FT l’Italia inizia a fare paura

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Tag: opzioni binarie italia

Italia: nuovo record per il debito pubblico

Se il debito pubblico fosse un indicatore della salute dei paesi, allora per l’Italia le cose si metterebbero davvero male, visto che è stato raggiunto un altro record storico, dopo…

di Luigi Boggi – 15 Maggio 2020

Opzioni binarie: l’Italia contro tempo e crisi

Il neoministro dell’Economia e delle Finanze, Fabrizio Saccomanni ha detto che l’Italia non ha più tempo da perdere. La sua analisi sulla situazione del Belpaese era stata impietosa già all’inizio…

di Luigi Boggi – 13 Maggio 2020

Italia: la sanità pesa sulle tasche dei cittadini

Chi investe in opzioni binarie deve tenere presente anche la situazione controllo nelle diverse nazioni. Per quanto riguarda l’Italia c’è adesso un’altra questione da tenere in considerazione: la situazione sanitaria….

di Luigi Boggi – 10 Maggio 2020

Opzioni binarie: l’austerity non fa bene

Prima che a livello economico si scatenasse il putiferio, quindi prima che la crisi prendesse piede, l’austerity era stata ritenuta la strategia efficace per uscire dalla recessione ma adesso…

di Luigi Boggi – 30 Aprile 2020

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Opzioni binarie: spread a 100 punti per l’Italia?

Il differenziale tra bund e BTp è ancora troppo alto e il peso che sta pagando l’Italia per questa situazione è un po’ troppo elevato. Saccomanni, di Bankitalia, dice…

di Luigi Boggi – 30 Aprile 2020

Opzioni binarie: Moody’s contro l’Italia

L’Italia in questo momento non è ben vista dalle agenzie di rating che non credono nella ripresa del paese. Moody’s è l’ultima tra le agenzie ad aver dichiarato che sul…

di Luigi Boggi – 30 Aprile 2020

Fiat: cosa succede all’azienda italiana

Fiat è un nome che in Italia riporta alla mente il passato industriale del paese, non è solo l’azienda automobilistica nostrana, anche perché a ben vedere, dalla delocalizzazione della produzione…

di Luigi Boggi – 13 Aprile 2020

FT: l’Italia inizia a fare paura

Il Governo in Italia è ancora un’incognita e il fatto che non si riesca nemmeno formalmente a raggiungere un accordo, inizia ad impensierire la stampa estera e gli investitori non…

di Luigi Boggi – 13 Aprile 2020

Immobiliare: Italia indietro agli anni Ottanta

Mentre scopriamo dall’analisi dell’indice UBS che il mercato immobiliare elvetico è vicino alla crisi, dobbiamo prendere atto dei cambiamenti presenti nella società italiana, soprattutto in relazione ai mutui.

di Luigi Boggi – 12 Aprile 2020

Opzioni binarie: la Germania per l’Italia

Non sentiamo troppo spesso la Germania parlare bene dell’Italia, anzi: il nostro paese è stato più volte bacchettato dalla Cancelliera e dai suoi fedelissimi, soprattutto quando al Governo c’era…

di Luigi Boggi – 8 Aprile 2020

Opzioni binarie, come usare la Consob contro truffe

di Valentina Cervelli

Binarium, broker post Esma conveniente?

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, come difendersi dalle truffe

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie e opzioni digitali: le differenze

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie e CFD: Consob vuole regole Esma permanenti

di Valentina Cervelli

OpzioniBinarieLive is part of the network IsayBlog! whose license is owned by Nectivity Ltd.

Managing Editor: Alex Zarfati

OpzioniBinarieLive è un sito esclusivamente divulgativo e non può essere ritenuto responsabile degli investimenti effettuati dagli utenti.

FtM Italia VoloVersoLaVita

Un volo verso la conquista di noi stessi.

martedì 31 marzo 2020

TRANSGENDER DAY OF VISIBILITY 2020

Articolo di : Silvia Selviero

Non dovete festeggiarlo per forza, carciofini. Talvolta lo si festeggia vivendo.

Ma io vi auguro che sia un’occasione come un’altra per ricordarvi di fermarvi. Di respirare profondamente. Di guardarvi dentro (solo come metafora, eh, non vogliamo sbudellamenti vari, grazie!). Di riconoscervi le vostre infinite qualità.

Alcuni di voi sono scrittori, musicisti, poeti, disegnatori, designer, grafici, e in ogni caso ricadono sotto la categoria sottopagata, ma vitale, di “artisti”. E io vi ringrazio profondamente per esistere e batto il cinque: cosa sarebbe questa quarantena senza ciò che abbiamo prodotto e condiviso anche in tempi migliori?

Alcuni di voi sono psicologi, psicoterapeuti, psichiatri, psicanalisti, counselor, e anche solo per aggiornarvi, fare quello che fate, permettere ad altre persone di trovare la propria strada, mettervi a servizio della comunità andando a scavare nella psiche, nei ricordi, negli schemi comportamentali, agendo sulle emozioni, sulle relazioni, meritereste un grazie grande quanto una casa.

Alcuni di voi sono sociologi, antropologi, storici, archeologi, e possono tener traccia molto meglio delle persone Trans*, non binarie, queer nel corso della storia delle civiltà. Capire quanto l’essere umano sia più complesso e sfaccettato di ciò che una cultura occidentale troppo spesso monca delle sue parti migliori, troppo spesso mutuata dal Catechismo, vorrebbe farci credere. Basta anche solo il vostro interesse perché questa giornata vi sia dedicata.

Alcuni di voi sono medici, infermieri e fanno parte comunque del personale sanitario. E, beh, se questa pandemia ci sta insegnando qualcosa (come se non l’avessimo capito da un pezzo prima che accadesse!), chiunque vi dia retta, vi ascolti sulle problematiche che incontrate sul campo, vi dia i fondi, l’attenzione, vi dia modo di svolgere il vostro lavoro al meglio, sa che in ultima analisi CHIUNQUE avrebbe da guadagnarci. Grazie di non mollare, grazie di esistere, grazie di fare ciò che fate.

Alcuni di voi sono insegnanti, educatori e addetti alla formazione di qualunque tipo. E lo sapete che in Giappone sareste gli unici a non doversi inchinare all’imperatrice o all’imperatore? Perché senza di voi non ci sarebbero né imperatrici/tori, né qualunque altra persona con una formazione sulla faccia della Terra.

Alcuni di voi ancora studiano e non sanno quale specializzazione prendere. E siete il futuro. Anche se in questa quarantena vi incoraggio a fare tesoro del momento presente, siete la speranza più grande che l’umanità possa avere.

Alcuni tra di voi hanno un lavoro o stanno studiando per averne uno che non c’entra nulla con quelli che ho elencato. E allora? Dal meccanico al falegname, dal segretario all’idraulico, dall’avvocato che ha sposato davvero la causa del perseguire la giustizia all’autista che sa dove condurci senza portarci fuori strada, non esiste posto al mondo che non perderebbe un pezzo di motore e di cuore se voi non ci foste. Se non faceste quello che fate. Se non vi svegliaste ogni giorno con la consapevolezza che potete fare la differenza.

E lo stesso posso dire a chi tra di voi non è nessuna di queste cose, si sente sol* al buio, non sa adeguarsi a ciò che i genitori vorrebbero per sé, non sa cosa farsene di una vita che sente troppo stretta, a volte può arrivare a maledire l’essere trans/queer/questioning/non binary.
Voi esistete.
Voi siete unici.
Voi avere una voce che nessun’altra persona avrà mai.
E io vorrei conoscerla. E un sacco di altre persone avrebbero bisogno di conoscerla.
Abbiamo bisogno che continuiate a lottare, a provare, a inventare, a reinventare chi siete.
Che siate d’accordo oppure no con l’adagio secondo cui “il personale è politico”, e quindi anche le vostre esistenze come persone trans*, queer, questioning, non binary, genderfluid, agender, neutrois e così via siano un atto politico, ricordatevi questo: LA VITA STESSA SIGNIFICA TRASFORMAZIONE.
Non c’è filosofia al mondo che possa smentire questa cosa. E neanche identità di genere.
Se dunque ogni essere umano è un cantiere, in costruzione e in divenire, e sappiamo che quanto ci insegnano sul genere è troppo ristretto, e che gli stereotipi di genere sono in ultima analisi DELLE BUGIE a cui se tutta l’umanità si conformasse non potrebbe sopravvivere. ricordiamoci che in questo ci viene in aiuto l’etimologia.

SIGNIFICATO Mutazione, cambiamento

ETIMOLOGIA dal latino: transformatio, da transformare, composto di TRANS oltre, al di là, e FORMA aspetto.

TRANS-FORMIAMOCI. Facciamoci una cultura. Proviamo orgoglio, fierezza, felicità per esistere. Gioiamo del nostro aspetto qualunque esso sia.
E poi passiamo all’AZIONE. Anche l’atto stesso di esistere. Perché chi affronta questo percorso lo sa: non c’è persona più preparata a vivere e comprendere la vita, in embrione, di voi.

Vi voglio bene, spero di non aver scritto stronzate, e vi auguro che nel giorno della visibilirà transgender certe cose meravigliose su di voi vi siano una volta per tutte VISIBILI.

mercoledì 25 marzo 2020

Come ci si sente ad essere bigotti (Traduzione)

Traduzione di: Silvia Selviero

Anni fa, ero una persona molto diversa. Ho avuto un’educazione con un sacco di punti di vista che non erano esattamente… aperti di mente, e come risultato questi erano i miei valori. Tuttavia, le cose cominciarono a cambiare quando fui esposta ad altre persone e altri punti di vista. Ciononostante ricordo ancora in modo vivido c ome fosse vivere con quella mentalità. Ho anche notato che le persone che non ci sono passate non la riescono proprio a comprendere: la loro percezione di ciò che i bigotti pensano è spesso lontana miglia e miglia dalla realtà, il che porta solo a fare un casino maggiore in caso di dibattiti e discussioni. Perciò ho deciso di scrivere come fosse davvero, per aiutare chi non lo sa a capire ciò che pensano e provano i bigotti. Conoscere il tuo nemico e blablablabla.

1- Noi abbiamo paura dell’Altro.
Anche se ci siamo illusi di no. Ci preoccupiamo che Loro, l’Altro, distrugga il nostro modo di vivere. Non è che abbiamo per forza paura del cambiamento di per sé; è che crediamo che il nostro modo di vivere sia quello giusto e tutto il resto sia sbagliato e conduca a distruzione e disperazione. Temiamo che, se loro avessero quello che vogliono, loro si prenderebbero il dito con tutta la mano distruggendo ogni cosa a noi cara e per noi benefica. Abbiamo paura che possano irretire i nostri amici e le persone che amiamo portandole alla perdizione. Abbiamo paura che, se fossimo esposti a voi troppo a lungo, smetteremmo di vederci alcunché di sbagliato, e che se un solo pilastro del nostro codice etico collassa, l’intera cosa verrebbe a decadere e diventeremmo persone orribili destinate a distruzione e rovina.

2- A Noi spesso l’Altro fa pena.
Se siamo il genere di bigotti “carini”, potremmo vederli come traviati, anime sperse che si stanno illudendo o semplicemente non conoscono modo migliore di credere e agire. Crediamo che leggi repressive e politiche simili siano per la Loro (e decisamente la nostra) stessa protezione. Se vi molestiamo o attacchiamo, può anche darsi che non vi odiamo, ma che crediamo genuinamente che abbiate bisogno di essere salvati da voi stessi e dalle vostre “illusioni”.

3- A livello conscio o subconscio, siamo spesso convinti che l’Altro sia consapevole che ciò che fa sia sbagliato o distruttivo, oppure che si sia volontariamente fatto un lavaggio del cervello e l’abbia fatto anche gli altri.
Il nostro modo di pensare ci sembra così giusto e autoevidente che spesso non riusciamo proprio a concepire come si possa credere o si possano vedere le cose in maniera differente. Talvolta (come nel mio caso) è perché siamo stati protetti dagli altri punti di vista che non abbiamo davvero idea di cosa parlino e cosa abbraccino. Alcuni di noi hanno accesso a queste informazioni, ma sono così timorosi e paranoici (ma ricordate: noi non crediamo di essere timorosi e paranoici; crediamo di essere accorti e cauti) e/o sono così persuasi che le proprie idee e maniere siano corrette e/o hanno così paura di essere convertiti al lato oscuro che non permetteranno a se stessi di processare e digerire le informazioni in modo adeguato.
E allora iniziamo a dire a gran voce che siano Loro quelli chiusi di mente, e ci crediamo con tutto il cuore, perché non abbiamo idea di quanto non abbiamo idea.

4- Ci sentiamo attaccati dalla vostra stessa presenza.
Quando diciamo che ci stiate ingozzando dei vostri valori spingendoceli fin giù nella gola solo per aver reso nota la vostra esistenza, intendiamo veramente quello. Quello che fate ci sembra così sbagliato che il solo fatto di ammettere che esista ci fa sentire (secondo noi) tanto male quanto l’essere stati obbligati a farlo. Quando chiediamo “Come dovremmo spiegarlo ai nostri figli?” ciò che intendiamo è “Come possiamo spiegare che esistono persone che fanno cose così disgustose/orribili?”

5- Poiché non possiamo/non vogliamo imparare veramente chi sia l’Altro, ce ne usciamo con le nostre idee al riguardo. E sono errate. Ma ci crediamo perché non crederemmo a nessun altro.
Tutta la questione del credere che sotto sotto l’Altro sia consapevole che ciò che fa sia sbagliato è solo una delle molte spiegazioni che ci diamo da noi. Ci diciamo che Loro siano solo dei viziati prepotenti che vogliono fare le cose a modo loro anziché nel modo giusto. Ci convinciamo che Loro si lagnino e si lamentino soltanto perché non hanno (e probabilmente rifiutano di cercare) nulla di meglio con cui ammazzare il tempo. Ci diciamo che siano solo un manipolo di bambinetti immaturi incapaci di affrontare la realtà e i fatti e che perciò si fabbrichino da sé i “fatti” che calzano a pennello. E quando assumete un tono irato o iniziate a gridare, rafforzate soltanto la nostra convinzione che non siate altro che bambini lagnosi in preda ai capricci.
È ironico, ma ecco qui.

6- Quelli di noi che cambiano non cambiano di colpo.
Non importa quanto ben scritte e ben presentate siano le vostre dissertazioni, non ci convinceranno di primo acchito. Reagiremo, ci sentiremo affrontati, ci rifugeremo in ciò che conosciamo, potremmo persino attaccarvi o tentare di confutarvi – e sì, crediamo che quegli articoli pseudoscientifici che vi mandiamo siano piuttosto convincenti.
Ma non significa che nulla di quello che avete detto ci abbia toccato. A volte un paio di cose o due trascenderanno le nostre difese, ci spingeranno a riflettere. A volte ci vorrà un po’ prima che possiate accorgervi del cambiamento. Ecco una cosa da ricordare: molti di noi hanno avuto la bigottaggine instillata sin dalla nascita. Più antica è la programmazione mentale, più è dura da rimuovere.
Purtroppo c’è anche chi tra di noi non cambia mai. Ma altri, per fortuna, sì. È solo che a volte ci vuole un po’.”

Pauz: Amici miei, Ft. Pix, Matt Rose e Demc | Video

Pauz pubblica Amici miei il nuovo singolo e video realizzato con la partecipazione di Pix, Demc e Matt Rose

Amici miei è il nuovo singolo e video di Pauz con la partecipazione di Pix, Demc e Matt Rose uscito a fine settembre 2020

Pauz inizia a muovere i primi passi nella musica all’età di 9 anni, ascoltando il cd Così Com’è degli Articolo 31.

Nello stesso anno appassionato di fumetti e disegno, inizia ad a fare graffiti, passione che porterà avanti fino al 2020, quando decise di dedicarsi totalmente alla musica.

Dal 2002 al 2009 fa parte di un duo assieme a Kappa, nel gruppo Fight Point Clan, che basava la propria musica sullo sfogo giovanile e gli esercizi di stile.

Nel 2020 abbandona il gruppo poichè si sentiva che fosse giunto il momento di fare il passo successivo, e abbandonare tutti quegli schemi e stronzate che a volte il panorama rap porta, quali le invidie, e gli scazzi, e si dedica a creare un genere più pop che da li in poi perfeziono’ con il tempo e che oggi lo contraddistingue. Nello stesso anno uscì in freedownload il primo disco da solista I Love Pauz, l’anno dopo fu la volta di Angelo, ma il disco che diede il via a tutto fu D.Oppio, un doppio cd, dove da una parte c’erano i pezzi d’amore e spensierati, e dall’altra i pezzi più aggressivi e street. Quel disco fu accompagnato dal Videoclip de La mia Panda, primo successo in assoluto, poi fu la volta di Perderti che passò in diretta su 105 con ospite Grido dei Gemelli Diversi.

Grazie a quel disco, si fece notare da radio e tv locali, fino ad arrivare al canale televisivo ILIKE.TV che gli propose di girare un Videoclip a Roma, con l’ex produttore degli Articolo 31 “Pacio”, da questa unione nacque il singolo Vallanzasca.

Nel 2020 dopo un periodo buio e di transizione, grazie all’amicizia con i BBrothers, realizza il singolo Strade di fango che apre ad entrambi numerose strade, e trova la conferma nel singolo di successo Quando resti sola che diventò un vero e proprio tormentone cittadino.

Nello stesso anno apre con Teddy Flow e Dj Skunk, J AX e FEDEZ al Mondo Ichnusa, e un mese dopo i Gemelli Diversi. Lo stesso anno diventa l’artista di Miss Mondo Sardegna, e gira tutta l’Isola con loro portando i suoi pezzi e facendo da giudice in diverse serate fino ad oggi, componendo anche il Jingle d’apertura di ogni serata.

Tra il 2020 e il 2020 escono diversi Videoclip, e ognuno porta fortuna all’artista, fino ad arrivare a Sei speciale, canzone che porta un enorme seguito all’artista, confermato dal successivo Fotografie.

Nel 2020 grazie all’invito di un insegnante, incontra due classi delle Elementari della sua città, la stessa che frequentò da piccolo e scrive una canzone per un progetto musicale e ne realizza il Videoclip assieme a 30 alunni, portandoli svariate volte sul palco assieme a lui e realizzando assieme ad alcuni di questi un vero e proprio singolo accompagnato da un video.

Durante lo stesso anno lavora al nuovo disco, tuttora in lavorazione e in uscita nel 2020.

Da qualche giorno è uscito su Youtube il nuovo singolo dal ritmo reggaeton Amici miei feat. Pix, Demc e Matt Rose, un video molto simpatico, con all’interno delle Star sarde, quali Salvatore Erittu, Fisso Ridendo, Mario Garrucciu e Roberto Fara. Un vero inno all’amicizia che lega questo gruppo di artisti da tanti.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: