Europa Draghi torna sulla disoccupazione giovanile

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Europa: Draghi torna sulla disoccupazione giovanile

Mario Draghi, da presidente della BCE, ha posto in evidenza il problema della disoccupazione giovanile che in molti paesi dell’Europa sta diventando talmente urgente da creare instabilità sociale. La disoccupazione crescente è indice di una situazione politica ed economica non florida e non stabile. Un allarme molto importante, in queste settimane, è stato lanciato a favore dei manager over50 che sono sempre più in difficoltà nella ricerca di una nuova occupazione, dopo la perdita di una poltrona importante.

I manager disoccupati, infatti, aspirano ad un posto di lavoro che sia anche con una qualifica ed un livello inferiore a quello precedente, ma le aziende sono interessate ad offrire loro una postazione adeguata, un riconoscimento salariale e professionale.

Di fatto, però, è la disoccupazione giovanile e farla da padrone. I ragazzi che cercano un lavoro sono sempre di più e sta crescendo anche il numero dei ragazzi senza lavoro che non cercano più un’occupazione. E questo non è positivo né per la politica, né per l’economia, né per la società.

La politica, infatti, deve avere un riscontro sull’impegno profuso nelle riforme, a livello economico c’è bisogno che tutti sostengono la linea economica tracciata dal governo e a livello sociale, come dice Draghi: “L’alto tasso di disoccupazione giovanile è una minaccia alla stabilità sociale”.

Tag: mario draghi

Europa: Draghi torna sulla disoccupazione giovanile

Mario Draghi, da presidente della BCE, ha posto in evidenza il problema della disoccupazione giovanile che in molti paesi dell’Europa sta diventando talmente urgente da creare instabilità sociale.

di Luigi Boggi – 27 Maggio 2020

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Opzioni binarie: per Draghi l’economia reale è debole

Volete proprio sapere come vanno le cose in Europa, a livello economico e monetario? Allora dovete analizzare per filo e per segno il discorso che sull’argomento ha fatto Draghi: l’economia…

di Luigi Boggi – 20 Febbraio 2020

Opzioni binarie: capire la BCE da Draghi in poi

Studiare il cambiamento della BCE dal momento in cui alla presidenza della Banca Centrale Europea, vuol dire rendersi conto dei cambiamenti in atto ed avere la possibilità di prevedere gli…

di Luigi Boggi – 14 Gennaio 2020

Draghi fa volare i mercati

Per chi investe nelle opzioni binarie e quindi vuole scommettere sulla variazione dei titoli nel brevissimo periodo, episodi come quello di ieri sono esemplari. Le parole di Mario Draghi, il…

di Luigi Boggi – 27 Luglio 2020

Opzioni binarie 60 secondi: cosa sapere

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie vietate: tiriamo le somme

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, gli indicatori più importanti per principianti

di Valentina Cervelli

Trading: 24Option sospesa da Consob in Italia

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, Bande di Bollinger e Oscillatore RSI

di Valentina Cervelli

OpzioniBinarieLive is part of the network IsayBlog! whose license is owned by Nectivity Ltd.

Managing Editor: Alex Zarfati

OpzioniBinarieLive è un sito esclusivamente divulgativo e non può essere ritenuto responsabile degli investimenti effettuati dagli utenti.

Draghi: “I governi ascoltino i giovani, anche l’Italia fa poco”

ROMA. – I giovani “futuro della nostra democrazia” colpiti più di tutti dalla crisi. Spesso traditi da governi che saprebbero cosa fare per dare una chance ai loro sogni, ma non lo fanno. E invece “devono farlo, per il futuro dei giovani dei loro Paesi e per le loro democrazie”. Mario Draghi torna sulla nota dolente della disoccupazione giovanile a due cifre in parte d’Europa, delle politiche economiche e fiscali che spesso scaricano sui giovani, politicamente meno attrezzati, i costi creati dai meno giovani.

Con toni allarmati per il futuro: “in diversi paesi abbiamo visto che il peso della crisi è caduto in maniera sproporzionata sui giovani, lasciando un’eredità di speranze tradite, rabbia e in definitiva sfiducia nei valori della nostra società e nell’identità della nostra democrazia”.

Il presidente della Bce si rivolge ai Paesi – Italia inclusa con una disoccupazione giovanile del 35,4%, seconda solo a Grecia e Spagna – in cui tradizionalmente i giovani hanno pochissimo ‘peso’ politico. “La segmentazione del mercato del lavoro e una scarsa formazione professionale sono tra i principali motivi dell’elevato tasso di disoccupazione giovanile persistente in diversi Paesi colpiti gravemente dalla recessione come Italia, Grecia, Spagna e Portogallo”.

Dal Trinity College di Dublino, fra studenti e neolaureati, una platea piena di domande pertinenti, Draghi invita i giovani europei alla mobilità, all’iniziativa, al cambiare lavoro, Paese, ambiente. “Rimanete curiosi, non smarrite mai il vostro coraggio” verso la novità. Certo, riconosce il presidente della Bce, “in alcuni Paesi” dell’Eurozona “sono stati fatti passi avanti per ridurre la disoccupazione giovanile e col consolidamento della ripresa diminuirà ulteriormente”.

Certo il Pil dell’Eurozona va verso la crescita più forte del decennio (atteso dalla Bce a +2,2% quest’anno) e ha creato, dati alla mano, “oltre sei milioni di posti di lavoro”, riconosce Draghi. La disoccupazione giovanile è scesa dal mostruoso record 24% del 2020. Ma rimane al 19%, ben quattro punti percentuali in più che dieci anni fa. Non solo: qualcosa come il 17% dei giovani fra i 20 e i 24 anni “non studia, non lavora e non fa formazione”: è l’esercito dei ‘Neet’, i ‘Not in education, employment or training’ che hanno perso la speranza, cui spetta ai governi dare una risposta: non con i sussidi ma con “forme di protezione omogenee tra i lavoratori, accordi di lavoro flessibili, programmi di formazione professionale efficaci, un elevato grado di apertura del commercio e sostegni per ridurre i costi sociali della mobilità”.

Sembra il contrario di ciò che accade in quelle parti d’Europa dove i sindacati appaiono rivolti a proteggere soltanto i propri iscritti, e le organizzazioni datoriali interessate solo a sconti fiscali.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: