Italia cittadini preoccupati del futuro

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Italia: cittadini preoccupati del futuro

Non sapete come investire perché non è chiaro in che direzione va l’Italia? Se vi fidate delle sensazioni dei consumatori, sappiate che all’orizzonte non c’è niente di buono. In calo, infatti, la fiducia dei consumatori.

Gli italiani, in questo momento, sembrano molto più preoccupati che in passato della situazione economica del paese. A dirlo è l’indice di fiducia dei consumatori che dopo diversi mesi e soprattutto dopo il rialzo registrato ad aprile, è tornato in calo nel mese corrente.

L’Istat, che si occupa della misurazione dell’indice di fiducia dei consumatori, dice che è passato dagli 86,3 punti di aprile fino agli 85,9 punti. Il ribasso che era nell’aria ed è stato confermato dalle ricerche statistiche, si lega al peggioramento del quadro economico tricolore.

Non c’è fiducia verso il futuro, non si spera più nella rinascita del paese e questa sfiducia potrebbe presto interessare anche gli investitori stranieri che tengono gli occhi e gli investimenti nello Stivale. In effetti le cattive sensazioni degli italiani sono evidenti anche nelle parole del capo di Confindustria.

Giorgio Squinzi, di recente, ha detto che il governo non sta facendo abbastanza per le imprese che adesso, sulla scia dei provvedimenti che privilegiano il settore delle famiglie, sono molto in affanno.

Italiani preoccupati per il futuro: gli ultimi dati sulla percezione della crisi climatica

“Quanto tempo ci resta?” è il titolo dell’indagine SWG sulla percezione dei cambiamenti climatici da parte della popolazione italiana

Solo il 10% degli italiani non crede al problema dei cambiamenti climatici, mentre un intervistato ogni 6 crede che sia ormai troppo tardi per cambiare la situazione. Per la maggioranza degli italiani oggi è il tempo di intervenire.

In occasione della giornata contro gli sprechi promossa e sostenuta ogni 13 dicembre da E.ON Energia è stata presentata in esclusiva una ricerca originale di SWG dal titolo “Quanto tempo ci resta?”, focalizzata sulla percezione degli italiani in merito al cambiamento climatico e alle azioni da adottare per contrastare tale fenomeno. L’indagine ha evidenziato come oggi gli italiani si suddividano tra un’ampia maggioranza preoccupati per il riscaldamento globale (74%) che chiede di agire tempestivamente, un gruppo di catastrofisti (17% – che ritengono che ormai la situazione sia compromessa) mentre i negazionisti, per i quali il problema non è così rilevante o non esiste affatto, che si attestano al 9%.

Di fronte alla percezione della rilevanza del problema, la richiesta che emerge dagli intervistati è quella di aiutare i cittadini a mettere in atto comportamenti virtuosi: tra le priorità sulle quali ci si dovrebbe concentrare per intervenire a favore dell’ambiente, la maggioranza degli intervistati pensa infatti all’utilizzo di energia prodotta da fonti rinnovabili (56%) e all’introduzione di incentivi o meccanismi premianti per chi riduce i consumi (43%).

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Sul fronte dell’impegno personale, nel nuovo anno gli intervistati si propongono in particolare di ridurre gli sprechi domestici di energia e gas (35%) e di porre più attenzione all’acquisto di prodotti sfusi, senza imballaggi (34%). Seguono una maggiore scrupolosità nella raccolta differenziata (29%), la riduzione dell’utilizzo di bottiglie e bicchieri di plastica (24%).

Il 60% degli intervistati ritiene infatti che sia estremamente necessario intervenire senza perdere altro tempo e il 54% ha un desiderio per Natale: “che tutte le persone diventino più consapevoli e si comportino con maggior responsabilità nei confronti del Pianeta.”

Italiani preoccupati per il futuro: aumentano le famiglie risparmiatrici

Gli anni di crisi economica hanno spinto le famiglie ad una serie di riflessioni in merito ad un tema scottante come il risparmio e il proprio domani.

Le condizioni del nostro paese, difatti, hanno portato molti italiani a riconsiderare le proprie abitudini, e soprattutto a modificare il grado di fiducia nei confronti del futuro del Paese. Un futuro che, fra una crisi di governo e l’altra, si dimostra tutt’altro che stabile o certo.

Questa situazione produce quindi di riflesso una serie di insicurezze e di paure nei cittadini tricolori, che temono una nuova ondata di crisi a breve. Vediamo quindi di approfondire i timori degli italiani, e di capire quali sono i metodi di risparmio più interessanti.

Più preoccupazioni, più risparmi: il quadro in Italia

Aumentano le preoccupazioni rivolte al futuro, e di conseguenza aumentano anche le somme messe da parte dagli italiani. Lo sostiene una ricerca condotta da Ipsos, secondo cui le famiglie del nostro paese sono fra le più preoccupate al mondo quando si parla di futuro economico. Se si fa un confronto con gli altri paesi, infatti, si può notare che solo l’Argentina, il Sud Africa e la Corea del Sud hanno fatto peggio di noi. Questo insieme di paure spinge dunque gli italiani ad avere una forte propensione al risparmio, per potersi cautelare nel caso ci si dovesse di nuovo trovare ad affrontare una crisi economica.

Si parla di percentuali davvero elevate, con un accumulo non finalizzato che ha toccato quota 81%, e con il 51% degli italiani che teme di perdere il proprio impiego. All’interno di questo quadro, comunque, c’è chi ritiene che questi timori possano comunque essere gestiti. Ben il 37% degli italiani, infatti, ritiene che una polizza assicurativa possa permettere di ammortizzare i rischi (anche se solo l’11% ne ha una), mentre altri hanno invece deciso di tutelare i propri risparmi affidandosi a un consulente finanziario.

I metodi di risparmio per le famiglie dello Stivale

Se da un lato aumentano le paure nei confronti del futuro economico e politico, dall’altro cresce, come si è visto, la fiducia nei confronti delle opzioni assicurative. Per molti infatti un buon modo per mettersi al sicuro in questo periodo di incertezze è quello di stipulare una polizza assicurativa adatta, come ad esempio le soluzioni Helvetia RC per il Capofamiglia , in grado quindi di far fronte ai danni provocati non solo dalla propria persona ma anche dai membri della famiglia.

In secondo luogo, diventa sempre più importante imparare a risparmiare in casa, partendo innanzitutto dalla stesura di un bilancio familiare: un documento essenziale per tenere sott’occhio le entrate e le uscite settimanali e mensili. In secondo luogo, è necessario fare attenzione ai consumi di luce e gas, evitando anche gli sprechi alimentari. Un’altra buona abitudine è inoltre quella di eliminare i prodotti monouso (un costo importante), e di usare l’acqua con criterio: due pratiche utili non solo per fare economia in casa, ma in grado anche di aiutare l’ambiente. Altri consigli utili? Le passeggiate quotidiane possono rimpiazzare gli abbonamenti in palestra, mentre i volantini sono i migliori amici di chi vuole risparmiare al supermercato.

Il futuro, nella mente degli italiani, non è roseo. Molti già risparmiano, ed è facile prevedere che questo trend si farà più forte.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: