Come investire in materie prime [2020] Guida pratica di trading

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come investire in materie prime [2020] Guida pratica di trading

In questa guida parleremo di un argomento che sempre più lettori ci hanno chiesto di approfondire: come investire in materie prime.

Con la caduta inesorabile degli interessi sul denaro depositato in banca, sempre più persone cercano fonti alternative di investimento.

Ci sono molte piattaforme regolamentate che permettono di investire in materie prime e molte anche offrono dei corsi dedicati all’apprendimento sull’utilizzo di questi programmi e specializzati sui mercati finanziari.

In questa guida parleremo anche di libri interessanti classici, cartacei e PDF che possono essere una lettura interessante per capire meglio il funzionamento del mercato delle materie prime.

Capire come investire in materie prime è il primo passo per diversificare i propri interessi e investimenti.

Le materie prime o commodities sono da sempre considerate una delle migliori opzioni e alternative alle azioni o al mercato valutario del Forex .

Continua a leggere e scoprirai aspetti interessanti su questo mercato tradizionale, ma sempre sulla cresta dell’onda degli investitori di Borsa.

Cominciamo con il rispondere alla domanda di molti: Cosa sono le materie prime?

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Le materie prime sono tutti quei prodotti che sono usati per costruire o produrre altri beni.

Di certo oggi sono uno degli strumenti finanziari più richiesti perchè sono direttamente collegati alla vita di tutti i giorni anche delle persone comuni che vanno a fare acquisti.

Tra le materie prime più comunemente dette troviamo in prima posizione in termini di conoscenza e popolarità il petrolio, i metalli preziosi come l’oro e l’argento, il rame, altro metallo diventato prezioso nella costruzione delle tecnologia.

Da non sottovalutare l’importanza del gas naturale nel riscaldamento domestico e anche nell’autotrazione e tra i beni alimentari anche il caffè, uno dei più importanti e sempre presenti nelle case degli italiani.

Ecco qui sotto di cosa parleremo oggi in questa guida introduttiva su come investire in materie prime.

Come investire in materie prime

Per aprire l’analisi e la discussione sulle materie prime, bisogna analizzare il linguaggio e porre attenzione su quello tecnico, dove le materie prime da investimento vengono chiamate in inglese “commodity” e “commodities” parlando al plurale.

Ci sono molte piattaforme che permettono di investire in materie prime e ovviamente non tutte offrono la stessa operatività e gli stessi asset.

Ti ricordiamo che se vuoi restare al sicuro da frodi e truffe, devi sempre affidarti a piattaforme regolamentate e con licenza europea e mai e poi mai farti abbindolare e convincere dal falso canto delle sirene di mirabolanti tassi di interesse e profitti di conti gestiti.

Parleremo in questa sede di piattaforme di trading online che offrono un’operatività senza commissioni.

Una tra le migliori presente sul mercato è Trade.com (clicca qui per il sito ufficiale) .

È una fra le piattaforme più popolari, regolamentata e con più di 2,100 asset disponibili per il trading.

Con una tale offerta di asset è impossibile non trovare il mercati che ci interessi.

e moltissimi altri asset che trovi elencati nel sito Trade.com (clicca qui per il sito ufficiale).

Ti ricordiamo che Trade.com offre una piattaforma senza abbonamenti e senza commissioni.

Offre diverse tipologie di piattaforme come la Metatrader 4 professionale, la piattaforma per il browser web e l’app per i dispositivi mobili.

Tra i numerosi vantaggi di Trade.com (clicca qui per il sito ufficiale) c’è la possibilità di investire con leva finanziaria sulle materie prime.

Puoi anche accostarti al trading online in modo gratuito utilizzando la versione demo senza deposito che tra le altre cose è senza scadenza, illimitata e ricaricabile.

Puoi approfondire il funzionamento della piattaforma andando sul sito Trade.com (clicca qui per il sito ufficiale).

Migliori piattaforme per investire in materie prime

Per operare e negoziare sui mercati finanziari bisogna sempre utilizzare una piattaforma regolamentata, non solo perchè è controllata dagli enti di regolamentazione, ma anche perchè ti permette di riavere i soldi indietro in caso di fallimento o default.

Se operi con piattaforme regolamentate, puoi anche accedere ai fondi di garanzia per la protezione del consumatore.

Le piattaforme senza regolamentazione possono far sparire i tuoi soldi senza temere nessuna ripercussione.

Qui sotto la tabella con tutte le migliori piattaforme consigliate per investire in materie prime:

trading online senza deposito

Opinioni Broker Regalo Licenza Deposito minimo
Conti NO ESMA, bonus MiFID, Banca d’Irlanda, CONSOB 250€
un eBook gratis senza deposito + demo CySEC 100€
copia trading e demo gratis CySEC Segnali di trend nella APP mobile CySEC 10€

In quali materie prime investire

Tra le materie prime più ricercate e più utilizzate come investimento troviamo i metalli preziosi.

E tra metalli preziosi di certo l’oro si trova alla prima posizione come contenitore di valore.

Puoi approfondire quanto vale un’oncia d’oro qui e scoprire aspetti spesso sottovalutate sul metallo giallo.

Ricorda che l’oro o gold in inglese è una della materie più negoziate e che fluttua nel tempo soprattutto a causa degli eventi macroeconomici mondali.

Tutti sanno che il prezzo dell’oro sale quando c’è incertezza, crisi e guerre in corso e rimane stabile o scende di prezzo quando l’economia è in crescita e in espansione.

Uno dei modi più semplici per investire in metalli preziosi è quello di comprare oro fisico .

Altra modalità meno dispendiosa e senza commissioni (ti ricordo che il gioielliere quando compra o vende oro lo fa caricando sul prezzo una grossa commissione) è quella di utilizzare delle piattaforme di trading che speculano sul prezzo e la quotazione di borsa materie prime.

Comprare oro fisico è conveniente solo se necessiti di creare una riserva di valore a lungo periodo.

Avere oro fisico magari in casa o in una cassetta di sicurezza, ti potrebbe creare problematiche fiscali o addirittura te lo potrebbero rubare.

Qui sotto la quotazione dell’oro e la guida completa sul metallo prezioso per eccellenza:

Argento

Anche l’argento nell’ultimo periodo ha attirato l’attenzione dei grossi investitori e anche dei privati che stanno ricercando mercati emergenti dove investire anche piccole somme.

Il prezzo e la quotazione dell’argento permette anche questo.

Rispetto all’oro il valore dell’argento è più contenuto e permette di approfittare del deprezzamento di questo metallo prezioso.

Petrolio

Ci sono poi molti altri asset e materie prime molto negoziate e legate ai prodotti che utilizziamo tutti i giorni.

Di certo il petrolio è una tra queste.

Gli investitori di tutto il mondo sanno bene che il petrolio è una materia prima finita, cioè con un inventario destinato a terminare un giorno.

O perchè viene utilizzato per produrre altri prodotti come la plastica o come combustibile per l’autotrazione.

Grazie all’avvento di internet ora l’accesso alle Borse mondiali è diventato popolare e tutti possono accedere alle Exchange di materie prime come quella di Chicago , specializzata in derivati e future, CFD contratti per differenza, utilizzati dalle piattaforme di trading.

Con piattaforme come Trade.com (clicca qui per il sito ufficiale) puoi accedere a migliaia di mercati e asset e comprare sottostanti del Petrolio come se fossi in banca grazie proprio ai CFD, contratti per differenza .

Le continue tensioni nel medio oriente, luogo per eccellenza dove si trovano i più grandi giacimenti, ha portato ad un’estrema volatilità e ribasso del prezzo del greggio e del petrolio.

Questo aspetto sta portando molti investitori a tenere d’occhio il prezzo del petrolio e speculare sia al ribasso che al rialzo.

Qui sotto trovi la guida completa sulla quotazione del Petrolio e le migliori strategie per negoziarlo:

Se sei interessato alla quotazione dei metalli come oro e argento, dovresti guardare quanto vale il rame al kg qui .

Il prezzo e la quotazione del rame sono molto ricercati e ahimè anche oggetto di furto nelle vecchie costruzioni ed edifici.

Il rame è presente in tutti i cavi elettrici e viene pagato molto bene anche sul mercato nero.

Investire in rame è comunque un’opzione molto valida visti gli incredibili usi industriali e tecnologici di questo metallo.

Investire in materie prime può avere innanzitutto un motivo di interesse di acquisto e anche di speculazione.

Molti desiderano cercare modi per allocare del denaro a lungo termine, mentre altri cercano modalità veloci per speculare a breve termine e creare dei profitti.

Oro ed argento sono da sempre uno degli investimenti più vantaggiosi tra quelli attualmente disponibili. Si tratta di impieghi di capitali che nel lungo periodo hanno molte probabilità di generare dei buoni profitti, pur se nel breve si potranno registrare delle variazioni al ribasso.

Ricorda che operare con i CFD, cioè i contratti per differenza, ti permette di creare dei potenziali profitti anche negoziando al ribasso con le cosiddette vendite allo scoperto.

Investire in borsa materie prime oggi

Se cerchi come investire in materie prime, in questo periodo non è per niente difficile.

Certo, bisogna sempre stare attenti e avere un occhio ai rischi connessi alla speculazione, ma utilizzare le piattaforme per operare con i derivati e i futures sui mercati famosi come il Mercantile Exchange Chicago Board of Trade ed il London Metal Exchange è alla portata di tutti e con cifre molto contenute.

Ci sono pure ETF e fondi comuni di investimento a disposizione di coloro che cercano panieri di asset e beni di consumo.

La via comunemente più utilizzata è quella di negoziare con i CFD, cioè con i contratti per differenza, che ti permettono anche di speculare al ribasso e non solo sul tradizionale rialzo delle quotazioni.

Ti basta veramente solo un PC e un collegamento a banda larga per avere accesso ad internet.

Investire in Materie Prime Mazziero PDF

Se cerchi come investire in materie prime devi per forza leggere il libro di Mazziero Maurizio e edito da Hoepli.

Il costo è contenuto e la lettura è sempre consigliata.

Qui l’anteprima per comprarlo su Amazon:

Questo libro è tra i più letti e più ricercato da chi vuole approfondire il mercato e vuole vederci più chiaro in questo particolare settore finanziario.

Fondi investimento materie prime

Ci sono molte modalità per investire in materie prime come quello di negoziare degli ETF o dei fondi di investimento che operano con dei panieri sulle commodities.

Di certo bisogna considerare che operare in banca o con una SIM, cioè una società che ti permette di entrare in fondi di investimento comporta l’addebito di commissioni fisse piuttosto alte.

Se consideri invece l’opportunità di operare con i CFD e con la piattaforma Trade.com (clicca qui per il sito ufficiale), hai accesso a centinaia di mercati senza commissioni.

Con una piattaforma CFD, invece, puoi sempre operare anche al ribasso con le vendite allo scoperto e poter così approfittare anche delle onde ribassiste e trend negativi.

Purtroppo i fondi di investimento sono particolarmente cari anche perchè addebitano delle commissioni di gestione che arrivano anche a toccare il 5% della somma immobilizzata nella gestione.

E non tutte le gestioni sono affidabili e producono profitti.

Per prima cosa ti conviene accedere a un corso gratis per approfondire il funzionamento del trading online, corsi che sono sempre gratis.

ETF materie prime mondiali

Altra modalità per investire in materie prime è accedere ai mercati attraverso i panieri di asset come gli ETF.

Anche Trade.com (clicca qui per il sito ufficiale) permette la negoziazione di ETF in numerosi settori.

Ovviamente se operi con gli ETF con piattaforme come Trade.com allora non avrai addebitate delle commissioni fisse, altrimenti dovrai pagare anche i costi di gestione.

Gli ETF sono particolarmente interessanti perchè replicano l’andamento delle quotazioni degli asset sottostanti, ma si comportano come un indice, cioè sono un paniere di quotazioni.

Questa modalità permette di avere un contenimento dei rischi di volatilità causati da singoli asset e ti permette di seguire l’andamento di un intero settore come gli ETF sulla cannabis per esempio.

Su quali materie prime investire forum

Operare sulle materie prime come avrai avuto modo di leggere è semplice a patto di utilizzare una piattaforma regolamentata e affidabile come Trade.com (clicca qui per il sito ufficiale).

Ci sono comunque altri settori in rapida espansione ed emergenti da non sottovalutare.

Oltre ad asset come oro, petrolio, rame e argento, puoi concentrarti tramite anche un conto demo gratis sul trading dei prezzi di Grano, Mais, Caffè e Soia per esempio.

Le materie prime agricole sono sempre molto richieste soprattutto perchè sono connesse direttamente con i consumi della popolazione.

Utilizza sempre una piattaforma demo per testare le tue strategie e prezzi.

Investire in Materie Prime: Una guida pratica [2020]

Marzo 24, 2020 by Redazione

Questo articolo spiega nel dettaglio come investire in materie prime. Molti investitori optano proprio sulle materie prime per diversificare il portafoglio oppure per effettuare operazioni di Hedging (Copertura). Si tratta di una delle più valide scelte alternative all’investimento su azioni o nel mercato Forex.

Con il termine materie prime si identificano i materiali e prodotti usati per produrre altre tipologie di beni. L’investimento su di esse costituisce uno degli strumenti finanziari più importanti per il trader. Vi sono materie prime premiate da chi opera sui mercati finanziari: il petrolio, l’oro e l’argento. Queste sono solo le più note al grande pubblico.

In generale, le soluzioni di investimento attraverso le materie prime sono piuttosto ampie e variegate. Il termine “Commodity” è quello utilizzato dagli economisti per identificare le materie prime da investimento.

Spiegheremo nel dettaglio questi concetti nel corso dell’articolo. Parleremo anche delle migliori piattaforme come eToro per investire senza rischi e senza pagare commissioni sulle materie prime.

Materie Prime: Le migliori sulle quali investire

Di Commodity ne abbiamo una grande varietà e si possono fare decine di investimenti diversi. Tuttavia, alcune sono considerate di nicchia, per via del fatto che solo gli addetti ai lavori tendono a negoziarle. Al contrario, ne abbiamo diverse che ormai sono entrate nel portafoglio titoli di moltissimi Trader. Analizziamo le più negoziate.

La commodity più scambiata è l’oro, classificato anche tra i beni rifugio. Il suo valore, di norma, accresce nelle fasi di crisi politica o economica. Rimane costante durante i periodi di crescita o stabilità. Sono tantissimi gli investitori che scelgono l’investimento in oro proprio per le garanzie offerte dal metallo prezioso.

Diversi trader classificano l’oro non come un investimento ma bensì come uno strumento di protezione delle somme possedute. Sull’oro si può investire attraverso contratti finanziari o comprando materialmente l’oro fisico e custodirlo con tutti gli oneri e i rischi legati al possesso di oro.

I prezzi dell’oro sono influenzati da politiche monetarie, geopolitiche, catastrofi naturali e dollaro americano. Il rischio geopolitico è un fattore determinante per l’oro. In periodi caratterizzati da incertezza, i prezzi dell’oro tenderanno a salire. Ad esempio, in caso di una delicata questione politica, di referendum, guerra civile o di scarsa fiducia in un funzionario eletto, l’impatto potrà essere riscontrato nelle variazioni del prezzo dell’oro.

Dal momento che i prezzi dell’oro sono generalmente quotati in dollari americani, un dollaro debole causerà l’aumento dei prezzi mentre un dollaro forte ne determinerà la diminuzione.

Petrolio

Il petrolio rappresenta la materia prima al centro degli interessi maggiori degli investitori e di tutti gli attori economici che ruotano intorno al greggio, dalle Nazioni alle compagnie petrolifere. Intorno al petrolio girano cifre imponenti con volumi di scambi giganteschi. La gran parte delle transazioni vengono effettuate dagli speculatori. Come materia prima è abbastanza volatile. La sua quotazione varia quotidianamente e in alcuni periodi scende in maniera esponenziale. In altri la tendenza è spiccata verso la risalita.

In generale, il petrolio è una commodity molto seguita dai trader, soprattutto per i rimbalzi di prezzo. Le cause? Da un lato le politiche OPEC tese a contenere l’estrazione, dall’altro la produzione in forte crescita di petrolio di scisto. Investire in petrolio può essere fonte di ottimi guadagni a patto, per l’appunto, di tenersi aggiornati con costanza sulle manovre dei Paesi dell’OPEC. In generale, su tutti i Paesi che estraggono e raffinano l’oro nero. Oltre a ciò, per una buona strategia di trading occorre l’analisi dei fondamentali macro-economici e dei flussi di investimento.

Il mercato petrolifero negli ultimi tempi è divenuto molto volatile, con una tendenza al ribasso. Ciò ha favorito gli investitori che hanno potuto conseguire elevati profitti operando con CFD Short. Il petrolio rappresenta una fonte di ricchezza non indifferente e attorno agli interessi petroliferi ruotano dinamiche geopolitiche fondamentali.

Insomma, chi sceglie di investire in questa materia prima si trova di fronte ad un alto dinamismo con possibilità di guadagnare cifre interessanti.

Grafico che mostra le quotazioni in tempo reale del petrolio

Argento

L’argento attira un numero crescente di trader soprattutto gli investitori che dispongono di piccoli capitali e lo ritengono uno dei più sicuri. Negli ultimi 10 anni l’argento si è deprezzato in modo consistente, scendendo a valori inferiori di oltre la metà rispetto al passato.

Molto più volatile dell’oro, l’argento è un investimento molto popolare, adatto a qualsiasi budget. Come molti metalli preziosi, l’argento può essere utilizzato per la copertura nei confronti dell’inflazione, della deflazione o della svalutazione.

Gas Naturale

Il Gas Naturale è una materia prima oggetto di scambio con molte applicazioni industriali e commerciali. Essendo un combustibile fossile per definizione, passa attraverso i processi di liquefazione e filtraggio per poter rimuovere le altre sostanze prima di essere trasformato in un valido prodotto commerciale.

Il gas naturale è anche considerato il più pulito tra i combustibili fossili, incoraggiando l’adeguamento tecnologico per garantire modi migliori di acquisizione e distribuzione. Si tratta di una commodity difficile da gestire. Infatti, i prezzi oscillano quotidianamente in modo estremamente volatile, ed è facile trovarsi in perdita così come ottenere un buon rendimento già nel breve termine.

Caffé

Le commodities agricole vanno sempre tenute in considerazione, ed il caffè rappresenta la materia prima principale di questo settore. Il caffè è oggetto di grandi speculazioni finanziarie che innalzano o abbassano il suo prezzo attraverso dei meccanismi che prescindono dal reale andamento della produzione. I produttori non partecipano a questo “gioco”, in quanto non hanno alcun potere contrattuale nella determinazione del prezzo.

Essi subiscono pesantemente gli effetti negativi della caduta dei prezzi, ma non traggono alcun beneficio dal loro aumento, a causa dei molti intermediari, chiamati Coyotes, che acquistano il caffè dai piccoli produttori a prezzi bassissimi per rivenderlo alle grosse multinazionali del caffè. Vendere il caffè ai Coyotes rappresenta spesso l’unico modo di sopravvivere per molti piccoli contadini che dipendono totalmente dalla coltivazione del caffè e non hanno altre vie d’accesso al mercato. Per via di queste forti speculazioni, anche questa commodity ha una volatilità abbastanza alta.

Investire in Materie Prime: Lo strumento più adatto

Abbiamo già specificato che investire in materie prime è di solito una scelta vincente. Ovviamente chi investe in materie prime non acquista materialmente il bene ma lo negozia per mezzo dei contratti futures nei mercati più noti. Ad esempio, il New York Mercantile Exchange, il Chicago Board of Trade ed il London Metal Exchange.

Si può investire in commodity ricorrendo a specifici fondi. Si tratta di una strategia utilizzata dagli investitori che puntano a differenziare il proprio portafoglio. Tuttavia, una delle maniere più intelligenti per investire in materie prime è costituita dai CFD (Contratti per Differenza). Si tratta di contratti finanziari, particolarmente semplici da capire e da utilizzare, che consentono di speculare su un qualunque altro titolo, detto sottostante.

Con un CFD avente come sottostante una materia prima è possibile eseguire due operazioni:

  • Comprare per guadagnare con l’aumento del prezzo
  • Vendere allo scoperto per guadagnare con la diminuzione del prezzo. La vendita allo scoperto è un’operazione speculativa che genera un profitto quando il prezzo di un titolo finanziario scende. Non è necessario aver acquistato prima di vendere allo scoperto (appunto per questo si parla di vendita allo scoperto).

Il vantaggio principale di utilizzare i CFD è quello di poter ottenere un profitto sia quando il valore della commodity scende sia quando sale. Questo profitto è proporzionale alla differenza di prezzo tra il momento in cui si apre l’operazione e quella in cui si chiude (per questo si chiamano contratti per differenza). Il profitto può essere ulteriormente moltiplicato con l’applicazione della leva finanziaria.

Investire in Materie Prime: Le Piattaforme migliori

Fino a questo momento abbiamo analizzato solo in teoria gli investimenti in materie prime. Passiamo adesso ad esaminare l’aspetto pratico. Quali sono le migliori piattaforme CFD per speculare sulle commodities?

Abbiamo fatto un’accurata selezione, scegliendo tra quelle autorizzate e regolamentate (quindi sicure) quelle senza commissioni e facili da usare. Qui sotto il nostro elenco:

DOVE INVESTIRE NEL 2020? Consigli per investimenti sicuri

In questa guida cercheremo di spiegarti dove e come investire nel 2020. Lo faremo anche aiutandoci con alcune tipologie di investimenti molto attraenti, ma poco consoni per investitori che hanno poca esperienza, anche se hanno voglia di imparare. In questo caso parliamo di investimenti a carattere speculativo. Ovviamente non possiamo parlarti di questi se prima non ti abbiamo parlato degli investimenti sicuri.

�� Con AvaProtect fai trading senza preoccupazioni! Temi di perdere con una posizione? AvaTrade ti protegge…Riduci il rischio, aumenta i vantaggi. Scopri di piu’ ⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito >>

Per certi versi il 2020 non dovrebbe essere molto differente dal 2020, in merito alla volatilità e all’incertezza, anche perché sarà molto simile in tutte le fasi.

La novità più grande di inizio 2020 è il propagarsi del Coronavirus dalla Cina che ha spaventato anche i mercati. Infatti non solo la crescita economica cinese può essere compromessa, ma anche gli utili di molte società che direttamente e indirettamente collaborano con la Cina.

In ogni caso quello che a noi interessa farti comprendere bene è che investire comporta sempre un rischio! Quindi è sempre bene scegliere investimenti sicuri che possano garantire la protezione del proprio capitale a scapito di un basso rendimento.

Noi siamo dell’idea che investire il proprio denaro è legato a scelte molto personali, alle aspettative di guadagno come anche alla durata dell’investimento. Un maggiore rischio di perdita del capitale vuol dire anche poter vantare un guadagno superiore.

Se anche tu sei uno di quelli che vuole avere una garanzia assoluta per il capitale investito, puoi optare su conti deposito come anche su libretti postali o bancari. Possono essere considerati tali anche i buoni di rendimento, o i titoli di Stato, che sono tutti dei prodotti finanziari ma che puntano a minori risorse ma ad una maggiore sicurezza.

Ecco quello che faremo oggi; cercare di comprendere come investire oggi, che nel nostro caso di traduce in quali sono i migliori investimenti del 2020.

Non è semplice fare delle previsioni, soprattutto non lo è dopo un anno che si è chiuso molto positivamente per gli investimenti, sopratutto per quelli che hanno deciso nello scorso anno di investire in criptovalute.

Ad oggi però questo settore sembra essere in difficoltà, ma ne parleremo meglio nel corso di questo approfondimento. Ti possiamo dire però che l’inizio del nuovo anno si apre con la crescente volontà dei trader di ricercare le migliori soluzioni di investimento per il 2020.

Sono anche tante le ragioni che spingono i trader a ricercare le soluzioni migliori su dove investire oggi. Tra queste possiamo ricordare:

Ricercare gli asset che offrono queste caratteristiche non è semplice, considerando che oggi puoi investire su:

  • Azioni;
  • Materie prime;
  • Cambi valutari;
  • Obbligazioni;
  • Criptovalute.

Il nostro scopo è quello di aiutarti a ricercare la le migliori soluzioni di investimento cercando anche di diversificare il più possibile il portafoglio.

Potrebbe anche sembrare poco sensato, ma non lo è, chiedersi cosa potrà accadere nei prossimi mesi.

Ti diciamo però prima ancora di iniziare a leggere questo approfondimento, che non è sensato investire in questi settori con un arco temporale inferiore ai 12 mesi. Se questo è il tuo intento allora meglio dedicare il tuo tempo allo studio del trading online, che ti accenneremo in seguito.

Come investire nel 2020

Se anche tu hai un capitale anche piccolo o piccolissimo da investire o anche vuoi investire 100 euro, 1.000 euro, 10.00 euro o più e non sai come fare per realizzare il tuo sogno nel cassetto, allora leggi di seguito.

Il 2020 lo possiamo considerare come l’anno della ripresa economica per l’Italia e forse anche per tutta l’Europa; questo vuol dire che ci sono tantissimi modi per far fruttare un capitale anche piccolo e come tale iniziare a guadagnare con le tue passioni o con le tue risorse. È chiaro che se sei arrivato su questa guida per la prima volta, non è semplice comprendere come investire oggi i tuoi soldi.

Ti potresti domandare benissimo: dove conviene mettere i propri soldi?

Una domanda ricorrente di questi tempi legata per altro al fatto di non saper come investire i risparmi nel 2020.

Prima di tutto per investire oggi devi considerare il profilo di rischio tuo in quanto risparmiatore di piccole dimensioni. In questo caso, è molto basso. Questo vuol dire: vale la pena evitare la mattonella e pensare ad un investimento remunerativo, che magari ci protegga dall’inflazione? Certo, ma devi analizzare attentamente tutti i sistemi che oggi il mondo degli investimenti ti offre.

Ti offriamo la possibilità di scegliere un modo semplice su come investire spiegato passo per passo.

Teniamo però a precisare una cosa. Non puoi pretendere di diventare ricco investendo un capitale misero. Non puoi investire oggi 100 e pretendere in un anno di guadagnarne 10.000. Sarebbe assurdo, per non dire pura follia.

Peraltro se scegli di investire oggi nel trading online, devi anche considerare il fatto che potresti subire la perdita del tuo capitale in un trade chiuso in negativo.

Quindi devi essere convinto prima di tutto di voler investire, ma soprattutto devi saper mettere in pratica un ottimo money management utile a diversificare non solo il tuo portafoglio ma ti protegge anche da eventuali perdite eccessive. In sostanza devi trovare i migliori investimenti che fanno al caso tuo, tenendo in considerazione la tua situazione economica.

Inoltre considera che non devi mai togliere risorse preziose a te e alla tua famiglia. Solo in questo modo avrai l’opportunità di investire in modo serio e professionale.

Investire in borsa nel 2020: conviene?

Analizzando il quadro della principali azioni della borsa italiana anche tu puoi notare come alcune aziende hanno fatto registrare dei profitti superiori alle altre. Se non sai come investire in borsa, non c’è nessun problema, anche di questo ti parleremo nel corso del nostro approfondimento.

Prima di investire oggi valuta bene quali possono essere i migliori investimenti in borsa che potete fare, soprattutto considerando i bilanci delle società, i loro business e le loro potenzialità di crescere.

Perché investire in borsa?

La borsa la potremmo definire come il classico degli investimenti “rischiosi”, dove ci si trova a fare i conti con un mercato azionario.

Devi sapere che le azioni sono storicamente gli investimenti di tutti coloro che sono stanchi di rendimenti pari a zero. Sono anche il terreno più fertile per chi non vuole comprare obbligazioni governative legate a Stati solventi e che quindi vuole orientarsi verso mercati regolamentati, ma animati comunque da spirito di conquista e di rischio.

Le azioni hanno anche perso buona parte del loro fascino negli ultimi tempi. Questo non perché gli investitori si sono ridotti, ma perché sono cambiati i metodi di investimento. Ad esempio il trading su azioni con strumenti derivati è uno di quelli.

Questo ti permette di limitare il rischio di perdita, in quanto grazie ai CFD puoi investire al rialzo o al ribasso.

Prima di procedere oltre devi sapere che un’azione per definizione è una partecipazione in un’azienda, partecipazione che permette di:

  1. Controllare la società in accordo con il numero di azioni possedute;
  2. Percepire eventuali dividenti che vengano distribuiti;
  3. Guadagnare dalla successiva vendita delle azioni detenute.

Ci sono poi delle possibilità ottime che ti permettono di investire nel mercato azionario. Allo stesso tempo, esse non sono sempre legate ad un mercato rischioso come invece avviene per le obbligazioni legate ai paesi sgangherati.

Bisogna tenere ben conto di alcuni fattori prima di avventurarsi nell’investimento; questo vuol dire anche:

  • Valutare per bene la solidità dell’azienda e quella dei suoi affari presenti e futuri;
  • Tener conto della tassazione (26%) sulle eventuali plusvalenze;
  • Trovare una piattaforma che permette di scambiare azioni con commissioni minime.

Investire in borsa, nel 2020: su quali azioni puntare?

A questo punto non ci resta che passare ad analizzare quali mercati azionari stanno vivendo una fase rialzista da diversi anni e quali una fase ribassista.

Ci sono poi dei settori ciclici, come ad esempio quello delle infrastrutture e dei materiali che beneficeranno della maggiore crescita economica. Sarebbe meglio quindi perseguire azioni value e small cap.

Investire su azioni italiane

Potrebbe essere un’ottima strategia che offre anche una certa sicurezza in quanto si investe in azioni di società che si conoscono e di cui si sente parlare ogni giorno. Questo vuol dire ricevere quotidianamente notizie sui tuoi investimenti quasi senza cercarle, ma semplicemente leggendo il giornale o ascoltando la radio e la TV.

Investire nei titoli americani

Per molti il sogno di investire negli Stati Uniti si potrebbe realizzare investendo in azioni americane. Dopo la crisi i migliori indici statunitensi hanno avuto una serie di rialzi davvero notevoli.

Le azioni europee si preparano ad un 2020 con i fiocchi

Le azioni europee possono essere un’alternativa di investimento nel 2020, nei primi mesi dell’anno gli indici infatti sono in rialzo. La crescita proseguirà nel resto del 2020?

Nota infine che come detto prima, puoi investire su tutte queste azioni, ma anche su tantissime altre, attraverso i CFD ovvero i contratti per differenza che ti sono offerti dalle piattaforme di trading online. In questo caso, ad esempio potresti scegliere di investire su azioni e i titoli di borsa con il broker IQ Option che ti fornisce un’ampia gamma di mercati su cui fare trading.

Ovviamente attenzione agli errori operativi che sono sempre evitabili facendo pratica con un conto demo gratuito da 10.000 €.

Investire con le Valute Forex

Un altro settore molto portante per il 2020 è il mercato Forex che offre grandi opportunità di guadagno. Ad oggi noi ti consigliamo di investire sull’asset euro dollaro, non solo perché rappresenta il confronto tra le migliori economie mondiali ma anche perché muove milioni e milioni di investimenti ogni giorno.

Il dollaro americano possiamo dire che è stato l’indiscusso protagonista facendo registrare però una flessione lo scorso anno, ma nel 2020 potrebbe ritrovarsi.

Da qui possiamo far partire la nostra analisi. Prima ancora di investire oggi nel mercato Forex, nel mercato delle valute, devi considerare in un quadro generale assai complesso, quelli che oggi rappresentano il tema caldo dell’anno legato alle valute. Questi sono:

Tassi di interesse

Si deve considerare che il costo del denaro è il fattore che più di ogni altro incide sui rapporti tra le valute. Il motivo? Molto più semplice di quanto tu possa pensare. Il tutto incide direttamente sull’offerta di moneta.

In breve se i tassi salgono, allora si riduce l’offerta di moneta come anche il suo valore aumenta di conseguenza. Nel caso contrario, i tassi scendono e questo vuol dire accrescere l’offerta di moneta e quindi il suo valore diminuisce.

I tassi devi sapere che sono dichiarati a seguito delle riunioni di politica monetaria; questo avviene solo per la BCE e alla FED, con cadenza mensile.

Ad un aumento dei tassi da parte della BCE equivale un rialzo sull’euro dollaro, mentre una diminuzione dei tassi lo si deve intendere come un fattore ribassista.

Allo stesso tempo, abbiamo che un aumento dei tassi da parte della Fed influenza in senso ribassista, mentre un taglio dei tassi influenza il cambio in senso rialzista.

Quantitative easing

Con questo termine si indica il piano di acquisto di titoli di debito, in larga parte pubblico ma anche privato.

Considerato come uno strumento ben diverso dai tassi di interessi anche se l’effetto è molto simile. Esso influenza notevolmente e in maniera diretta l’offerta di moneta.

Nel momento in cui la banca centrale acquista un titolo di debito, di fatto sta creando moneta, aumentandone quindi l’offerta. Vi è poi anche da aggiungere che una banca centrale, in situazione di relativa calma, non mette in piedi nessun piano di Quantitative Easing, la quale infatti è considerata come una misura abbastanza di emergenza.

La potremmo anche considerare come una sorta di market mover provvisorio, destinato a terminare.

Inflazione

Tra gli altri fattori che generano una influenza indiretta sulle valute, questo lo possiamo considerare come il più importante. Definiamo l’inflazione come la variazione dei prezzi, rilevata studiando un paniere. L’inflazione è molto importante per i trader che operano sul mercato Forex, in quanto orienta le politiche monetarie.

Lo scopo primario delle banche centrali è infatti quello di mantenere l’inflazione a un livello ottimale; Se vuoi investire in questo senso, i dati sull’inflazione sono necessari perché questi ti indicano nel prossimo futuro, come Fed e Bce modificheranno i tassi.

Una inflazione che si allontana dal target per eccesso, genera un impatto rialzista per la valuta. Al contrario, Una inflazione che si allontana dal target per difetto, genera un impatto ribassista.

Questi 2 eventi sono però da considerare in un periodo di media durata. Nel breve periodo, invece un allontanamento dal target, a prescindere dalla direzione, lo si deve considerare come un disappunto dai mercati, che spingono la valuta verso il deprezzamento.

Come fare soldi con il Forex nel 2020?

Abbiamo detto che il mercato Forex è scelto da un numero sempre maggiore di persone per effettuare i loro investimenti.

Esso da solo muove milioni e milioni di dollari al giorno. Un giro d’affari mica da ridere.

Il trading sulle valute può essere anche considerato come un hobby redditizio che offre uno stile di vita molto soddisfacente.

Il nostro consiglio è quello di investire oggi in questo settore sempre e solo con broker regolamentati ed autorizzati come quelli di seguito riportati:

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni
  • Licenza: CySEC;
  • Opzioni Forex;
  • Deposito min: 10€.
Opzioni Forex – deposito minimo basso Prova GratisIQ Option opinioni
  • Licenza: FKTK
  • Forex e CFD
  • Deposito minimo: 100 euro
Conto Demo ECN gratuito – data feed completo Prova GratisDukascopy opinioni
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova GratisIG opinioni
  • Licenza: ASIC
  • Broker NO ESMA
  • Leva finanziaria alta
Broker NO ESMA – leva finanziaria alta Prova GratisIC Markets opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Per altro oggi ti consigliamo di farlo con la piattaforma di trading IQ Option o con la Piattaforma di trading eToro.

In seguito analizzeremo il perché.

Ritornando al nostro discorso di investire con il mercato Forex, possiamo segnalare alcuni importanti vantaggi del perché questo è considerato come un ottimo investimento anche confrontato con il mercato azionario, o con il mercato obbligazionario e anche delle commodities o addirittura dei fondi comuni.

Vantaggi di investire nel trading Forex

Liquidità: durante un giorno medio il mercato del Forex muove oltre 2 miliardi di dollari. Quasi ogni paese del mondo ha i suoi commercianti istituzionali ed individuali che sono attivi e che hanno un interesse personale verso questo investimento. Investono in questo settore:

  • Ben oltre 7000 banche internazionali e piccole;
  • Grandi speculatori.

Ha una forte influenza grazie alla leva che lo possiamo considerare come uno degli strumenti più importanti per influenzare guadagnare anche con poco.

La crescita internazionale di questo mercato offre la possibilità di fare trading anche da casa anche ai singoli trader che non sono degli esperti di trading Forex. Questo vuol dire che piccoli investitori possono investire alle stesse condizioni delle banche internazionali.

Una piccola quantità di denaro può dunque essere usata per controllare una quantità di denaro molto elevata.

All’interno del mercato Forex è solitamente disponibile una leva finanziaria fino a 400:1 per i trader professionisti, mentre non più per i trader retail, che possono arrivare a un massimo di 30:1.

Questo vuol dire poter investire con un account di appena 1.000 dollari e compiere operazioni con un pacchetto di 400.000 dollari.

Mano a mano che il trader guadagna esperienza, allora aumenteranno i guadagni. Tutti i software che i broker ci mettono a disposizione sono gratuiti e mostrano in tempo reale grafici, indicatori e il prezzo reale delle valute, oltre a darci la possibilità di vendere e di comprare valute direttamente online.

Il mercato Forex è l’unico che ti offre la possibilità di investire 24 ore al giorno, 5 giorni la settimana. Questo vuol dire che da ovunque tu sia puoi operare sul mercato con la piattaforma di trading mobile. Infine puoi sempre sfruttare il trading Forex con il conto demo gratuito ed in alcuni casi illimitato offerto dai diversi broker di trading online.

Investire sul mercato Forex nel 2020: si può anche con piccoli capitali?

La risposta a questo tuo dilemma non potrà che essere positiva. Considerando che è il mercato più dinamico e liquido al mondo, permette di avere a disposizione praticamente infinite possibilità di investimento. Allo stesso tempo, vi è anche la possibilità di considerare il mercato sempre aperto.

Grazie inoltre alle nostre piattaforme puoi investire anche con costi bassi e a zero commissioni. Allo stesso tempo, devi però fare attenzione a quelli che possono essere considerati i reclami legati ai broker truffa. Attenzione poi al fattore guadagno.

Questo non vuol dire che non si può guadagnare con il mercato forex, anzi si può guadagnare e anche tanto ma si deve sempre prestare attenzione alla proporzione: capitale investito / capitale guadagnato.

Questo vuol dire che se hai investito 100 € non puoi pretendere di guadagnare 10.000 € in un anno o in un giorno. Praticamente impossibile, tranne che tu non sia un genio del trading e riesci a prevedere esattamente tutti i tarde.

Con il mercato Forex non si possono fare soldi, ma per farlo devi:

Studiare

Questo vuol dire che nonostante il Forex sia all’apparenza semplice, è in realtà uno strumento di investimento che necessita di studio costante, come anche di analisi e tanta pazienza, considerando che non sono pochi i fattori che influenzano l’andamento delle valute. Quindi devi prestare molta attenzione e devi anche conoscerli bene al fine di seguirli.

Saper dove investire

Non è un caso che ti abbiamo consigliato di investire con l’asset euro dollaro. Il mercato forex infatti non è un mercato dove si guadagna automaticamente. Lo possiamo invece considerare come un mercato dove sarai in contrasto con altri milioni di investitori.

Questo presuppone che ad un trader che guadagna ve ne sarà uno che perde. Matematica!

Per altro il Forex è un mercato molto volatile, e come tale devi saper bene dove investire e soprattutto quanto investire.

Noi non ti stiamo dicendo di lasciar perder, ma di investire con la massima precauzione. Se non sai come fare, allora affidati meglio al broker toro, il quale ti permette di investire sul mercato forex, ma anche su tantissimi altri mercati con la piattaforma di social trading che ti permettete di copiare gli altri trader e replicare i loro guadagni.

Puoi analizzare tutti gli approfondimenti sul social trading leggendo le nostre guide:

eToro social trading: guide alla piattaforma social

Il Social Trading può aiutare?

Certamente sì! Oggi grazie ad eToro, un vero e proprio social network di finanza ti permette di fare trading in maniera semplice e veloce rispetto al trading online tradizionale il quale necessita di studio e approfondimenti.

Il social trading è differente in quanto non si opera da soli ma si accede ad una community grazie alla quale puoi condividere con gli altri trader le loro e le tue esperienze se non anche le strategia vincenti. Scegli ad esempio i migliori trader che vuoi copiare tra quelli di seguito riportati.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: