Opzioni binarie le strategie Long e Short Straddle

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Strategia opzioni Short Straddle

La strategia Long Straddle consiste nell’acquistare una opzione call, e una opzione put, con stessa scadenza ed identico strike price.
La stessa logica è applicabile alla Short Straddle, solo che in questo caso le opzioni call e put si vendono (allo scoperto) e non si acquistano.

Non dimenticate che chi acquista opzioni call punta ad un mercato rialzista, chi acquista put punta ad un mercato ribassista. Mentre chi vende opzioni call punta ad un mercato ribassista e chi vende opzioni put punta ad un mercato rialzista. Tutto ciò appare chiaro dal semplice fatto che l’acquirente ha sempre interessi opposti a quelli del venditore.

Strategia opzioni Short Straddle

Supponiamo ad esempio:
Un lotto di 100 azioni con opzione call e 100 azioni con opzione put
Per entrambe le opzioni lo strike price è di 50€
L’opzione call ha un premio di 5€
L’opzione put ha un premio di 4,5€

In questa strategia i punti di breakeven sono due, uno superiore ed uno inferiore.
Il primo è dato dalla somma tra strike price e premi pagati (50€ + 5€+4,5€)
il secondo dalla differenza tra strike price e premi pagati (50€ – 5€+4,5€)

I due punti di breakeven danno vita ad un range trading, cioè ad un intervallo di prezzo 40,55 – 59,5€ all’interno del quale la strategia è in profitto.

Com’ è facile notare, se alla scadenza il prezzo del sottostante rimane identico allo strike price, entrambe le opzioni scadono senza valore ed il venditore realizza un profitto pari al premio incassato dalla vendita della put 4,5€x100, + il premio incassato dalla vendita della call 5€x100. Al venditore rimane in mano un guadagno di 450€+500€ = 950€

Se il prezzo del sottostante muove verso il basso, la call deprezza e la put si apprezza. Il venditore rimane in profitto fino a quando la somma del premio della put + quello della call è sufficiente a coprire l’apprezzamento subito dalla put, cioè fino a quando non raggiunge il breakeven inferiore.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Questo vuol dire che fino a 40,51€ il venditore rimane in profitto, a 40,5€ (breakeven inferiore) il profitto si azzera, sotto i 45,5€ si va in perdita.
Più il titolo sottostante scende sotto i 40,5€, più la put si apprezza e la perdita aumenta.

Se invece il prezzo del sottostante muove verso l’alto, la put deprezza e la call si apprezza. Il venditore di opzioni rimane in profitto fino a quando il premio ricevuto dalla vendita di call e di put è in grado di coprire l’apprezzamento della call, cioè fino al limite del breakeven superiore.

In questo caso sommiamo 9,5€ a 50€ e otteniamo il limite superiore (breakeven) oltre il quale l’investitore va in perdita.

Per sintetizzare, se il prezzo del titolo alla scadenza rimane compreso tra un range di 40,5€ e 59,5€, l’investitore guadagna. Chiaramente, più il prezzo del titolo chiude vicino allo strike price, maggiore è il profitto. Se invece il prezzo supera i 59,5€ o scende al di sotto di 40,5€, la strategia va in perdita. Più ci si allontana (verso l’alto, o verso il basso) da uno dei due limiti, maggiore è la perdita.

La strategia Short Straddle dunque crea un range trading, cioè un intervallo delimitato da un prezzo massimo ed un prezzo minimo. Fintanto che il prezzo del titolo rimane all’interno di questo intervallo, il venditore ottiene un profitto. Se invece il prezzo del titolo chiude o sopra il limite superiore, o sotto il limite inferiore, la Short Straddle va in perdita.

Chi adotta questa strategia si attende allora che il prezzo del titolo sottostante rimanga costante, o che pur subendo piccoli movimenti, rimanga all’interno del range.

Nella Short Straddle:

Il guadagno del venditore dipende dal premio ricevuto dalla vendita di entrambe le tipologie di opzioni.

La Short Straddle non ha un limite di perdita massima, questa può raggiungere somme spropositate se il prezzo del titolo sottostante cresce all’infinito, in questo caso infatti il venditore ha l’obbligo di vendere il titolo al prezzo strike, ma non possedendolo deve comprarlo ad un prezzo più alto sul mercato. Oppure può essere limitata allo strike price se il prezzo del titolo della put scende fino a zero. In entrambi i casi la perdita si riduce dei premi incassati.

Le possibilità di successo aumentano nel caso in cui la volatilità implicita si abbassa.

Strategia Straddle e Strangle: la differenza

Gli ampi movimenti di prezzo, sia verso il rialzo che verso il basso, consentono agli investitori e, quindi, ai trader di guadagnare parecchio a mezzo della strategia Strangle e della strategia Straddle che sono alquanto simili. Una long Straddle consiste in un acquisto simultaneo di una Call e di una opzione Put: una short straddle è simile ad una short strangle ed ha un potenziale di profitto massimo limitato. Ne consegue, che la Strangle è generalmente meno costosa di una strategia Straddle, dato che i contratti vengono acquistati con prezzi differenziati.

La strategia Straddle e la strategia Strangle sono entrambe strategie di opzioni che permettono al trader, su movimenti significativi verso l’alto o verso il basso del prezzo di un titolo, di raggiungere ottimi profitti con abbastanza tranquillità . Entrambe sono costituite da un acquisto di un numero pari di opzioni call e put, con la stessa data di scadenza: l’unica differenza è che la Strangle ha due differenti prezzi di esercizio, mentre la strategia Straddle ha un prezzo di strike identico.

Se una società sta per rilasciare i suoi risultati relativi alle ultime tre settimane, ma non si riesce a sapere se la notizia sarà a favore o molto negativa, questo sarebbe un ottimo momento per entrare a mercato con una strategia Straddle , poiché quando i risultati vengono rilasciati l’azione è probabile che sia nettamente superiore od inferiore del prezzo di partenza.

Il tipo di strategia Straddle, di conseguenza, è consigliabile solo quando si prevede un forte rialzo od un forte ribasso del sottostante. Viceversa è assai preferibile effettuare una vendita dello strangle: occorre porre molta attenzione in questa operazione in quanto ci si espone a perdite illimitate in entrambe le direzioni. Si può dire che ci vuole qualche “esperienza” per muoversi senza rischi, o quanto meno, per contenerli a dovere.

Opzioni binarie: le strategie Long e Short Straddle

Due strategie molto rischiose, da comprendere bene prima di metterle in pratica.

Per capire esattamente qual è il funzionamento delle strategie Long e Short Straddle occorre rifarsi al funzionamento descritto per le strategie Strangle. Tuttavia, siamo dinanzi ad almeno una differenza cruciale: le opzioni call e put acquistate o vendute dovrebbero avere gli stessi strike prices così come la medesime scadenze.

Utilizzando la strategia Long Straddle, finché il prezzo alla scadenza è sufficientemente distante da garantire un profitto su una delle opzioni, che sia maggiore della somma dei premi delle opzioni, la scadenza combinata sarà positiva, o “in the money”.

La strategia Short Straddle appare invece molto più rischiosa di quella Short Strangle, dal momento che non c’è alcun margine di prezzo oltre al valore dei premi delle opzioni.

Per un trader, la via più logica per provare ad iniziare a trarre guadagni da queste tipologie di strategie sarebbe di cercare una coppia di valute dove vi è una forte resistenza sia in alto che in basso e sufficiente spazio all’interno di questo range da consentire ai prezzi di oscillare in un normale intervallo giornaliero. Una strategia Short Strangle con gli strike prices appena oltre i livelli di supporto e resistenza, potrebbe chiudersi con un buon margine di guadagno.

Al contrario, qualora il prezzo arrivasse ad un un triangolo di consolidamento, dove ha esigenza di rompere, potrebbero andar bene tanto una strategia Long Strangle che una strategia Straddle. Se il triangolo mostrasse maggiori probabilità di rottura da un lato, sarebbe possibile modificare gli strike prices in modo da rifletterla.

Vale dunque la pena capire, di volta in volta, quali sono gli strumenti da utilzizare per trarre il maggior profitto.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: