Nintendo vola in borsa dopo il rilascio dell’app Pokemon Go

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Trading sul titolo Nintendo dopo il lancio di pokemon go

Dopo il lancio della app Pokemon Go che sta conquistando l’intero globo, il titolo Nintendo ha subito in borsa uno scossone non da poco raddoppiando praticamente in tre giorni il suo valore passando da una quotazione in area 20.00 ad una in area 38.00. Un salto enorme per tutti gli speculatori e non meno per quelli che investono in opzioni binarie.

Grazie al broker IQ Option potrete investire regolarmente sul titolo Nintendo sfruttando tutte le notizie relative ai nuovi giochi che vengono proposti e alle nuove app che, essendo disponibili oramai su tutti i dispositivi mobili ( iOS e Android ) hanno un successo planetario.

Per adesso la piattaforma IQ Option propone il trading sul titolo Nintendo con un payout del 70%, ma come sapete ci sono giorni in cui il broker fa delle promozioni offendo dei super payout per determinati asset che arrivano anche al 90%.

Vi ricordo che potete osservare ed analizzare l’andamento del titolo Nintendo direttamente sui nostri grafici per opzioni binarie inserendo come asset il codice NTDOY.

Se sei interessato al broker ti consiglio di leggere prima le nostre opinioni su iq option per capire se può essere idoneo per la tua attività, anche se siamo certi che lo sarà visto e considerato che offre dei payout tra i più alti del mercato e la possibilità di investire anche 1 euro ad operazione oltre ad un altra infinità di cose.

Cara Pokémon Go: ma quanto mi costi?

Nintendo vola in borsa, il giro d’affari è stratosferico: ma che cosa stiamo comprando?

LUGANO – Con 21 milioni di utenti attivi al giorno su 65 milioni di app scaricate in una settimana, negli Stati Uniti ha già superato Candy Crush dei tempi migliori, anno 2020.

Meglio di Whatsapp, Instagram e Twitter – Con 43 minuti spesi di media a caccia per le strade delle città del mondo, Pokémon Go batte invece Whatsapp (30 minuti) e Instagram (25). Guadagna 1,6 milioni di dollari al giorno, con picchi fino a 2 milioni: e potrebbe diventare, giurano gli analisti, il primo gioco per smartphone a generare un giro d’affari da 4 miliardi di dollari l’anno. Soldi che finiranno per il 30% nelle tasche di Apple, grazie alla vendita di prodotti addizionali a un’app invece gratuita; per il 30% di Niantec che l’ha sviluppata e per un altro 30% della Pokémon Company che detiene il franchise.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Pensare che Nintendo è la società che guadagna meno – Solo il 10% per Nintendo, che dal 6 luglio – giorno del rilascio negli Usa, in Australia e Nuova Zelanda – ha già incrementato il suo valore di mercato del 90%, per una capitalizzazione attuale di 37 miliardi di dollari. Quanto al futuro più o meno prossimo, si stima un aumento di fatturato di Nintendo fra i 150 e i 200 milioni al mese. Merito non tanto dei profitti diretti, ma soprattutto delle partecipazioni a Pokemon Company (33%) e a Niantic, dove anche Alphabet ha investito 30 miliardi di dollari e consente oggi a Google di accaparrarsi, fra quote societarie e vendite sullo store, un altro 30% dei guadagni.

Con le Pokémonete ti compri palle, uova ed esche – In un mondo impazzito d’entusiasmo, i quattrini si sborsano nelle maniere più disparate. Quella più facile è sugli store, dove si comprano le Pokémonete. Cento costano un dollaro, con 5 $ ne hai 550, 20 $ per averne 2500: ma si può arrivare anche a 100 dollari per 14.500 coins, con le quali acquistare poi le palle utili a catturare i Pokémon. Cento monete per 20 palle, 800 per 200; chi volesse invece le fortunuova le paga 80 monete l’una, 8 vengono 500 monete. Un modulo esca costa 100 monete, 8 moduli fanno 680, con 200 monete ampli lo spazio Pokémon: a che cosa servano poi, è superfluo spiegare fra i fan. Agli altri, c’è da scommettere, non interessa: o si sarebbero già informati.

Pokemon Go Pro: disponibile da dicembre – Perché ciò che si intuisce dai primi dieci giorni di Pokémon Go, arrivato in Svizzera soltanto sabato e già indicato fra le “ricerche più frequenti” all’aperura dello store del telefono, è che non esistono mezze misure. O lo odi, disprezzi quanto meno, o lo adori, e non te lo vuoi perdere: a dispetto delle difficoltà, come i server in tilt da subito e operazioni impraticabili per eccesso di traffico. Così anche Pokémon Go Pro, il dispositivo studiato da Nintendo a supporto dell’app per consentire agli utenti di svincolarsi parzialmente dallo smartphone, resta un sogno. Trentacinque dollari negli Usa, 39,99 euro il prezzo di vendita in Europa: ma è praticamente introvabile e Amazon.com già indica una disponibilità a far data da dicembre, contro le previsioni di fine luglio di Nintendo.

Su eBay prezzi triplicati – C’è dunque chi di rivolge a eBay, dove i prezzi sono triplicati nelle scorse ore. Ma in un caso il bracciale “sparapalle” è arrivato addirittura a 500 dollari, da spendere per averlo prima degli altri: che non vuol dire subito, né presto. Complice il ventennale che cade proprio quest’anno, il mercato è dunque dei gadget: da acquistare attraverso canali tradizionali o anche aste online.

Oltre 300mila gadget: e c’è chi spende 6mila franchi – Sempre su eBay, per esempio, il set base di card, prima edizione, il primo luglio è stato acquistato per 5.500 euro, circa 6mila franchi. Chi non fosse disponiile a fare follie col portafoglio può accontentarsi del cappellino rosso, 29,99 dollari, il prodotto più venduto fra i circa 300mila disponibili; segue la cover del telefono, la tazza, la canotta. Su Amazon ecco anche Pokémon Lights and Sounds Poké Ball, 14,99 dollari, una guida per diventare allenatori, 3,31 dollari su Kindle, magliette, skateboard (49,36 $), perfino scarpe (44,77 $).

Il business degli account – Ed è solo l’inizio: di un business. Dopo neanche due settimane di vita, c’è già chi ha messo in vendita l’account su Craiglist. Cento dollari e potrai dirti già un giocatore di livello.

Hai catturato e/o immortalato un pokemon in qualche zona strana del Ticino? Mandaci l’immagine al numero whatsapp della redazione: 0763373500

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: