Opzioni binarie, forex o azioni, che investimenti preferire

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Opzioni binarie, forex o azioni, che investimenti preferire?

Rispetto al passato è possibile scegliere molteplici attività di trading direttamente da casa con un’iscrizione al broker e una piattaforma di trading in cui svolgere le operazioni con un conto on line. Inoltre si tratta di operatori che sono autorizzati da organismi specifici e a tutela degli investimenti svolti anche in un contesto tipicamente virtuale come internet.

Punti di forza degli investimenti con le opzioni binarie

Tralasciando consigli per il broker migliore sulle opzioni binarie per eseguire il trading on line e delle autorizzazioni da possedere per offrire i propri servizi, vogliamo invece soffermarci su quelle che sono le principali attività di trading on line che un investitore può confrontare e scegliere per investire anche piccoli capitali.

La prima categoria di trading con le opzioni binarie, infatti, rispetto ad una prima diffidenza iniziale da parte degli utenti nel considerarle a tutti gli effetti come attività di investimento, sono ad oggi tra le più utilizzate soprattutto da profili con competenze di base nel trading e capitali non elevati. Tre sono i punti di forza degli investimenti con le opzioni binarie:

  • Migliori rendimenti e depositi minimi sempre conosciuti, poiché in genere dalla piattaforma di trading è possibile conoscere per ogni operazione il ritorno economico riconosciuto dal broker in caso di esito positivo della previsione.
  • Differenziazione dei propri investimenti, con la possibilità di inserire all’interno della stessa piattaforma di trading, operazioni su asset valutari, materie prime, indici ed azioni.
  • Forte presenza da parte del broker nel supportare una formazione per principianti, con tantissime risorse (video, corsi, ebook) e forniti nella maggior parte dei casi a titolo gratuito.

Punti di forza degli investimenti del forex

La seconda categoria di trading, è quella del forex, che rispetto al passato è aperto anche ai piccoli investitori che hanno sempre desiderato eseguire transazioni sulle valute. Anche in questo caso i profili presenti possono essere sia di base e sia professionisti, mentre rispetto ai capitali coinvolti è presente una maggiore differenza. Tre sono i punti di forza degli investimenti con il forex:

  • Si tratta di un mercato virtuale sempre aperto, con la possibilità di poter investire in un qualsiasi momento della giornata e di differenziare i suddetti investimenti puntando anche su valute differenti tra loro.
  • Possibilità anche per utenti di base di entrare subito nell’ottica dei principali meccanismi di funzionamento delle valute, testando senza vincoli le suddette operazioni con un conto demo o con un continuo confronto con utenti anche più esperti (grazie al famoso social trading).
  • Forte presenza anche nel caso del forex, dei broker sulla formazione dei trader, con risorse fornite nella maggior parte dei casi a titolo gratuito.

Punti di forza degli investimenti delle azioni

La terza categoria di trading è quella del mercato azionario e che rispetto alle due categorie viste in precedenza, è ancora molto specifico e spesso riservato soprattutto ad utenti esperti e con molto capitale a disposizione, così come i guadagni sono molto significativi rispetto alle precedenti categorie. Richiede una scelta circa la Borsa in cui operare (New York, Londra, Milano, ecc) e di reperire sempre informazioni sia sulla Borsa in generale e sia sulla azienda di riferimento, poiché l’obiettivo in termini di guadagno è di ottenere un maggiore valore dall’azione dell’azienda posseduta.

Options, opzioni americane o binarie: come scegliere il miglior broker?

Il grande successo ottenuto dalle opzioni binarie ha appannato le potenzialità delle vere opzioni o option. Queste presentano delle peculiarità che permettono di raggiungere anche degli ottimi risultati sia come protezione del rischio che come rendimenti, ma a condizione che si conosca bene lo strumento finanziario e le strategie collegate. Tra le differenze di cui bisogna essere consapevoli ci sono anche quelle che intercorrono tra le opzioni americane e quelle europee.

La situazione ha inoltre acquistato altre sfaccettature con la scelta di Iq option di offrire la possibilità di fare trading sulle opzioni classiche. Cerchiamo di fare un pochino di chiarezza, individuando le principali caratteristiche e le potenzialità di ciascuna tipologia, così anche da capire come trovare il miglior broker che offre opzioni americane, europee e binarie.

Opzioni binarie: perché non sono delle “vere” option?

Quando investiamo su opzioni binarie noi scegliamo di acquistare una “direzione” ovvero il trend verso il quale pensiamo si muoverà il sottostante. Di fatto non acquistiamo alcun diritto sul sottostante stesso. Con le normali e vere opzioni invece acquistiamo il diritto di esercitare una determinata opzione. Possiamo quindi scegliere di cedere questo diritto oppure di arrivare alla scadenza, ed anche in questo caso decideremo se utilizzarlo oppure no.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Quindi in entrambi i casi potremo avere un’opzione call e una put, e dovremo decidere verso che direzione l’assets si muoverà. Tuttavia con un’opzione binaria una volta che si è avuto il responso del trend l’operazione si chiude, mentre nel caso di un’option potremo decidere come comportarci, sull’esercizio del diritto, ma anche sulle modalità tramite le quali andare a cambiare la nostra scelta (ad esempio cedendo l’opzione ad altri sul mercato regolamentato).

Quindi al di là del nome e della scelta tra call o put, le differenze sono abbastanza chiare, per cui non c’è modo di confonderle. Tra le altre cose i broker che offrono opzioni americane o europee e quelli che offrono opzioni binarie sono generalmente specializzati in un ambito (o con le prime o con le ultime) o comunque fanno un’offerta che rientra in sezioni ben distinte. Tra i primi broker ad offrire entrambe le tipologie troviamo, come detto, Iq Option.

Quali preferire?

Le opzioni binarie sono evidentemente molto più semplici da usare, e non bisogna avere particolari nozioni per cominciare a fare trading. Le opzioni vere e proprie invece sia se vengono utilizzate per realizzare delle strategie di copertura del rischio che per investimenti atti a centrare un certo rendimento, impongono non solo la conoscenza dello strumento, ma anche la capacità di gestire delle vere e proprie strategie dedicate. Quindi non sono degli strumenti che sono immediatamente alla portata di tutti, ma bisogna aver maturato prima una certa esperienza, dovendo anche affrontare oggettive difficoltà nel reperire varie offerte di formazione specifica.

La preferenza va quindi accordata alle opzioni binarie se si è poco esperti o del tutto digiuni con questo tipo di investimento, mentre i traders esperti potranno iniziare a diversificare gli investimenti usando le opzioni classiche (si tratta di una scelta che comunque dovrà essere maturata in una strategia di diversificazione molto più ampia).

Meglio le opzioni europee o quelle americane?

Come detto all’inizio coloro che stanno decidendo se iniziare a investire in opzioni o options devono anche tener conto delle differenze che ci sono tra le opzioni americane e quelle europee. Il funzionamento è lo stesso, ma quelle americane permettono di esercitare l’opzione in qualsiasi momento mentre quelle europee permettono di esercitare l’opzione solo alla scadenza. Per questa differenza, generalmente le opzioni americane sono considerate più remunerative di quelle europee, perché semplificano la gestione che di per sé risulta molto più flessibile, ma allo stesso tempo impongono anche l’impiego di una gestione dinamica.

Perché scegliere le opzioni classiche di Iq Option?

Le opzioni classiche di Iq Option non rientrano né nella categoria di quelle americane tradizionali e né in quelle europee sempre tradizionali. Infatti non si tratta proprio di “opzioni” ma si tratta di Cfd (vedi anche Forex o Cfd). Questa scelta è stata fatta perché gli analisti di Iq Option hanno voluto sfruttare la semplicità di funzionamento dei Cfd, che in più liberano dal rischio di dover prendere in considerazione il trasferimento dell’assets sul quale c’è l’opzione stessa, sfruttando allo stesso tempo la flessibilità delle opzioni binarie.

Di contro in qualsiasi momento si potrà decidere di vendere l’opzione classica al pari di ciò che accadrebbe con quelle americane. Le scelte rimangono comunque molto semplici perché si dovrà decidere se orientarsi su opzione classica di tipo put oppure di tipo call, su un determinato assets scelto.

In più, il fatto che siano stati scelti i Cfd come tipo di struttura dell’investimento porta a due immediati vantaggi:

  • le somme da investire inizialmente sono molto più basse di quelle che sarebbero necessarie per un contratto di opzioni tradizionali;
  • si potrà sfruttare la leva per poter amplificare l’investimento stesso.

Iq Option, anche nelle scelte delle opzioni binarie ha scelto di partire da solo 1 euro, una cifra che sembrava difficile da poter modificare a ribasso. Con le opzioni classiche si parte da soli 6 centesimi. Ma in più non si devono pagare le commissioni iniziali di investimento, ma solamente lo spread che il broker scelto applica per quel tipo di Cfd. La durata potrà essere anche piuttosto lunga, mentre il potenziale guadagno sarà condizionato dalla somma che si intende o può complessivamente investire, e dallo strike price scelto. Ovviamente più è lontano il livello di strike price scelto e maggiore sarà il guadagno potenziale che si potrà ottenere, sempre che la chiusura si verifichi in the money (quindi call su scelta call e put su scelta put).

Conclusioni

Per trovare il miglior broker in opzioni americane, non si dovrà cadere nell’errore di cercare un broker in opzioni binarie che usa come sottostante degli assets made in Usa (come azioni e indici azionari), ma un broker specializzato anche nell’offerta di questo tipo di options. Se si desiderano delle condizioni “alternative” non particolarmente complicate, allora si potranno prendere in considerazione le nuove opzioni classiche di Iq Option.

Elenco piattaforme per Opzioni Binarie

In questa sezione vi proponiamo quelle che a nostro avviso sono le migliori piattaforme opzioni binarie per il pubblico italiano e non solo.

Nella scelta della piattaforma di opzioni binarie, il primo parametro che dobbiamo considerare è la sicurezza. Per questo vi proponiamo solo broker regolamentati ed autorizzati CySEC, molti dei quali hanno anche ottenuto autorizzazione CONSOB.

Oggi l’offerta è molto ampia; infatti i trader possono scegliere tra una miriade di broker opzioni binarie regolamentati. Noi di Europar2020, nella sezione appositamente dedicata ne abbiamo analizzati di diversi, tutti con regolamentazione CySEC per offrire ai trader la massima tranquillità. La maggior parte dei broker è entrata nel settore delle opzioni digitali nel 2008, ma a distanza di soli 5 anni, tutte le piattaforme hanno raggiunto un livello di completezza e sicurezza.

Quando scegliamo di investire in opzioni binarie, dobbiamo essere consapevoli che il successo del nostro trading è dovuto in parte alla scelta del broker. Nello sceglierlo, dobbiamo perlustrare tutti i punti di forza della piattaforma affinché lo possiamo preferire ad un altro e sopratutto se sia adatto alle nostre esigenze e al nostro stile di trading.

Non vi è un broker standard, ideale in assoluto ma ogni piattaforma è da abbinare ai nostri obiettivi, al nostro stile di trading ed alle nostre preferenze.

Di seguito vi proponiamo una lista aggiornata al 2020 delle migliori piattaforme opzioni binarie, analizzate e studiate dal lato tecnico dal nostro staff, per un confronto completo che rispetti i parametri minimi di sicurezza.

Migliori piattaforme opzioni binarie: caratteristiche di base

Oltre alle caratteristiche principali, schematizzate, un buon broker per essere definito tale deve rispettare alcuni criteri:

  • asset di base con cui operare:
    • indici;
    • materie prime;
    • valute;
  • qualità della piattaforma: deve essere intuiva, veloce e dinamica;
  • qualità del servizio clienti offerto: deve rispondere alle richieste del trader nel minor tempo possibile e massimo nelle 48 ore successive, possibilmente nella lingua ufficiale del trader, con operatività di 24 ore su 24, 7 giorni su 7;
  • prelievi e versamenti effettuati nell’arco massimo di 72 ore;
  • sicurezza e garanzia CySEC e/o CONSOB;
  • bonus, con possibilità di raggiungere il 100% del deposito effettuato
    • bonus di benvenuto;
    • bonus senza deposito;
    • bonus progressivo;
    • bonus esclusivi riservati ai trader;
  • percentuali di guadagno che variano dal 70% al 91%;
  • deposito minimo compreso tra i 5,00 € ed i 200 €;
  • conto Demo gratuito;
  • trade minimo, compreso tra 5,00 € e 25,00 €.
  • Dari reali e veritieri.
  • Strumenti di analisi tecnica:
    • grafici;
    • indicatori tecnici;
    • quotazione dei prezzi;
    • calendario economico;
    • analisi dei mercati con scadenza giornaliera e settimanale.

Piattaforme opzioni binarie regolamentate CySEC

Nel valutare se le piattaforme opzioni binarie siano sicure non dobbiamo soltanto informarci leggendo le recensioni e le esperienze degli altri utenti; le opinioni infatti non ci devono bastare, ma dobbiamo anche verificare l’affidabilità del broker scelto, attraverso dei parametri oggettivi: la licenza.

Un broker è definito regolamentato solo se ha ottenuto una licenza per operare da un’organo di competenza a livello internazionale in modo che rispetti le regole da esso imposto. Esistono vari organismi certificatori in questo settore, noi ci concentriamo sulle licenze e le autorizzazioni CONSOB e CySEC, poiché sono queste quelle che interessano ad un trader italiano.

Proprio la CONSOB, in merito al trading con le opzioni binarie si è espressa definendo “le opzioni binarie riconducibili alla definizione di strumenti finanziari. Di conseguenza, le società che offrono servizi e attività di investimento in opzioni binarie dovrebbero essere autorizzate come imprese di investimento [ovvero banche] ai sensi della MiFID”.

Un altro aspetto molto importante da tenere in considerazione è la licenza CySEC. Questa interessa la maggior parte dei broker, poiché avendo la loro sede in Cipro, l’ente certificatore di interesse è il CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission). Il CySEC è la commissione di sicurezza e di scambio finanziario cipriota, che include le opzioni binarie nell’elenco degli strumenti finanziari a seguito della regolamentazione approvata da parte della commissione Europea. Per tanto, la regolamentazione è molto importante in quanto rappresenta qualità e trasparenza e non deve essere sottovalutata per non incappare in delle truffe.

Per maggiori approfondimenti sulla regolamentazione vi invitiamo a consultare anche la sezione: opzioni binarie consob.

Chiarito il concetto di base della regolamentazione, possiamo passare al setaccio e all’approfondimento di una serie di broker opzioni binarie suddividendoli in 2 categorie asseconda della licenza ottenuta:

  • Migliori piattaforme opzioni binarie regolamentate CONSOB;
  • Migliori piattaforme opzioni binarie regolamentate CySEC.

Rientrano all’interno della categoria piattaforme opzioni binarie autorizzate CONSOB i seguenti broker:

Abbiamo detto che per essere regolamentato, un broker deve rispettare uno standard di criteri molto severi; tra questi criteri i conti bancari, sono molto importanti e devono essere segregati in modo da garantire il pagamento dei profitti dei clienti in totale sicurezza. Molti broker preferiscono tenere 2 differenti conti separati; uno riservato al clienti e uno di proprietà del broker. In questo modo, i depositi effettuati dai trader non potranno mai andare ad incidere sul patrimonio del broker e per tanto non possono essere gestiti dal broker per scopi differenti.

Apri un conto DemoIQ Option

Prova il trading online con il conto demo gratuito IQ Option. Trade minimi da 1 e e deposito basso da 10 € conto reale

Piattaforme opzioni binarie demo

Sono in tanti i trader che preferiscono broker che offrano la possibilità di usufruire di un conto demo gratuito, vuoi perché chi si trova alle prima armi preferisce iniziare a far pratica senza rischiare niente, vuoi perché è utile a provare tutte le strategie opzioni binarie senza correre rischi. Per questo riteniamo che il conto demo o conto di prova è quello che fa al caso loro.

Sappiamo bene infatti che utilizzare piattaforme opzioni binarie con un conto reale non è cosa facile; infatti, i broker del settore richiedono per l’apertura del conto, un deposito minimo di apertura conto. Vi è anche da sottolineare il fatto che sono in tanti i broker che richiedono un deposito cauzionale pari anche solo a 100 € per la concessione del conto demo.

Questo deposito rimane congelato fino a quando il trader non decide di aprire un conto reale. Questa tecnica ormai adoperata da tantissimi broker, serve ad allontanare dal campo i falsi trader, ovvero coloro che non vogliono fare trading ma fanno perdere tempo prezioso ai trader che invece hanno tantissima voglia di imparare. Il deposito per tanto non deve essere considerato per tanto come un costo per il conto demo.

Per tanto se sei un trader alle prime armi che ha voglia di fare trading binario, consigliamo di scegliere piattaforme opzioni binarie che offrono un conto demo e solo dopo aver fatto pratica, passare a fare trading con il conto reale.

Nella scelta del broker per fare trading opzioni binarie è fondamentale valutare la presenza di un conto demo.

Ci rendiamo conto infatti che molti trader preferiscono provare gratis la piattaforma prima di depositare denaro reale nel proprio account. Iscriversi con un conto demo consente anche di testare più volte le strategie opzioni binarie senza rischiare da subito il capitale.

La grande maggioranza dei broker finanziari consentono di fare trading (giocare in borsa) su:

Alcuni broker poi, sia che si tratti di conto demo, sia che si tratti di conto reale, offrono differenti tipi di opzioni binarie tra cui:

  • Call/Put;
  • Touch/No Touch;
  • In/Out;
  • Opzioni binarie a 60 secondi.

Consigliamo anche di approfondire l’argomento in merito ad ogni broker, leggendo le appropriate recensioni, le quali sono aggiornati periodicamente e potrete contare su un team esperto che vi sa guidare nella scelta e consigliarvi nel momento giusto.

Piattaforme opzioni binarie gratis

Le piattaforme opzioni binarie gratis, sono una delle caratteristiche fornite da molti broker. Queste però sono concesse per un periodo di tempo molto limitato. Può anche succedere che vi siano dei broker che le concedono per un periodo di tempo illimitato come nel caso di piattaforme demo di trading Forex o CFD, ma nel caso di opzioni binarie solitamente il periodo di prova massimo è di 30 giorni previa concessione di proroga del broker su richiesta specifica del trader.

Questo succede spesso quando la stessa piattaforma è concessa a diversi broker da società esterne e quindi non è di proprietà del broker stesso. In questo caso il tempo non può essere illimitato anche perché i broker hanno dei costi e di conseguenza devono e vogliono guadagnare. Il conto demo non fa ottenere profitti al broker e di conseguenza il periodo di tempo è limitato invogliando i trader ad aprire un conto reale ed effettuare trading dal vivo.

Vi è anche un altro aspetto del perché il conto demo con le opzioni binarie viene concesso per un periodo di tempo limitato e riguarda il fattore psicologico. Quando si fa trader con soldi veri è differente che operare con soldi virtuali. Di conseguenza prima ci si abitua a questo fattore e meglio è!

Al momento possiamo distinguere 3 differenti piattaforme opzioni binarie gratis:

  • Conto Demo su deposito: il trader per poter utilizzare la piattaforma demo deve depositare un acconto che solitamente non supera i 100 €.
  • Conto demo con limite di durata: il trader può otterrete accesso completo ad una simulazione di trading per un periodo di tempo limitato anche di sole poche ore (varia da broker a broker).
  • Conto demo completo senza deposito: conto concesso dai broker senza vincolo di deposito.

IQ Option conto demo

Confronto migliori Broker opzioni binarie

In base alle caratteristiche che possiedono, i broker opzioni binarie si differenziano tra loro; di conseguenza non tutte le piattaforme opzioni binarie sono le stesse altrimenti esisterebbe un solo broker se tutti avessero stesse caratteristiche. Di seguito cercheremo di spiegarvi come preferire una piattaforma ad un altra sulla base di quelle che sono le nostre esigenze di trading.

La prima differenza che dobbiamo approfondire riguarda le piattaforme opzioni binarie utilizzate. Queste si differenziano per:

  • Tipologia di opzioni binarie fornite al trader.
  • Numero di asset disponibili.
  • Deposito minimo necessario per aprire un conto reale;
  • Trade minimo.
  • Conto demo disponibile o meno.
  • Promozioni offerte dal broker.
  • Bonus.

Successivamente, andremo a confrontare i broker in base alle opzioni binarie offerte. Quasi tutti i broker opzioni binarie, forniscono una vasta scelta di opzioni con cui fare trading. Tra le principali opzioni devono essere presenti:

  • Opzioni Alto/Basso (opzioni binarie classiche);
  • Opzioni One Touch (opzioni binarie tocca o non tocca);
  • Opzioni Intervallo (opzioni binarie del tipo range intervallo);
  • Opzioni Builder (opzioni binarie dove è possibile decidere scadenza e profitto);
  • Opzioni Long term (opzioni binarie che possono avere una scadenza anche superiore ai 6 mesi o addirittura 1 anno);
  • Opzioni binarie a breve scadenza:
    • opzioni a 30, 60, 90 secondi;
    • opzioni a 2 e 5 minuti.

Per conoscere le diverse tipologie con cui è possibile fare trading binario, vi invitiamo a consultare la sezione dedicata ai diversi tipi opzioni binarie presenti nel nostro blog.

Un altro aspetto da non sottovalutare è la percentuale di guadagno che si può ottenere con le opzioni binarie. Anche queste cambiano da broker a broker. Ma allora, quanto è possibile guadagnare con le opzioni binarie?

Per rispondere a questa domanda, dobbiamo tenere presente 2 fattori:

  1. la tipologia di opzioni binarie utilizzata;
  2. il broker stesso.

Solitamente la percentuale di guadagno per tipologia di opzione è la seguente:

  • Opzioni binarie Alto/Basso: percentuale di guadagno compresa tra il 70% al 85%;
  • Opzioni binarie breve scadenza: percentuale di guadagno che varia dal 63% al 75%;
  • Opzioni One touch: percentuale di guadagno compresa tra il 200% ed il 650%;
  • Opzioni Intervallo: percentuale di guadagno compresa tra il 65% ed il 75%;

Infine dobbiamo anche tenere presente nello scegliere il broker, prelievi e depositi.

Molti broker anche per poter utilizzare il conto demo, richiedono una caparra iniziale di massimo 100 €. Questo deposito minimo non è vincolante e può essere ritirato dopo il periodo di prova attraverso il conto demo se si ritiene che il broker non rispecchia le nostre caratteristiche.

In caso invece si decidesse di continuare a fare trading con il broker prescelto, il deposito iniziale viene accreditato nel conto reale. Questo sistema oramai è preferito da quasi tutti i broker per scoraggiare i trader che non hanno intenzione di fare un trading profittevole e possono rappresentare una perdita di tempo.

Per depositare e prelevare il denaro è possibile farlo attraverso differenti metodi; tra questi metodi, i più comuni messi a disposizione dai broker sono:

  • paypal;
  • postepay;
  • bonifico bancario;
  • carte di credito;
  • carte di debito;
  • moneybookers;
  • neteller.

Di seguito abbiamo classificato i migliori broker con le loro caratteristiche principali per aiutarvi nella scelte giusta.

Apri un conto Demo gratuito su IQ OPTION

Prova il trading binario con il broker IQ Option! Fai trading con il conto demo gratuito da 10.000 € su IQ Option! Basse commissioni , trade minimi da 1 € e deposito minimi 10 € per un conto reale

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: