Come gestire e controllare lo stress emotivo nel trading

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come gestire e controllare lo stress emotivo nel trading

In un classico trading sono tanti i fattori coinvolti in ogni operazione e controllarli non è sempre facile, questo perché le emozioni presenti nella fase di programmazione e operatività sono completamente differenti tra loro. In particolare è nella fase di operatività che sono coinvolte più emozioni, da dover controllare per garantire il buon esito dell’operazione e per evitare di perdere quanto raggiunto con una buona programmazione.

Intervenire con una buona programmazione prima della fase operativa

Il punto principale di un’attività di trading è senza dubbio il capitale coinvolto in ogni operazione, che se compromesso da una previsione sbagliata, può creare un forte stress emotivo del trader. Ebbene questa fase può essere in parte controllata nelle opzioni binarie impostando su ogni attività una buona programmazione e intervenendo poi con una corretta gestione del capitale. Nella fase di programmazione, infatti, il trader è in una fase stabile dell’investimento, in cui ha tutto il tempo a disposizione per scegliere e confrontare gli asset sui quali investire. Può inoltre predisporre uno specifico piano di trading in cui definire:

  • Capitale da investire e scadenze da voler utilizzare
  • Obiettivi massimi di profitto
  • Percentuale massima di perdite da supportare
  • Analisi di mercato e asset in cui è più conveniente investire

In questo modo la programmazione è eseguita in modo razionale e senza coinvolgimenti emotivi, permettendo al trader nel passaggio alla fase operatività, di dover solo rispettare quanto programmato senza dover improvvisare operazioni non razionali, grazie alla raccolta di tutte le informazioni utili per un buon trading con le opzioni binarie.

Completare la gestione delle emozioni con una protezione del capitale

Tuttavia nella fase di programmazione, il trader può solo eseguire delle previsioni su quelli che potrebbero essere i migliori asset o sulle possibili condizioni operative in termini di profitti massimi. Necessita quindi anche di definire una strategia di gestione del rischio con un controllo del capitale e del tempo, con un limite sulla percentuale massima di perdita da supportare e con una ripartizione del capitale su più operazioni. In questo modo un’eventuale perdita sarà già protetta in anticipo, salvaguardando nella fase operativa una eventuale azione del trader con operazioni non razionali per cercare di recuperare solo eventuali perdite.

Inoltre tale fase di protezione può favorire anche una maggiore gestione e controllo delle emozioni in una fase di trading positiva, evitando che il trader spinto dall’euforia dell’investimento positivo superi quanto definito in fase di programmazione sugli obiettivi massimi di profitto, tralasciando chiari segnali di mercato di inversione del trend positivo.

Stress personale? E’ possibile inutilizzare il conto per un breve periodo

Se al contrario lo stress emotivo non è correlato ad una attività di trading ma a emozioni personali del trader, è possibile ugualmente intervenire su una gestione e controllo delle proprie operazioni di investimento. Questo perché le opzioni binarie offrono il vantaggio di poter non utilizzare un conto di trading senza la sospensione del proprio profilo, con broker che nella maggior parte dei casi non applicano commissioni aggiuntive e intervengono sui conti inattivi solo dopo diversi mesi di stop.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Suggerimenti per un primo controllo dello stress emotivo trader principianti

Lo stress emotivo nel trading è tra i fattori da superare per un buon trading con le opzioni binarie, ed è collegato al tipico aspetto di psicologia del trading frequente nei trader principianti ancora poco esperti delle tante dinamiche su un investimento. Come ad esempio essere timorosi per paura di perdere il proprio capitale o troppo intrepidi negli investimenti successivi, presi dalla scia di precedenti risultati positivi.

Fattori tipici di uno stress emotivo dei trader principianti e suggerimenti per un primo controllo

Tra i fattori tipici di uno stress emotivo dei trader principianti, possiamo ad esempio ritrovare paure e insicurezze nell’inserimento delle prime operazioni con perdite del capitale. L’essere timoroso , tuttavia, non è necessariamente un fattore negativo e il più delle volte fa parte della natura umana soprattutto su quello che non si conosce, l’importante è però, saperlo controllare e superare.

Nel trading con le opzioni binarie, questo è possibile attraverso un conto demo fornito dai broker di opzioni binarie, che permette di eseguire tanta e tanta pratica sul trading e passare al conto reale solo quando si è più sicuri circa le proprie capacità di investimento. Può essere frequente, inoltre, anche un sentimento completamente opposto alla paura e all’insicurezza, in cui il trader a fronte di risultati positivi registrati fin dalle prime operazioni diventa intrepido e audace nei suoi investimenti successivi.

Ebbene, in questo caso ci ritroviamo dinanzi ad un fattore emotivo sbagliato e sintomo di un approccio sbagliato con le opzioni binarie. Non bisogna mai dimenticare, infatti, che si tratta di attività di trading legate a logiche di mercato che devono essere ben studiate per raggiungere un buon risultato nel tempo in termini economici. E dove la fortuna (o anche la bravura) nell’aver realizzato dei risultati positivi fin dalle prime operazioni, può essere annullato dal rischio di perdere un maggiore capitale (dopo) se non investito in modo mirato e razionale.

Attraverso l’impostazione di apposite strategie di gestione del capitale, ad esempio, è possibile controllare una eventuale ingordigia del trader principiante distribuendo il capitale in più operazioni e garantendo un maggiore equilibrio sui propri investimenti nel tempo, evitando di concentrare il tutto solo su poche operazioni (e più rischiose).

Suggerimenti sul come gestire e controllare lo stress emotivo nel trading

Ma allora come gestire e controllare lo stress emotivo nel trading? Innanzitutto, verificando che il proprio broker di opzioni binarie offra un conto demo per fare tanta pratica ed evitare un primo stress emotivo nell’essere troppo timorosi nelle prime operazioni. In alternativa, è anche possibile passare direttamente ad un conto reale inserendo il valore più basso del trade concesso dal broker.

Puntare ad una buona formazione in modo da impostare strategie efficaci per la gestione del capitale e del rischio e per evitare un secondo stress emotivo dell’essere troppo ingordi nelle somme da destinare in un solo investimento, ripartendo invece tale capitale in più operazioni.

Infine, intervenire con una programmazione dei propri investimenti prima della fase operativa vera e propria con un piano di trading, in modo da avere sotto controllo gli obiettivi massimi di profitto e di perdite e gestire al meglio un eventuale stress emotivo.

Trading online: come gestire lo stress?

16 Aprile 2020 – 11:33

Quando facciamo trading, specialmente agli inizi, le nostre operazioni possono risentire dell’emotività. Ecco come gestire lo stress nel forex trading per non sbagliare.

Quando facciamo forex trading online, specialmente agli inizi – quando ogni operazione sembra essere una nuova sfida – sottoponiamo il nostro sistema ad un piccolo stress.

Delle volte questo nervosismo può essere tutt’altro che piccolo e va a crescere con l’aumentare della somma dedicata all’operazione.

Alcune persone per natura riescono ad essere meno emotive di altre anche con grandi somme, ma nei momenti iniziali di questa attività la maggior parte dei trader sarà sottoposta e stress mentali ed emotivi.

Le cause di questo stress sono molteplici e le più comuni sono il non avere ancora un metodo ben definito, essere insicuri del nostro modo di operare sul mercato e farci prendere dall’emotività, il peggior nemico del trader.

Quando la nostra operazione andrà male saremo colpiti da nervosismo e altri sentimenti che andranno ad aumentare la quantità di stress che possiamo sopportare.

Se poi si aggiungono le ore di studio, le ore di osservazione del mercato e i trade persi, la situazione inizia veramente ad essere difficile da gestire.

Questi sono quei momenti attraverso i quali passano quasi tutti i trader quando iniziano questa attività, accompagnati purtroppo da una perdita di denaro sul mercato.

Come possiamo affrontare le situazioni di stress nel migliore dei modi?
Prima di tutto dobbiamo gestire tutto quello che riguarda il trading in modo programmato, dalle ore di osservazione a quelle operative.

Se abbiamo aperto un conto reale e sono due mesi che facciamo trading, non usiamo il nostro capitale fino a quando non abbiamo un metodo operativo.

Osserviamo i movimenti del mercato su quelli che vogliono essere i nostri strumenti finanziari e timeframe di riferimento.

Possiamo tranquillamente lavorare su un Conto Demo,in modo da annullare il fattore emotivo che al momento sarebbe solo un nemico.

Quello che ci importa adesso è l’avere un metodo, poi pensare all’essere profittevoli.

Questo periodo in demo dovrebbe avere almeno la durata minima di 6 mesi.

Immagino che molti di voi avranno storto il naso perché sembra essere un tempo lunghissimo ma bisogna avere molta pazienza e sentirsi sicuri prima di operare in maniera corretta sul mercato.

Quando avremo un piano di trading valido o comunque una sicurezza che vada ad annullare e permetterci di controllare l’emotività, saremo in grado di gestire bene lo stress dato dal trading online.

Altra cosa di importanza fondamentale è dedicare le giuste ore al riposo notturno, in modo da essere sempre energici e ben attenti nell’affrontare le situazioni di osservazione e studio dei mercati.

Quando si inizia a sentirsi stanchi, è bene prendersi delle piccole pause di alcuni giorni perché lavorare in condizioni non ottimali non porterà a nulla, se non a complicare ulteriormente la situazione.

Pensate che non vi obbliga nessuno a guardare il grafico e inizialmente non siete costretti a vivere di trading.

Il mercato è sempre pronto ad aspettarvi,quindi non c’è motivo per apprendere frettolosamente.

Le cose da dire sarebbero molte e non basterebbe sicuramente questo articolo per farlo,ma potete prendere come spunto le informazioni che vi ho dato.

Iscriviti alla newsletter Formazione Finanziaria

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: