Opzioni binarie la strategia supporti e resistenze giornaliere

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Strategia supporti e resistenze

Tra le strategie di trading più acclamate dagli investitori vi è quella relativa ai supporti ed alle resistenze, questa strategia risulta essere estremamente semplice da utilizzare ed è allo stesso tempo molto affidabile.

Che cosa sono i supporti e le resistenze

Il mercato, come probabilmente avrai avuto modo di comprendere, non si muove in modo casuale, ma segue dinamiche ben precise che possono essere osservate graficamente. Il prezzo di qualsiasi bene oggetto di scambio si muove seguendo delle tendenze ed invertendo la propria direzione in determinate aree chiamate supporti e resistenze.

Prima di introdurre il concetto di supporto e di resistenza risulta utile parlare di tendenze per meglio comprendere come il mercato si muove.

Le tendenze rialziste sono caratterizzate da massimi e minimi crescenti, i punti di massimo e minimo possono essere interpretati come dei supporti e delle resistenze.

Le tendenze ribassiste sono caratterizzate da massimi e minimi decrescenti, anche in questo caso i massimi e minimi possono essere interpretati come supporti o resistenze.

Di seguito la tabella con i broker di opzioni binarie consigliati per mettere in pratica questa strategia

UNICO BROKER CONSIGLIATO PER INVESTIRE IN OPZIONI BINARIE

Deposito minimo: 10€
✅Prova Live la Demo
✅ Conto VIP / Zero spese / Tornei / 200+ assets
Regolatore: CySEC ✔Recensione IQ Option
✔Opinioni IQ Option ►Vai al sito
APRI UN CONTO

A cosa servono i supporti e le resistenze

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

I supporti e le resistenze sono delle aree di prezzo in cui il valore dell’asset che si sta osservando ha rimbalzato più volte invertendo la propria direzione, scaturendo pertanto delle reazioni da parte degli investitori.

In analisi tecnica i supporti e le resistenze sono aree vengono tracciate sia su grafici giornalieri sia su grafici con time frame inferiori, ovviamente, l’affidabilità di una resistenza o di un supporto aumenta all’aumentare del time frame in cui viene individuata: resistenze e supporti tracciati su grafici giornalieri sono certamente più affidabili rispetto alle stesse tracciate su grafici orari.

Tracciare supporti e resistenze non è affatto difficile, infatti, per poterlo fare è necessario attuare la seguente procedura.

Tracciare un supporto: per tracciare un supporto basta unire due o più punti di minimo toccati dal prezzo.

Come puoi ben vedere la retta tracciata unisce due punti di minimo ed il prezzo del bene osservato tende a rimbalzare anche in futuro su tali punti.

Tracciare una resistenza: per tracciare una resistenza bisogna agire in modo analogo, infatti, basta unire due o più punti di massimo toccati dal prezzo.

Come puoi ben vedere, il prezzo tende a rimbalzare anche in futuro in tali punti.

I supporti e le resistenze non sono solo aree in cui il prezzo può rimbalzare, infatti, i possibili movimenti in prossimità di un supporto o di una resistenza sono due:

Rimbalzo: nel caso in cui il prezzo del bene rimbalza su di una resistenza vi è una inversione ribassiata; nel caso in cui il prezzo rimbalza su un supporto vi è una inversione rialzista.

Rottura: quando il prezzo rompe a rialzo una resistenza vi è nella maggior parte dei casi un movimento rialzista forte; quando il prezzo rompe a ribasso un supporto vi è un forte movimento ribassista.

In entrambi i casi abbiamo un movimento sfruttabile con un investimento mirato. Nel caso delle opzioni binarie possiamo agevolmente sfruttare sia un rimbalzo sia una rottura, adattando semplicemente la scadenza dell’opzione binaria al time frame del grafico che stiamo osservando.

SUPPORTI E RESISTENZE ED OPZIONI BINARIE

Come accennato i supporti e le resistenze possono essere sfruttate in modo agevole anche con le opzioni binarie in quanto l’unica cosa che resta da fare è sfruttare il segnale adattando la scadenza dell’opzione binaria al time frame del grafico. Prima di comprendere come fare a scegliere le scadenze migliori vediamo quali sono gli asset che meglio si prestano a questa strategia.

Quali sono gli asset migliori?

Gli asset migliori sono quelli appartenenti al mercato valutario, tali asset sono più volatili e di conseguenza subiscono un numero di oscillazioni superiore, con la diretta conseguenza di incrementare le possibilità che si verifichino rimbalzi o rotture di supporti e resistenze.

Tra gli asset valutari migliori vi sono:

Altri asset apprezzabili sono quelli relativi al mercato delle materie prime e quelli dell’azionario statunitense.

Quali sono i time frame da utilizzare?

La strategia si può utilizzare convenientemente sia su time frame brevi sia su time frame lunghi, come ad esempio il time frame giornaliero. I time frame più utilizzati sono:

M1-in tal caso le scadenze da utilizzare sono:

  • 60 secondi
  • 120 secondi
  • 5 minuti
  • 10 minuti

M5-in tal caso le scadenze da sfruttare sono:

M10-in tal caso le scadenze da sfruttare sono:

H1-in tal caso le scadenze da sfruttare sono:

  • Scadenze orarie e giornaliere

D1-in tal caso le scadenze da utilizzare sono:

  • Scadenze giornaliere
  • Scadenze settimanali

Per poter investire in modo performante bisogna agire non solo sulle strategie, ma anche e soprattutto sulla gestione del capitale, che ricopre un ruolo davvero molto importante. Per gestire al meglio il tuo capitale ed avere le probabilità a favore devi investire ad ogni opzione binaria solo il 5% del tuo capitale totale. Se sul tuo conto di trading hai depositato 1000€ devi investire in ogni opzione binaria 50€, il che non è affatto poco, infatti, mediamente le opzioni binarie hanno ritorni del 75%, pertanto, con 50€ di investimento il guadagno potenziale è di 37,5€.

Di seguito la tabella con i broker di opzioni binarie consigliati per mettere in pratica questa strategia

Strategie opzioni binarie: Supporti e resistenze

Una vantaggiosa strategia di trading è rappresentata senza dubbio dai supporti e resistenze che, essendo basi fondamentali dell’analisi tecnica, potranno risultare molto utili per le tue previsioni. I supporti e le resistenze offrono livelli di valori sempre affidabili e soprattutto costanti segnali di trading.

Ma cosa sono nello specifico le resistenze? Cosa s’intende con il termine supporto? Nelle opzioni binarie, il supporto rappresenta quella fascia in cui il prezzo, dopo un momento di ribasso, rimbalza svariate volte invertendo il suo verso; invece la resistenza rappresenta quella fascia in cui il prezzo, dopo un momento di rialzo, rimbalza varie volte invertendo il proprio verso.

Di conseguenza, il meccanismo dei supporti e delle resistenze offre in particolare due tipi di avvisi di trading:

  • Segnale di rimbalzo: si verifica un segnale di rimbalzo nel momento in cui il prezzo rimbalza sulla zona di supporto o di resistenza capovolgendo la sua direzione.
  • Segnale di rottura: si verifica un segnale di rottura nel momento in cui il prezzo rompe il suo supporto o resistenza avanzando ancor più energicamente.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Investous

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

59% of retail CFD accounts lose money
CFD broker

Piattaforma: IQ Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Deposito minimo basso
  • Demo gratis illimitata

87% of retail CFD accounts lose money
CFD broker

Supporti e resistenze

Dopo aver analizzato nel dettaglio il meccanismo dei supporti e delle resistenze, vediamo come sfruttare questa importante strategia di trading. Innanzitutto dovrai impostare il timeframe della rappresentazione grafica di tipo D1 e, successivamente, tracciare i supporti e le resistenze giornaliere. Dopo di che dovrai individuare i supporti e le resistenze più recenti o comunque con un valore di previsione ancora attivo.

Come puoi notare dalla rappresentazione grafica riportata qui sopra, sono stati tracciati sia un supporto che una resistenza in modo che entrambi compaiano anche su intervalli di tempo inferiori.

Dopo aver tracciato supporti e resistenze e aver scelto il time frame del grafico di tipo M30, sarà necessario aspettare che il valore si diriga verso una delle zone tracciate sul grafico.

Supporti e resistenze: come investire?

Come puoi vedere dalla rappresentazione grafica qui sopra, il valore si è diretto verso la zona di resistenza e l’ha infranta, creando così un segnale di entrata nel mercato. A questo punto sarà necessario che tu sappia come operare: nello specifico dovrai acquistare opzioni binarie di tipo Call quando il prezzo infrange una resistenza oppure rimbalza sul supporto, mentre dovrai acquistare opzioni binarie di tipo Put quando il prezzo infrange un supporto oppure rimbalza sulla resistenza.

Devi sapere che è opportuno aspettare di vedere che la sessione seguente termini coerentemente con il segnale di trading. In questo caso il grafico ci rivela che la sessione seguente terminerà esattamente al di sopra della resistenza, delineando quindi un segnale più deciso: è consigliabile quindi operare con opzioni di tipo Call con scadenza a 60 minuti.

QUANTO INVESTIRE? Nel caso dei supporti e delle resistenze, ti consigliamo di non investire una percentuale superiore al 5% del tuo denaro.

Deposito minimo:$100
Trade minimo:$24

I supporti e le resistenze nel trading online

Esistono molte strategie per fare trading online, ognuna delle quali ha precise caratteristiche che possono adattarsi o meno al nostro profilo di trading . Tra le più famose ed utilizzate c’è di certo quella dei supporti e delle resistenze; una strategia relativamente semplice ma efficace, che si basa sull’analisi e sull’andamento dei prezzi .

I supporti e le resistenze sono da sempre dei pilastri portanti dell’analisi tecnica. Essi rappresentano dei livelli di prezzo che vengono letteralmente “sentiti” dal mercato, ed in tutti i casi offrono dei segnali di trading. Prima di descrivere la strategia , ci sembra doveroso chiarire cosa sia un supporto e cosa sia una resistenza.

Supporti e resistenze: cosa sono?

Definizione di supporto e resistenza

I supporti e le resistenze sono delle aree di prezzo in cui il valore dell’asset che osserviamo ha rimbalzato più volte, invertendo la propria direzione e causando la reazione degli investitori.

  • Supporto: il supporto è un’area in cui il prezzo , dopo una fase ribassista, è rimbalzato più volte invertendo la propria direzione.
  • Resistenza: la resistenza è un’area in cui il prezzo , dopo una fase rialzista, è stato respinto verso il basso più volte, invertendo la propria direzione.

Da quanto scritto sopra ne deriva che i supporti e le resistenze possono portare a 2 segnali:

  1. Segnale di rimbalzo: il segnale di rimbalzo si ha quando il prezzo effettivamente rimbalza sull’area di supporto o di resistenza invertendo poi la sua direzione.
  2. Segnale di rottura: il segnale di rottura si ha quando il prezzo rompe il suo supporto o la sua resistenza e prosegue con maggior vigore il suo movimento.

Supporti e resistenze sono tecniche che indicano segnali di trading sempre affidabili e costanti. Nell’ambito dell’analisi tecnica, i supporti e le resistenze sono aree che vengono tracciate sia su grafici giornalieri sia su grafici con time frame inferiori.

Puoi fare analisi tecnica direttamente sui grafici interattivi offerti dai broker. Una delle migliori piattaforme su cui poter fare analisi tecnica è quella offerta da IQ Option, per scoprirla ti basta cliccare qui in basso e aprire in 4 minuti un conto demo gratuito!

È di fondamentale importanza capire che l’affidabilità di una resistenza o di un supporto aumenta all’aumentare del time frame in cui viene individuata; di conseguenza, resistenze e supporti tracciati su grafici giornalieri sono certamente più affidabili rispetto a quelli tracciati su grafici orari.

Il nostro consiglio è di utilizzare questa particolare strategia adottando intervalli temporali lunghi in modo da individuare più facilmente supporti e resistenze affidabili.

Qui sotto potete vedere un esempio di resistenza: i prezzi hanno toccato tale livello più volte nel corso del tempo, fino a che non l’hanno rotto, superandolo con un forte trend rialzista.

Dopo questo breve preambolo scopriamo come è possibile investire nel trading online con la strategia di supporti e resistenza.

Supporto e resistenze intraday o giornaliere

Per prima cosa è opportuno tracciare supporti e resistenze giornaliere. Per fare ciò bisogna impostare il timeframe del grafico in D1 e cercare i supporti e le resistenze più recenti, o comunque quelle che hanno ancora valore previsionale.

Nel grafico che vedi abbiamo tracciato un supporto ed una resistenza, in questo modo sia l’uno che l’altro ci appaiono anche su time frame inferiori. A questo punto, una volta tracciati supporti e resistenze, impostiamo il time frame del grafico in M30 ed atteniamo che il prezzo si avvicini ad una delle 2 aree tracciate.

In questo caso il prezzo si è avvicinato all’area di resistenza e l’ha infranta, dandoci così un segnale di entrata a mercato. I segnali sono di due tipi:

  • Investire al rialzo (andare “long”): quando i prezzi superano una resistenza e si muovono al di sopra di essa; oppure quando i prezzi toccano un supporto, “rimbalzano” e poi tornano a salire.
  • Investire al ribasso (andare “short”): quando i prezzi superano un supporto e si muovono al di di sotto di esso; oppure quando i prezzi toccano una resistenza, “rimbalzano” e poi tornano a scendere.

TRACCIARE SUPPORTI E RESISTENZE

Per tracciare un supporto basta unire 2 o più punti di minimo toccati dal prezzo . Il nostro consiglio è quello di utilizzare almeno 3 punti di minimo. Com’è facilmente intuibile dal grafico, tracciata la linea di supporto, si nota come il prezzo rimbalzi più volte su di essa. Con questo però non è detto che al di sotto del supporto il prezzo non potrà mai scendere! Nel caso si verifichi un evento a causa di cui il prezzo scende al di sotto del livello tracciato del supporto, in quel preciso istante si ha la rottura del supporto.

In modo analogo procederemo per tracciare una resistenza, unendo 2 o più punti di massimo toccati dal prezzo dell’asse considerato.

Anche in questo caso si può verificare che il prezzo rompa al rialzo una resistenza. In questo caso si verifica un movimento rialzista forte con la conseguente rottura della resistenza.

Ovviamente supporti e resistenze non sono dei limiti invalicabili per il prezzo , ma quando accade il prezzo spesso segue un andamento preciso. Ma esaminiamo le 2 ipotesi:

  • Rimbalzo: nel caso in cui il prezzo rimbalza su di una resistenza vi è una inversione ribassista; nel caso in cui il prezzo rimbalza su un supporto vi è una inversione rialzista.
  • Rottura: quando il prezzo rompe a rialzo una resistenza vi è nella maggior parte dei casi un movimento rialzista forte; quando il prezzo rompe a ribasso un supporto vi è un forte movimento ribassista.

Rottura supporto

Rottura resistenza

Supporti e resistenze veri o falsi

Non sempre i supporti e le resistenze su un grafico di trading sono veri. Molto spesso, infatti, parliamo di supporti e resistenze falsi. Cosa si intenda con questi termini è facilmente intuibile. In presenza di supporti e resistenze falsi, infatti, il trader è spinto in errore.

Questo significa che vengono attuate delle strategie trading errate che portano ad una perdita anziché ad un guadagno. La presenza di questo rischio suggerisce quindi di prestare molta attenzione al tipo di supporto e resistenza che si ha dinanzi.

Attua la tua strategia di trading su eToro e condividila con gli altri utenti grazie al social trading! Aprire un conto su eToro è facile e sicuro, come fare? Clicca qui sotto e segui le istruzioni!

Il consiglio è quello di valutare attentamente evitando di prendere decisioni azzardate.

ATTENZIONE – Chiariamo subito che la presenza di un supporto o di una resistenza falsi non può essere prevista con assoluta certezza. In altre parole, assumendo un atteggiamento da trader professionista , è possibile ridurre il rischio di incappare in supporti e resistenze falsi ma non di annullarlo completamente!

Ma cosa avviene quando si è in presenza di supporti e resistenze falsi? In pratica il prezzo rompe il livello ma anziché proseguire verso l’alto, attua una sorta di testa coda riportandosi dietro al livello di partenza. Al termine di questo movimento il prezzo si dirige nella direzione opposta.

Dal punto di vista della strategia trading cosa conviene fare in una situazione di questo tipo? Il suggerimento è quello di attendere la chiusura della candela successiva al superamento e quindi procedere con una attenta analisi grafica. Se il prezzo dovesse tornare indietro, si è in presenza, con tutta probabilità, di un falso. Nel grafico sovrastante è indicata proprio una situazione di questo tipo.

Come utilizzare supporti e resistenze nel trading online

Oltre ad individuare il trend attuale in un grafico, è importante scovare sempre i livelli più importanti di supporti e resistenze. Una volta che si individuano questi livelli sarà più facile seguire un trend sul grafico, ma soprattutto sarà più facile scoprire potenziali punti di inversione del trend.

Ma come abbiamo detto, non tutti i livelli di supporto e resistenza possono essere considerati affidabili. Certi livelli possono essere più validi rispetto ad altri: affidarsi ad un livello errato può causare perdite, ovviamente. Proprio perché un trader andrebbe da impostare le proprie operazioni considerando i livelli di supporto e resistenza sbagliati.

I livelli di supporto e resistenza possono essere usati principalmente per due motivi:

  • Investire con operazioni long o short, a seconda della resistenza o supporto
  • Impostare i livelli di stop loss e take profits a seconda dei supporti e resistenze individuati

Trovare dei livelli di supporto e resistenza è quindi fondamentale per un trader : il miglior modo per farlo è spendere il giusto tempo ad analizzare i grafici. Per trovare supporti e resistenze affidabili è consigliabile assicurarsi che i prezzi abbiano testato tali livelli più volte nel corso del tempo, ed utilizzare timeframe a lungo termine per trovare livelli più affidabili.

Il supporto è un’area in cui il prezzo, dopo una fase ribassista è rimbalzato più volte invertendo la propria direzione.

La resistenza è un’area in cui il prezzo, dopo una fase rialzista, è stato respinto verso il basso più volte, invertendo la propria direzione.

Una volta che si individuano questi livelli sarà più facile seguire un trend sul grafico, ma soprattutto sarà più facile scoprire potenziali punti di inversione del trend.

2 Comments

Salve a tutti. Grazie per le informazioni consigli e strategie.
Una domanda facendo trading a 60 secondi e 5 minuti, al mattino, supporto è resistenza conviene mettere dal giorno precedente?

Interessante…..per usare una metafora…….importante avere stoffa, filo e ago…..ma sta al sarto costruire il vestito ;-)

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: