Il calendario di oggi e gli appuntamenti per guadagnare con le opzioni e il forex

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Il calendario di oggi e gli appuntamenti per guadagnare con le opzioni e il forex

Resta alta la tensione in Crimea dove tiene banco una versione contemporanea della guerra fredda: da una parte il presidente russo Vladimir Putin che intende avallare l’annessione della penisola sul Mar Nero al colosso sovietico, dall’altra l’Europa che per la prima volta ha dimostrato un grande gioco di squadra imponendo sanzioni alla Russia seguita, come da attese, dagli Stati Uniti. Ovviamente l’unione del fronte atlantico contro una Russia sempre più isolata e che rischia di risentire fortissimamente dell’impatto economico di sanzioni ed embargo, ha favorito i mercati che nella giornata di ieri hanno fatto registrare performance molto positive.

Particolare attenzione va prestata ai market mover di oggi dove terrà banco l’indice ZEW della fiducia dei consumatori atteso in rallentamento a 53.0 contro il precedente a 55.7, mentre dall’altra parte dell’Atlantico terranno banco alle 14:30 i dati su inflazione (stabile a 0.1%), inflazione core (stabile a 0.1%), nuovi cantieri (in salita a 3.4% contro il precedente a -16.0%) e nuovi permessi edilizi (in salita a 1.6% contro il precedente a -4.6%). I dati arrivano alla vigilia della riunione del FOMC di domani.

Ma ciò che manterrà catalizzata l’attenzione degli investitori sarà la decisione della Corte Tedesca chiamata a pronunciarsi sulla legittimità del Meccanismo europeo di Stabilità (ESM), il cosiddetto fondo salva stati che dovrebbe garantire assistenza ai paesi in difficoltà e fortemente voluto dal presidente della BCE Mario Draghi.

Dopo le sanzioni di ieri EURUSD ritorna a lateralizzare poco sopra il supporto a 1.39, a cavallo della mediana del canale ascendente (grafico). C’è forte attesa per una presa di direzione sia in conseguenza alla pubblicazione del dato ZEW, ma soprattutto sul pronunciamento della Corte Costituzionale tedesca. Nel pomeriggio invece i dati statunitensi potrebbero creare un po’ di volatilità qualora uscissero peggiori delle attese, mettendo in discussione quindi l’impostazione della guidance della FED che verrà fornita domani. L’outlook rimane comunque interlocutorio con supporto a 1.3850 e resistenza a 1.3950.

Ritorna a rafforzarsi lo Yen giapponese che scambia in queste ore intorno al supporto in area 101.50 dopo una sessione asiatica con buone performance e con l’indice Nikkei della borsa di Tokyo che chiude a +0.94%. Quindi il comportamento della divisa nipponica è ancora legato al rischio dove le tensioni in Europa orientale favoriscono un ritorno a beni rifugio. Livello di supporto a 101 (100.90 low), resistenza a 102.

Molto tecnico invece il dollaro australiano che in assenza di dati particolari ritorna ad essere trainato dall’economia cinese e riportantosi in zona 0.9070 appoggiandosi sul supporto variabile e parte superiore del canale tecnico identificato in grafico. L’attesa è per i dati americani di oggi pomeriggio che potrebbero dare ulteriore spinta all’aussie. Livello di supporto a 0.9050, resistenza a 0.91.

Guadagnare con il forex: strategie OPZIONI BINARIE 60 secondi

ATTENZIONE: a partire dal 2020 la ESMA (l’autorità europea che vigila sui mercati finanziari) ha impresso rigorose restrizioni ai broker UE di trading binario. Pertanto per un cittadino italiano o comunitario, allo stato attuale ci sono solo due modi per fare trading binario:
A) Tramite il broker , che rimane l’unico binario regolamentato UE. Tuttavia questa possibilità è concessa SOLTANTO se si presenta richiesta come operatore professionale (intendendosi un cliente che possiede l’esperienza, le conoscenze e la competenza necessarie per prendere le proprie decisioni di investimento e per valutare correttamente i rischi in cui incorre).
B) La seconda possibilità è rivolgersi ad un broker non-UE, senza alcuna restrizione visto che la stessa disciplina europea contempla “la possibilità di soggetti residenti nella UE di ricevere con propria iniziativa esclusiva servizi di investimento da parte di società di paesi terzi”.
Alcuni di questi broker sono indicati nella tabella presente in questo articolo.
E’ chiaro che il livello di tutela sarà differente, da quello che si può ricevere operando con un broker UE.

Fatta questa doverosa premessa, torniamo al tema principale del nostro articolo.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Il sogno di ogni trader è ottenere profitti rapidamente. Per questo molti trader nel corso del tempo si sono appassionati alle opzioni binarie a 60 secondi.
Tuttavia per ottenere dei profitti in questo modo, occorre necessariamente avere una strategia valida e rispettarla in modo rigoroso, perché senza un buon metodo non si va da nessuna parte.
Premettiamo una cosa importante: nessuna strategia potrà mai garantire il successo al 100%. I trader migliori sanno bene che per ogni circostanza di mercato devono avere diversi piani di azione. Solo in questo modo possono guadagnare. E’ una questione di applicazione, studio e metodo.

Come funzionano le opzioni binarie

Prima di addentrarci nel discorso delle strategie opzioni binarie a 60 secondi, facciamo un brevissimo riassunto riguardo questo tipo di investimento online.

Con le opzioni binarie si punta sul verificarsi di un evento entro un certo lasso di tempo. Tutto qui.
Ad esempio: il cross euro/dollaro aumenterà o diminuirà nei prossimi 60 secondi?
In base alla nostra previsione punteremo su “alto (call)” o “basso (put)”. Allo scadere dei 60 secondi sapremo se la previsione è giusta o meno, e quindi se avremo ottenuto un guadagno.

Nell’esempio qui sotto vediamo uno screenshot.
Nel grafico stiamo negoziando contemporaneamente opzioni turbo su Eur-Usd, Eur-Jpy e Usd-Cad.

. perché le opzioni binarie?

Ci sono due ottime ragioni per cui le opzioni binarie hanno un grande successo.
1) STRUMENTO FACILE DA CAPIRE E NEGOZIARE. Come abbiamo già detto poco fa, l’investimento binario comporta puntare su una tra due scelte possibili (alto/basso, tocca/non tocca, ecc ecc). Questo già dà il 50% di avere un profitto (occhio però, le opzioni binarie non sono scommesse e non si punta andando a fortuna o sensazione). Se si sa analizzare il mercato e si conoscono gli strumenti, la percentuale di successo può salire.
2) RENDIMENTI ELEVATI. Le opzioni binarie offrono remunerazioni che vanno dal 70% al 90% dell’investimento fatto. Significa che puntando 50 euro, dopo soli 60 secondi se a previsione sarà stata corretta si può arrivare a ottenere una remunerazione che va tra 35-45 euro.

Prima di addentrarci nel discorso relativo alle strategie per le opzioni binarie a 60 secondi, ti proponiamo la nostra tabella con i broker (UE ed extra-UE) con i quali si può fare trading binario.

La strategia vincente per opzioni binarie

Esaurito il discorso preliminare sulle opzioni binarie, adesso andiamo a vedere quali strategie si possono adottare per il trading a 60 secondi. Tieni sempre a mente che.
1) In un tempo così breve il mercato è molto più volatile. Quindi molto più imprevedibile.
2) Proprio per la velocità con cui si deve operare, queste strategie devono sfruttare strumenti semplici, come faremo a breve. Una strategia troppo complessa infatti non sarebbe mai compatibile che un timeframe così ridotto.

Strategia basata su supporti e resistenze

Questo piano di azione sfrutta i due pilastri di ogni analisi tecnica: supporti e resistenze.
Il supporto è un’area in cui il prezzo, dopo una fase ribassista, è rimbalzato più volte invertendo la propria direzione.
La resistenza invece è un’area in cui il prezzo, dopo una fase rialzista, è sceso più volte.
Questo screenshot mostra un caso in cui il trend ha infranto il livello di resistenza.

Come e quando agire? A livello pratico questo tipo di strategia prevede anzitutto che si fissino i livelli di supporto e resistenza. La cosa migliore è farlo in relazione ad un intervallo di tempo ampio, così saranno più attendibili.
A questo punto, fissati supporto e resistenza, dobbiamo impostare il time frame del grafico su un tempo breve (1 minuto) e attendere che il prezzo dell’asset si avvicini a resistenza o supporto.
La strategia prevede l’investimento “call” quando il prezzo infrange la resistenza oppure rimbalza sul supporto. Al contrario, si comprano opzioni “put” quando il prezzo infrange il supporto oppure rimbalza sulla resistenza.

Strategie opzioni binarie 60 secondi con RSI (Relative Strength index)

Per guadagnare con le opzioni binarie, l’oscillatore RSI può essere di aiuto a definire una strategia valida. Il nome RSI sta per “relative strength index” o “indice di forza relativa”. Questo indicatore valuta la dimensione dei recenti rialzi e dei recenti ribassi di prezzo. In pratica mostra quando l’asset che stai osservando si trova in fase di ipercomprato e ipervenduto.
Di solito il valore di calcolo del RSI viene fissato a 14 periodi, ma ognuno ha le sue preferenze. Quel che si può dire è che fissarlo troppo basso corre il rischio di generare falsi segnali.
Anche in questo caso sfruttiamo uno screenshot.

Come e quando agire? I momenti in cui occorre prepararsi all’azione si verificano quando l’oscillatore si muove al di sotto del valore di 30 o sopra i 70. Nel primo caso si parla di ipervenduto, e quindi si procede al Call. L’acquisto opzioni binarie Put invece accade nell’altro caso, ovvero quando la media mobile dell’RSI è in ipercomprato.

Sfruttare i segnali di divergenza. Tramite l’oscillatore RSI si possono cogliere grosse opportunità di mercato, ovvero cogliere le inversioni del mercato poco prima che si verifichino. Come? con i segnali di divergenza.
Sono casi particolari che si verificano quando sul grafico la direzione dell’indicatore va in senso opposto rispetto al prezzo. Ecco perché si parla di divergenze.
Lo vediamo nel caso qui sotto.

In questi casi l’oscillatore RSI è la spia di una possibile inversione del trend, e quindi un segnale di investimento. Tuttavia, non suggerisce il momento preciso in cui si verificherà l’inversione. Ecco perché spesso si utilizza un secondo indicatore (trendline oppure la media mobile) per avere conferme sulla probabile inversione.

Strategia fondata sui dati macroeconomici

Si possono fare grossi profitti sfruttando le notizie macroeconomiche. Questo tipo di strategia sfrutta le informazioni e non i grafici. Ogni giorno nel mondo ci sono notizie e report da governi e autorità monetarie di ogni paese, e le piattaforme broker forniscono i loro utenti un “calendario economico“. Grazie a quest’ultimo saremo sempre tempestivamente informati sugli appuntamenti in programma, il loro rilievo e il loro esito.
Alcuni di questi eventi possono avere contraccolpi evidenti nel mercato finanziario, e il calendario economico ci aiuta a capire quali possono farlo. Vengono infatti contrassegnati con un simbolo che ne indica l’importanza.

Nell’esempio qui sopra, abbiamo una chiara idea del potenziale di questo approccio. Il 29 luglio 2020 negli USA erano molto attesi i dati relativi al PIL. Dati che sono stati molto peggiori del previsto. Questo ha spinto pesantemente giù il dollaro, che qualche ora dopo aveva addirittura raggiunto i minimi da inizio luglio rispetto all’Euro.

Chi è entrato tempestivamente nella primissima fase ribassista, ha portato a profitto 15 candele su 20. Facciamo due conti?
Diciamo che per ogni operazione potrebbe aver investito somma di 50 euro.
Ritorno totale per 15 operazioni (remunerate al 70%): 525 euro.
Operazioni in perdita: 250 euro.
Guadagno netto: 275 euro. In meno di mezz’ora.

Strategie opzioni binarie 60 secondi con bande di Bollinger e stocastico

Guadagnare nel trading binario con le bande di Bollinger? E’ possibile. C’è un tipo di strategia che spesso viene adottata in modo fruttifero proprio con le binary option.
Utilizziamo anzitutto le Bollinger bands, che disegnano sul grafico 3 linee. Quella centrale definisce la media mobile, calcolata cioè in relazione all’oscillazione del prezzo. Proprio sulla base di questo valore vengono calcolate le altre due linee: la banda superiore e la pancia inferiore.
Strumenti utilizzati. Per questa strategia sfrutteremo:
1) Bande di Bollinger (impostazione di default a 20 periodi).
2) Oscillatore stocastico (impostato a 17,9,3).

Come e quando entrare nel mercato?. Per spiegare quando si entra in questo mercato utilizzeremo un altro screenshot.

In base a questa strategia, se il prezzo sfonda la banda inferiore di Bollinger mentre le linee dello stocastico si incrociano in zona inferiore a 20 (ipervenduto), allora c’è un segnale di inversione rialzista. Aspettiamo che si formi una candela che rientra nell’area delle bande delle Bollinger e negoziamo l’opzione Call.
Il segnale ribassista lo abbiamo invece quando il prezzo sfonda la banda superiore di Bollinger mentre le linee dello stocastico si incrociano in zona superiore a 80 (ipercomprato), allora c’è un segnale di inversione ribassista. Aspettiamo che si formi una candela che rientra nell’area delle bande delle Bollinger e negoziamo l’opzione Cut.

Opzioni binarie 60 secondi con Fibonacci

In questo caso sfrutteremo una serie matematica ideata addirittura nel MedioEvo dall’italiano Fiboncacci (il suo vero nome era Leonardo Pisano). In base ai suoi studi su tutte le piattaforme c’è un indicatore – che si chiama appunto Fibonacci – che disegna 5 linee.
Quella superiore e inferiore vengono definite in base al massimo e al minimo dei prezzi. La linea 100% sarà posta sul massimo, mentre la linea 0% posta sul minimo. Tra queste due linee che fanno da estremi poi vengono definite altre tre linee: al 61,8%, al 50% e al 38,2%.
Le 5 linee che vengono disegnate, sezionano quindi il grafico in 5 aree.

Quando e in che modo agire? Per sfruttare la strategia basata sui ritracciamenti di Fibonacci bisogna considerare che questi non sono altro che supporti e resistenze. Per cui agiremo nello stesso modo di quando il prezzo sfonda un supporto o una resistenza. Ogni volta che il prezzo supera al rialzo o al ribasso i rintracciamenti sarà possibile cogliere segnali di trading.
Si acquisto opzioni binarie “Call” se il prezzo infrange un rintracciamento che ha assunto il ruolo di resistenza. Si negoziano opzioni binarie “Put” quando il prezzo infrange un rintracciamento che ha assunto il ruolo di supporto.

Strategie basate sulle trend line

Fare investimenti binari sfruttando le trend line diciamo che è l’Abc del trading. I concetti sono simili a quelli di supporto e resistenza, ma in questo caso andiamo a focalizzarci sulle Trend line.
Le linee di tendenza sono semirette che seguono il prezzo nel suo andamento rialzista o ribassista. Su quali punti precisi vengono tracciate? Sui punti di massimo o di minimo che ha toccato il prezzo di un asset.

In che momento si deve investire? Come accade in generale per i supporti e resistenze classici, anche in questo caso si va sul “call” non appena si verifica la rottura di una trend line di resistenza, mentre la scelta ricade su “put” quando si verifica la rottura di una trend line di supporto.

Va sottolineato che l’ingresso nel mercato va fatto quando si è in una chiara fase di trend, mentre se non c’è un trend evidente è meglio evitare.
Nel caso che vediamo in esempio, c’è un evidente trend ribassista in atto da un bel po’, per cui siamo entrati nel mercato.
Inoltre quando si opera in lassi di tempo molto brevi, come i 60 secondi, il rischio di incorrere in falsi segnali è molto elevato, per cui occorre maggiore prudenza.

Strategia opzioni binarie 60 secondi Pivot Point

Le strategie sulle opzioni binarie costruite in base ai Pivot Point sono simili al funzionamento di quelle basate su supporto e resistenza. Anche in questo caso si parla di valori limite che nel momento in cui vengono superati danno un segnale di trading.
Ogni piattaforma offre i pivot point come indicatore di trading, non c’è quindi bisogno di andarseli a calcolare.
Solo per completezza vi spieghiamo come vengono elaborati:
1° Pivot di Supporto: S1 = (2 x Prezzo Medio) – Prezzo Massimo
1° Pivot di Resistenza: R1 = (2 x Prezzo Medio) – Prezzo Minimo
2° Pivot di Supporto: S2 = Prezzo Medio – (R1 – S1 )
2° Pivot di Resistenza: R2 = (Prezzo Medio – S1 ) + R1
3° Pivot di Supporto: S3 = S2 – (Massimo – Minimo )
3° Pivot di Resistenza: R3 = R2 + (Massimo – Minimo )
N.B. Il prezzo medio si calcola con questa formula: (Prezzo Massimo + Prezzo Minimo + Prezzo di Chiusura)/3.

In che modo investire e quando? I Pivot Point sono molto efficaci per investire nel trading binario. Forniscono un segnale di acquisto rialzista (Call) quando il prezzo rimbalza sul supporto, oppure quando sfonda al rialzo un punto di resistenza. Forniscono invece un segnale ribassista (Put) quando il prezzo raggiunge i punti Pivot di resistenza e subisce un rimbalzo oppure quando rompe un livello di supporto con andamento al ribasso.

Altre strategie utilizzabili

Quelle che abbiamo visto sono soltanto alcune delle strategie che possono essere utilizzate in ambito binario. Qui trovate un ELENCO DI TUTTE LE STRATEGIE che abbiamo esaminato.
Ricordatevi che quando volete utilizzare una strategia, dovete valutare se sono utilizzabili in relazione al timeframe che adottate. Per le opzioni binarie a 60 secondi infatti non tutte potrebbero essere l’ideale, visto che occorre essere molto rapidi nell’agire.

I trucchi per opzioni binarie

C’è un trucco davvero efficace per ottenere delle buone performance con il trading binario? La risposta che possiamo darti è solo una: l’unico sistema per ottenere profitti è applicarsi facendo studio e tanto lavoro.
Lascia perdere chi vuole propinarti ricette di ricchezza, specie se per fornirtele ti chiede di comprare il suo ebook oppure di sottoscrivere un corso. Sta solo cercando di spillarti soldi. Non ci sono trucchi o segreti nel trading binario.
Il solo modo per ottenere dei risultati – te lo ripeteremo fino alla noia – è puntare sulle tue capacità e conoscenze, e accrescerle ogni giorno sempre di più.

La fantomatica falla nel trading binario

In molti hanno cercato di scoprire quale fosse la presunta falla esistente nel sistema delle opzioni binarie. Oggi possiamo dire che questa teoria può essere derubricata alla voce “leggende metropolitane”. Anche in questo caso, chi l’ha ideata e poi diffusa aveva il solo interesse di guadagnare sulla credulità popolare. Se n’è parlato fino a qualche mese fa, e adesso fortunatamente sono sempre di meno quelli che ci cascano.

Le opzioni binarie sui forum

Consigli utili e preziosi su come fare trading binario in modo efficace e ottenere dei guadagni, potresti invece trovarli in giro sui moltissimi forum dedicati all’argomento.
Occhio però, perché il forum riflette anche quello che c’è al di fuori della comunità. Ovvero un mondo fatto di persone sincere ma anche di individui superficiali o peggio ancora subdoli.

Affidarsi solo alle informazioni che si trovano nelle community virtuali è un grosso errore. Perché? Semplicemente per via del fatto che non saprai mai chi c’è dall’altra parte. Potrebbe trattarsi solo di qualcuno che vuole farti abboccare all’amo, oppure di uno che si crede un esperto perché in un paio di mesi ha ottenuto dei profitti.
Non affrettarti a considerare affidabile qualcuno solo in base a quel che dice. E non dare mai troppo credito a ciò che trovi in rete. E se proprio vuoi farlo, almeno sappi capire quali informazioni ti possono essere utili (sui forum ce ne sono tantissime) e quali meno.

Riepilogo sulle opzioni binarie: strategie vincenti

Esistono numerose strategie per guadagnare con le opzioni binarie 60 secondi. Noi ne abbiamo messe in evidenza soltanto qualcuna basilare, ma non si può dire quale sia la migliore. Infatti ogni strategia funziona in determinate circostanze di mercato. Quella buona in un caso può esserlo meno in un altro.

La cosa migliore da fare è assimilarle e magari provarle con i conti demo, in modo da verificare quella che ti sembra la più adeguata. Ricorda infatti che il trading online è una forma di investimento che mette a rischio il tuo capitale. Se devi fare degli esperimenti, allora è meglio fari con i conti demo.

Un altro consiglio è quello di combinare diverse strategie. Molti investitori che ottengono dei lauti profitti con il trading binario fanno proprio così: mescolano diversi indicatori e quindi diverse strategie.

Ricorda inoltre che il processo strategico è in continuo divenire. Prova, testa, verifica i dati e non fermarti mai. E alla fine potresti essere tra quei fortunati che hanno fatto del trading binario una grossa fonte di reddito.

Forex Factory: come funziona. Come usare calendario macro e forum 5

Sei in cerca di informazioni e indicazioni per guadagnare facendo Forex & Cfd Trading? Sul web sono presenti centinaia di siti più o meno completi che forniscono tutta una serie di spunti operativi per l’attività di trading online. Solo pochi siti, però, hanno quelle caratteristiche di completezza che possono essere vantate da Forex Factory. Disponibile anche in italiano, questo portale è in cima alla lista dei siti preferiti da molti traders. Il successo di Forex Factory non è casuale. Se tanti investitori consultano ogni giorni questo portale, è perchè i vantaggi di Forex Factory sono davvero tanti.

�� Con AvaProtect fai trading senza preoccupazioni! Temi di perdere con una posizione? AvaTrade ti protegge…Riduci il rischio, aumenta i vantaggi. Scopri di piu’ ⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito >>

Nelle recensioni presenti sul web, il dito viene spesso puntato soprattutto sulla sezione news e sul forum di Forex Factory. I punti di forza del portale sono proprio questi ma questo portale non si esaurisce in un semplice calendario macroeconomico che comunque è aggiornatissimo. In questa guida cercheremo di rispondere a tutta una serie di domande a partire da cosa è come si usa Forex Factory.

Consigliamo la lettura di questa recensione su Forex Factory non solo a chi fa Forex Trading da tempo ma anche ai principianti. Se possiamo dare un suggerimento, Forex Factory andrebbe usato parallelamente al conto demo scelto per fare pratica. Come tutti gli strumenti di aiuto, anche questo sito svolge un ruolo che possiamo definire complementare. Inutile quindi documentarsi se poi non si passa alla pratica.

In questo senso è necessario individuare un broker non generico ma anzi specializzato nel Forex Trading. Una piattaforma facile da utilizzare e capace di integrarsi con Forex Factory.
CONTO DEMO

Apri un conto Markets.com

Per imparare e fare Forex Trading apri un conto demo su una piattaforma autorizzata. Scopri come fare trading sulle valute e guadagnare con il Forex

Forex Factory cosa è

Ufficialmente la definizione di Forex Factory è quella di fornitore indipendente di informazioni finanziarie. L’obiettivo del sito è far si che tutti gli investitori, nello stesso istante, abbiamo piano accesso a quelle informazioni che determinano poi i loro posizionamenti. Chiaramente si tratta di una mission del tutto ideale perchè nel trading l’informazione, per sua natura, non è accessibile a tutti. Accanto alle news, Forex Factory è anche laboratori per la creazione di tutti quegli strumenti personalizzati per fare attività di trading.

In poche parole questa Factory funge come bacino di incubazione per lo sviluppo di prodotti e tecnologie all’avanguardia. Forex Factory, quindi, è a metà strada tra ambito finanziario e ambito tecnologico.

Uno dei motivi per i quali Forex Factory è così apprezzata dai traders di tutto il mondo è la sua autorevolezza e indipendenza. E’ la stessa società proprietaria del marchio a rivendicare il fatto che gli introiti derivano unicamente dall’advertising. La pubblicità consente al sito di offrire poi una informazione non di parte. Questo aspetto, nell’ambito del Forex & Cfd trading, è molto importante. Una informazione di parte, infatti, può tradursi in scelte di investimento sbagliate.

Forex Factory market mover

Forex Factory si usa per conoscere tutti gli appuntamenti macroeconomici in calendario oggi ma anche nei prossimi giorni. Sotto questo punto di vista l’agenda di market mover di Forex Factory è tra le più fornite ad oggi disponibili. L’elenco di market mover di Forex Factory è assolutamente gratuito. Questo è un vantaggio del sito perchè molto spesso i calendari macro dettagliati sono a pagamento. Ma perchè l’agenda degli appuntamenti macro è così importante nel trading online?

Calendario macro

Sia nel caso del trading binario che nel caso del Forex & Cfd trading, il calendario degli appuntamenti macroeconomici è di grande aiuto. Per capire l’importanza dell’agenda macro è utile chiarire quali genere di eventi essa includa.

Fanno parte del calendario macro tutti gli appuntamenti societari (quindi presentazione di bilanci e piani industriali, decisioni sul dividendo, aumenti di capitale, nuove Ipo) e tutti gli appuntamenti economici e monetari (dalla pubblicazione dello specifico indicatore ai board delle banche centrali). Ovviamente non tutti gli appuntamenti hanno la stessa incidenza ed è ovvio che il peso delle indicazioni riferibili alle principali economie sia maggiore rispetto a quello dei paesi periferici.

Più i dati macro sono importanti, maggiore è la loro capacità di influenzare un determinato andamento. Restando al solo forex, è ovvio che le decisioni della Federal Reserve sui tassi, hanno la forza per muovere il cambio Euro Dollaro in un senso invece che nell’altro. Analogamente, la pubblicazione della trimestrale di una quotata come Apple, determina l’aumento o la diminuzione della quotazione Apple.

Essere aggiornati sui market mover è quindi essenziale. Allo stesso tempo, però, il peso del calendario macroeconomico non va sopravvalutato. Alla base delle oscillazioni, infatti, non ci sono solo gli indicatori macro ma anche l’andamento storico ossia i grafici. Lo studio di questi ultimi prende il nome di analisi tecnica.

Forex Factory calendario

Il calendario fornito da Forex Factory è costituito da vari elementi: ora dell’evento, valuta di riferimento, indicatore di impatto, nome dell’evento, dettaglio dell’evento e valori legati all’evento. La presenza di tutte questa indicazioni fa del calendario di Forex Factory uno dei più completi attualmente disponibili. Le informazioni desumibili dalle indicazioni fornite nell’agenda macro di Forex Factory sono davvero tante e, per questo motivo, è importante avvicinarsi con l’approccio giusto. Per ogni colonna del calendario macro di Forex Factory forniremo quindi una breve spiegazione.

Come abbiamo avuto già modo di accennare in precedenza, per sapere come leggere un calendario macro serve tanto esercizio. Per questo motivo è utile accompagnare la consultazione delle news di Forex Factory con un pò di pratica su un conto demo.

Per attivare un conto demo su una piattaforma di Forex & Cfd Trading sono necessari pochi passaggi. Il conto demo permette di simulare tutte le operazione di trading senza correre il rischio di incappare in perdite. Ad esempio, nel caso del Forex si può individuare il momento in cui ci sarà un intervento della Bce attraverso Forex Factory e quindi aprire una posizione su una coppia di valute come Euro/Dollaro sul conto demo. Per capire che trade aprire è necessario saper leggere il dato macro che indica il board Bce.

Forex Factory italiano calendario

Vediamo uno per uno tutti gli elementi che compongono il calendario Forex Factory

  • Ora dell’evento: il fuso orario di riferimento sul calendario di Forex factory è quello di New York ossia 6 ore indietro rispetto al fuso italiano.
  • Valuta di riferimento: indica la valuta della banca centrale che sottende all’evento stesso. Ad esempio nel caso dell’indice sulla fiducia dei consumatori dell’Eurozona, la valuta è l’Euro.
  • Indicatore di impatto: in una scala che spazia dal giallo (effetto minimo) al rosso (effetto massimo), l’indicatore di impatto misura la capacità del dato macro di influenzare i mercati. Come ovvio, infatti, non tutti i dati macro hanno lo stesso peso. Esiste una differenza profonda tra l’indice relativo alle vendite al dettaglio in Spagna e quello relativo alla vendite al dettaglio in Usa. Il primo dato non sarà mai in grado di muovere gli indici della borsa di Milano mentre il secondo potrebbe esserne capace. Più elevato è il livello di impatto del dato, più alta è l’attenzione da rivolgere a quella indicazione.
  • Nome dell’evento: indica appunto la denominazione dell’evento stesso. A volte è anche presente una spiegazione breve.
  • Dettaglio dell’evento: è un box che indica tutta una serie di informazioni aggiuntive a partire dalla fonte dell’evento. Nel box sono presenti anche news correlate al dato del calendario macroeconomico.
  • Valori legati all’evento: è un box che contiene l’andamento storico del dato. Avere a disposizione una serie di dati pregressi, significa avere sottomano un termine di paragone progressivo. In questo box, oltre allo storico dei dati, è presente anche lo storico delle previsioni. Queste ultime sono molto utili per quantificare lo scostamento che c’è stato negli ultimi 12 mesi tra consensus e dati reali. Le previsioni possono presentarsi in due colori diversi: verde (dato precedente rivisto in positivo) e rosso (dato rivisto in negativo, prima dell’uscita dell’evento. Anche il dato reale può presentarsi in due colori: verde (laddove ci si attende un impatto positivo sulla valuta di riferimento) e rosso (laddove ci si attende un impatto negativo sulla valuta di riferimento).

Forex Factory Forum

Se in Italia Forex Factory è conosciuto soprattutto per il calendario economico, nei paesi anglosassoni questo sito è famoso in primo luogo per il forum. Il numero degli utenti iscritti al portale è impressionante: quasi 12mila. Il forum di Forex Factory è l’ideale per chi è alla ricerca di risposte o ha dubbi sul Forex & Cfd Trading. Essendo in lingua inglese, è necessario aveva una buona conoscenza linguistico-tecnica. Per iscriversi a Forex Factory sono necessari pochissimi step.

Il Forum è ben organizzato. L’articolazione, infatti, è quella classica in sezioni e sottosezioni. Più ne dettaglio, su Forex Factory è possibile trovare discussioni, opinioni e giudizi nei seguenti ambiti:

  • Interactive Trading
  • Trading Systems
  • Trading Discussion
  • Platform Tech
  • Broker Discussion
  • Trading Journals
  • Rookie Talk
  • Commodities and Stocks
  • Commercial Content

Come si vede dall’articolazione delle sezioni, Forex Factory serve a tutti quei traders che sono in cerca di un momento di confronto su specifiche questioni. La parte della didattica nel forum è molto sviluppata ma ancora di più lo è la parte di opinioni e consigli. Sotto questo punto di vista possiamo affermare che Forex Factory è stato uno degli step inconsapevoli che ha portato al successo di eToro. Questa piattaforma rappresenta la perfetta combinazione tra trading e approccio social.

Su eToro, infatti, non solo è possibile confrontarsi e scambiare idee ma si possono anche copiare le posizioni dei traders più bravi. Avere come esempio Forex Factory per capire come funziona eToro, è un buon modo per approcciarsi al social trading.

Trades Forex Factory

Le similitudini tra Forex Factory ed eToro sono evidentissime nella sezione Trades del sito. In questo spazio sono riportati i trades aperti real time dai cosiddetti “members” della community ossia gli investitori attivi. Oltre alla posizioni in tempo reale ci sono anche le migliori performance relative all’ultimo mese. Sia cliccando sui dati real rime che sulle performance del’ultimo mese è possibile accedere a tantissime informazioni riguardati il singolo investitore.

In quella che è una sorta di sezione personale sono presenti grafici, interventi postati nel forum, esito complessivo del trading e esito di ogni singolo trade aperto. Ovviamente, come in tutti i forum, Forex Factory consente di seguire l’attività del trader che si giudica interessante. Le funzioni simili a eToro si fermano però qui. Forex Factory, infatti, non è un broker e non permette di fare trading direttamente.
CONTO DEMO

Apri un conto eToro

Prova a fare trading forex aprendo un conto demo! Con pochi click puoi verificare quanto è facile e veloce fare trading con un broker regolamentato ed autorizzato!

News Forex Factory

La sezione News di Forex Factory è integrativa al calendario macro. Le notizie contenute in ordine cronologico in questa sezione sono in realtà dei feed provenienti da siti terzi ossia dalle più importanti agenzie finanziarie. Reuters e Bloomberg sono spesso presenti nel flusso di news presente su Forex Factory.

Come nel caso del calendario macroeconomico, anche per quello che riguarda le notizie, colori diversi aiutano ad identificare il peso della news. Più nel dettaglio il colore rosso indica un impatto alto sui mercati e il giallo un impatto basso. In mezzo abbiamo l’arancione che indica un impatto medio.

Ogni notizia del flusso è associata ad un colore ed è sempre commentabile dai forumers. In questo modo si facilita lo scambio di vedute su quel singolo fatto.

Market Forex Factory

La sezione Market di Forex Factory contiene tutti gli strumenti operativi che sono indispensabili per l’attività di trading. Ovviamente quando parliamo di strumenti operativi il riferimento è ai grafici del forex. Le principali coppie di valute che trovano spazio su Forex Factory sono:

I grafici Forex presenti su Forex Factory sono altamente personalizzabili. Dal punto di vista temporale è possibile scegliere tra grafico a 1 minuto, a 5 minuti, 1 ora, 4 ore, 1 giorno e 1 mese. Inoltre è anche possibile attivare sul grafico le funzioni: Breaking News Actual Impacts e Calendar Event Expected Impacts. In entrambi i casi l’attivazione delle cosiddette icone di impatto permette di quantificare quelle che sono le conseguenze sul trend del rapporto di cambio dei market mover.

Questa funzione è molto importante per chi pratica Forex Trading. I dati macro e le notizie, infatti, hanno sempre un peso sull’andamento dei grafici.

Brokers Forex Factory

L’ultima icona sulla destra del sito Forex Factory è dedicata ai brokers. In un lungo elenco sono indicate tutte le piattaforme per il Forex & Cfd Trading consigliate da Forex Factory. La sezione ha scopi ovviamente pubblicitari anche se non mancano alcune preziose informazioni. Flaggando la search Real Time Spread, infatti, è possibile avere un elenco degli spread in tempo reale applicati dal singolo broker alle varie coppie di valute. Tali spread sono quelli riferiti ai conti standard ossia ai conti più utilizzati tra quelli proposti dal singolo broker.

Accanto agli spread, nello schema sui Brokers presentato da Forex Factory sono poi indicati tutta una serie di altri elementi riguardanti la compagnia, le condizioni di trading proposte e il servizio di supporto. Per quanto riguarda la compagnia, Forex Factory fornisce per ogni broker informazioni su sede legale, data fondazione e autorità controllante. Nella sottosezione condizioni di trading sono invece indicate le piattaforme disponibili sia per il Desktop trading che per il Mobile Trading. Sempre nella stessa sezione abbiamo disponibili due altri indicatori molto importanti: la leva massima applicabile e il lotto minimo per fare Forex Trading.

Per finire, nella sottosezione Supporto è indicato il deposito minimo e le valute disponibili sulla piattaforma.

Sia nel caso della leva massima consentita che in relazione all’importo e al deposito minimo, è possibile mettere in ordine crescente le offerte dei vari broker. Per farlo è necessario cliccare in alto alle corrispondenti colonne.

Migliori piattaforme Trading su Forex Factory

Nella sezione Brokes Forex Factory sono presenti tutti gli strumenti per individuare le migliori piattaforme di Forex trading. E’ lo stesso sito a specificare che nell’elenco sono incluse solo quelle piattaforme che hanno tutte le autorizzazioni per operare. Non solo. Forex Factory è attiva anche nel continuo aggiornamento dell‘elenco dei broker proposti. In pratica se uno dei broker elencati, per un qualsiasi motivo, dovesse essere privato dell’autorizzazione ad operare, immediatamente scatterebbe l’eliminazione dal sito. Parallelamente, Forex Factory è impegnata anche ad aggiornare, laddove necessario, le caratteristiche dell’offerta del singolo broker.

Insomma su Forex Factory sono presenti solo i broker autorizzati e regolamentati. Rispetto alle singole offerte, la posizione del sito è neutrale. Forex Factory, infatti, guadagna con le segnalazioni ma non esprime alcuna preferenza. Il confronto tra le migliori piattaforme trading spetta unicamente al cliente.

Lo schema fornito da Forex Factory è completo ma, ovviamente, non mancano dei punti deboli. Una lacuna è rappresentata dall’assenza di indicazioni connessi all’apertura di un conto demo. Per ovviare a questo limite vi consigliamo la lettura dello schema sottostante dove, accanto ad ogni broker, sono indicate eventuali promozioni connesse con l’apertura del conto demo.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni
  • Licenza: CySEC;
  • Opzioni Forex;
  • Deposito min: 10€.
Opzioni Forex – deposito minimo basso Prova GratisIQ Option opinioni
  • Licenza: FKTK
  • Forex e CFD
  • Deposito minimo: 100 euro
Conto Demo ECN gratuito – data feed completo Prova GratisDukascopy opinioni
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova GratisIG opinioni
  • Licenza: ASIC
  • Broker NO ESMA
  • Leva finanziaria alta
Broker NO ESMA – leva finanziaria alta Prova GratisIC Markets opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Forex Factory vantaggi

I vantaggi di Forex Factory per chi fa trading online sono indiscutibili. Il servizio offerto da questo sito, infatti, è tra i più completi. Ogni giorno sono tantissimi i traders che consultano soprattutto la sezione Calendario di Forex Factory. In realtà, però, l’agenda macro è solo una delle funzionalità che Forex Factory mette a disposizione. Come abbiamo visto in precedenza, infatti, gli strumenti per il trading che si possono utilizzare su Forex Factory sono più di uno. La gratuità è uno dei vantaggi di questo sito. Altro punto di forza è rappresentato dal carattere social. Ogni giorno, soprattutto nella sezione Forum, ci sono scambi di idee e di opinioni su argomenti molto complessi.

In pratica nello sterminato forum di Forex Factory si possono trovare risposte sia teoriche che operative. Il forum è quindi uno strumento indispensabile per migliorare le proprie conoscenze e strategie trading. Unico limite del forum è l’assenza di versione in italiano. Forse è proprio per questo motivo che Forex Factory in italiano è nota solo per il calendario macro.

Forex Factory svantaggi

Come abbiamo anticipato nel precedente paragrafo, il più grande svantaggio di Forex Factory per gli italiani è rappresentato dall’impossibilità di accedere a molti contenuti disponibili solo in inglese. Ovviamente questo non toglie che, avendo una buona conoscenza dell’inglese finanziario, si possa interagire anche nel forum. Tuttavia è innegabile che per la maggior parte degli utenti italiani questo sia uno svantaggio neppure di poco conto.

Nelle opinioni su Forex Factory vengono citati tra gli altri svantaggi anche l’assenza di un riferimento al trading di Cfd. Forex Factory, infatti, è incentrato solo ed esclusivamente sul forex. Questo significa che se si è indecisi ossia se non si ha una preferenza tra Forex e Cfd, Forex Factory potrebbe essere alquanto limitativo.

Questo problema può essere superato, facendo pratica su un conto demo di una piattaforma di Forex & Cfd trading. La maggior parte dei broker permette di fare trading online non solo sulle valute ma anche sui Cfd legati ad azioni, indici e materie prime.

Un esempio di broker che ti offre questa possibilità è 24Option. Questo intermediario ti mette a disposizione tantissimi strumenti operativi per imparare a fare trading senza correre il rischio di perdere denaro reale. Con 24Option il conto demo è completamente gratuito. Inoltre con 24Option puoi subito iniziare a fare trading con un deposito minimo ridotto. Per questi motivi il broker 24Option è consigliato anche per gli investitori principianti.
CONTO DEMO

24Option demo gratis

Investire attraverso il Forex e CFD Trading con 24Option conviene grazie al conto demo! 24Option ti fornisce gratuitamente la demo per fare trading su tantissimi asset!

Affianca sempre il test sul conto demo alla formazione. Anche il broker 24 Option ti mette a disposizione tanti strumenti teorici per imparare a fare Forex Trading.
Se non si è convinti di preferire il trading sui cambi ai Cfd, allora è meglio non fossilizzarsi su Forex Factory ma anzi individuare una buona piattaforma generica che consente il Forex & Cfd trading.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: