Consumatori la fiducia ai livelli massimi

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Fiducia di imprese e consumatori: secondo l’Istat vola ai massimi livelli

La notizia è subito rimbalzata su tutti i media:
ad agosto 2020 l’indice che misura il clima di fiducia di imprese e consumatori aumenta, passando da 106,9 a 110,8.

“Si conferma l’andamento positivo della manifattura, in una fase di forte espansione”, spiegano dall’Istat.

In ambito produttivo, nel comparto manufacturing, la fiducia delle aziende verso lo scenario economico futuro evidenzia due componenti. Da un lato le migliori attese degli imprenditori sulla produzione, dall’altro lato una lieve flessione nel giudizio sul livello degli ordini e sulle scorte di magazzino.

Per quanto riguarda le opinioni sull’andamento dei prezzi al consumo, l’Istat rileva due tendenze. Aumenta il numero di individui che ritengono i prezzi cresciuti negli ultimi 12 mesi e aumentano coloro che si aspettano un incremento nei prossimi 12 mesi.

Istat, fiducia dei consumatori ai livelli massimi dal 2002

Prossima
Caffè inserito tra gli alimenti probabilmente cancerogeni
  • Posted on Ott 30, 2020 Ott 29, 2020
  • Angela Sorrentino
Autore
Eleonora Gitto

Secondo l’Istat l’indice di fiducia dei consumatori è ai livelli massimi dal 2002.

Nel mese di ottobre è salito a 116,9 punti, contro i 113 del mese precedente.

E inoltre l’indice di fiducia delle imprese è tornato quello dei livelli di prima della crisi.

Circa le aziende, l’incremento della fiducia è lieve ma generalizzato, con la sola eccezione del settore delle costruzioni.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Lo stesso Matteo Renzi, che non si lascia mai sfuggire l’occasione di parlare, anche se sta su Marte, dice da Cuba che per la prima volta dopo anni c’è in Italia un cambiamento di clima profondo.

“L’Italia ci crede, noi ci siamo”, chiosa Matteo Renzi. Anche le attese sull’occupazione migliorano leggermente, il che vuol dire che il Job act, dati alla mano, sta producendo qualcosa di positivo in termini di assunzioni e di lavoro in generale.

Mettiamo insieme tutti questi aspetti. Da una parte c’è una certa crescita dell’occupazione, anche di quella più o meno stabile.

Poi ci sono gli indicatori economici che cominciano a virare leggermente verso il segno positivo. Poi c’è un clima generalizzato di maggiore fiducia.

Vuol dire che qualcosa probabilmente sta davvero cominciando a funzionare.

Istat, fiducia dei consumatori e delle imprese ai massimi livelli.

L’indice del clima di fiducia dei consumatori, espresso in base 2020=100, aumenta a settembre 2020 a 112,7 da 109,3 del mese precedente. L’indice composito del clima di fiducia delle imprese italiane (Iesi, Istat economic sentiment indicator) in base 2020=100, sale passando a 106,2 da 103,9 di agosto. Entrambi gli indici permangono ai livelli massimi osservati negli ultimi due anni.

Tutte le stime delle componenti del clima di fiducia dei consumatori aumentano, con un incremento più consistente per quella economica (a 143,2 da 133,1) ma anche per quella personale (a 103,6 da 101,4), quella corrente (a 108,0 da 104,0) e quella futura (a 122,0 da 117,7).

Migliorano le stime sia dei giudizi sia delle attese dei consumatori sull’attuale situazione economica del Paese (a -47 da -61 e a 14 da 6, i rispettivi saldi). Gli intervistati vedono un rallentamento della crescita dei prezzi sia nei 12 mesi passati sia nei prossimi 12 mesi (a -19 da -14 e a -18 da -14 i saldi). Diminuiscono significativamente le attese di disoccupazione (a 7 da 25).

Riguardo le imprese, crescono tutti i climi di fiducia: quello del settore manifatturiero (a 104,2 da 102,7), quello delle costruzioni (a 123,3 da 119,5), quello dei servizi di mercato (a 112,2 da 110,0) e quello del commercio al dettaglio (a 108,8 da 107,8).

Nelle imprese manifatturiere migliorano sia i giudizi sugli ordini (a -11 da -15 il saldo) sia le attese sulla produzione (a 12 da 11), mentre i giudizi sulle scorte rimangono stabili (a 3). Nelle costruzioni migliorano sia i giudizi sugli ordini e/o piani di costruzione sia le attese sull’occupazione (a -30 da -32 e a -7 da -10, i rispettivi saldi).

Nelle imprese dei servizi migliorano i giudizi e le attese sugli ordini (a 9 da 4 e a 10 da 6, rispettivamente) ma non le attese sull’andamento generale dell’economia (a 16 da 19). Nel commercio al dettaglio migliorano i giudizi sulle vendite correnti (a 16 da 14), mentre peggiorano le attese sulle vendite future (a 28 da 29) e in diminuzione sono giudicate le giacenze di magazzino (a 10 da 12).

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: