette di salire di posizione e, una volta ottenuta la vetta, si potrà godere della visibilità ottenuta per continuare ad ottenere fiducia dagli utenti e dal sistema in generale.

Dal punto di vista del TS, dunque, regalare le proprie competenze fa accrescere le quotazioni dei titoli comprati, e dunque fa migliorare il mercato collegato a quegli stessi titoli di cui ho messo in circolo gratuitamente la facilità di investimento con profitto.

Molto spesso i link ai migliori sistemi di trading automatico in opzioni binarie non a pagamento vengono registrati in forum di settore, e sono dunque alla portata degli investitori più furbi e attenti agli andamenti di mercato.

Esistono poi dei sistemi ibridi di Social Trading in cui l’attività di trading si basa sulla condivisione delle informazioni di investimento tra gli coloro che appartengono ad una comunità, virtuale.

Sistemi a pagamento in italiano: trading opzioni binarie

Come comportarsi invece con i TS a pagamento? Quanto bisogna farci affidamento? Il fatto di spendere per avere qualcosa in cambio, da una parte potrebbe renderci più fiduciosi verso un determinato investitore, dall’altra invece, specie in questo tipo di mondo, dovrebbe farci drizzare le orecchie.

Infatti, in molti concordano sul fatto che ci si riduca a vendere i proprio sistemi di trading perché non si effettuano guadagni importanti con gli investimenti veri e propri: in tutti i casi è opportuno verificare al meglio il profilo degli investitori e i commenti degli utenti su questo argomento.

L’Arbitraggio

Chiudiamo parlando dell’Arbitraggio. Rappresenta l’attività di comprare e rivendere i differenziali tra stime di mercato e tra asset su svariati mercati. Possiamo avere arbitraggi in queste situazioni:

  • Titoli e controparti in titoli futures
  • Il medesimo titolo valutato su vari mercati

Se oltre alle opzioni binarie ti interessa anche il Forex e il Trading ti consigliamo di dare un’occhiata ai nostri approfondimenti:

Strategia base per guadagnare con le opzioni binarie

Per ottenere successo con le opzioni binarie, anche se non si gode di una forte esperienza e conoscenza dei mercati, il punto di partenza è possedere buona volontà, un po’ di furbizia ed un buon occhio analitico. Inoltre, ciò che non può mai mancare è una strategia: in ogni sistema matematico, come le opzioni binarie, seguire un metodo di investimento basato sulle probabilità è la prima regola da seguire per chi vuole ottenere una buona redditività, limitando i rischi connessi ai movimenti dei mercati.

Sono molte le persone che per la prima volta si affacciano al mondo del trading e delle opzioni binarie: anche per loro è possibile seguire una strategia semplificata e basata su poche e facili regole da seguire, per arrivare ad ottenere profitti difficilmente sperati con le tradizionali forme di investimento.

La natura stessa delle opzioni binarie, inoltre, è già di per sé facilitata: fare una previsione sul comportamento del valore di un asset, in crescita o in ribasso, in un dato periodo di tempo è cosa assai banale dal punto di vista concettuale. Ma come si può tradurre questa immediatezza in un guadagno reale? Seguendo sempre una strategia vincente.

Il primo aspetto da seguire in un metodo di successo per guadagnare e monetizzare con le opzioni binarie è che, per nessuna ragione, gli investimenti devono essere considerati come un gioco. Soprattutto per i meno esperti, infatti, può essere facile lasciarsi coinvolgere dai colori e dai movimenti repentini legati agli andamenti degli asset, ma ciò sarebbe un grave errore. La disciplina e la pazienza, quando si parla di investimenti nel mercato, sono in assoluto l’elemento più importante per evitare i tanto odiati buchi nell’acqua.

La strategia più semplice, passando agli aspetti concreti, è senza dubbio la cosiddetta “Supporti e Resistenze”. Analizzando i parametri di un asset all’interno dei grafici a candela, strumento fondamentale per ogni tipo di strategia, è possibile scovare forti segnali da parte del mercato. I supporti e le resistenze, appunto, servono per tracciare le aree di massimo e di minimo da cui iniziare ad investire.

Ma come è possibile individuare queste zone? Semplice, guardando gli andamenti storici. Innanzitutto si dovranno analizzare i movimenti dell’asset per un periodo precedente al momento dell’osservazione di 6 mesi. Una volta trovate le analogie tra le fasi di rialzo dopo un periodo di ribasso (supporto) e, viceversa, i movimenti comuni verso il basso dopo una fase di crescita (resistenza), e tracciate due rette orizzontali e parallele sul grafico passanti per questi punti, avremmo le nostre zone di investimento.

Ogni volta che il valore dell’asset supererà la resistenza senza rimbalzare, allora è il momento di prevedere che il prezzo continuerà a crescere. Stesso discorso, ma con acquisto in put, nel caso la resistenza venga superata con un trend al ribasso senza che l’asset torni a salire.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: