Come avviare il trading dalla rete per i principianti opzioni binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come avviare il trading dalla rete per i principianti opzioni binarie

Nate come strumenti finanziari da proporre in alternativa alle classiche attività di trading eseguite solo da professionisti del settore, le opzioni binarie diventano sempre più utilizzate da ogni profilo di utente e per puntare inizialmente a dei guadagni extra con una prima iscrizione al broker del settore e servizi collegati ad un conto base per principianti.

Le 3 fasi iniziali per avviare il trading sulle opzioni dalla rete

I livelli principianti del trading, tendono quindi a identificare nelle opzioni binarie, una soluzione per non essere esclusi come accadeva in passato da investimenti specifici sul trading, poichè di facile accesso grazie alla rete. Ogni attività di trading, infatti, è eseguita solo in rete e per lo più attraverso le diverse sezioni realizzate dai broker per l’iscrizione, la formazione e l’operatività sulle opzioni binarie.

L’iscrizione, ad esempio, è facile da eseguire e richiede di inserire i principali dati del nuovo trader in un apposito form di contatto e che in linea di massima permettono di identificare una anagrafica del cliente sul dove ricevere le comunicazioni e sul mezzo di pagamento da utilizzare per eseguire le successive operazioni di prelievi e depositi sul conto di trading. E’ poi richiesto un deposito minimo con cifre di facile accesso e grazie al quale il conto è attivo e permette di poter investire concretamente sulle opzioni binarie.

Anche la fase di formazione e operatività del trader, passa attraverso il broker e prevede diverse sezioni per lo più gratuite in cui un livello principiante ed esperto può decidere quali argomenti selezionare o rivedere e definire di volta in volta una crescita sul fronte delle competenze di trading. Rispetto all’operatività, invece, essa è rappresentata soprattutto dalla piattaforma di trading e da un pannello di controllo con l’inserimento di specifiche credenziali per gestire i diversi ordini di trading. Per ulteriori approfondimenti sui primi passaggi del trader sulle opzioni, leggi qui: Trader principianti e primi passaggi per partire con il trading online.

Ulteriore fase di valutazione e scelta del broker al quale iscriversi in rete

Vista l’importanza del broker nel definire formazione e operatività del trader principiante con le opzioni binarie, diventa importante porre attenzione verso la scelta di un operatore regolamentato e che curi aspetti sul trading molto importanti come:

  • Procedura di iscrizione facile e immediata e che permetta dopo pochi passaggi l’apertura di un conto.
  • Politiche chiare rispetto a come poter eseguire un deposito e prelievo sul proprio conto di trading.
  • Attenzione verso la privacy del nuovo trader e tutela dei propri capitali presenti in un conto di trading.
  • Conto di base competitivo e con all’attivo servizi completi per la formazione e per l’operatività con le opzioni binarie.

Rispetto a quest’ultimo punto, c’è da aggiungere che la piattaforma e la formazione del broker per guadagnare con le opzioni presenti in un conto base, devono essere ben valutati dal trader principiante e portare verso soluzioni che permettono soprattutto di poter scegliere i diversi asset con una maggiore flessibilità e accedere ad una formazione gratuita per crescere le proprie competenze nel tempo.

Assistenza clienti generica e specifica dei broker di opzioni binarie

La presenza in un broker di opzioni binarie di una assistenza clienti sempre attiva è molto importante e permette al trader di non essere solo nell’avvio del trading e poter contattare quest’ultimo per ogni problema tecnico e operativo sorto. Inoltre, molti broker di opzioni binarie presentano tale sezione già in fase di Home per un utilizzo ancora più immediato di assistenza live verso i propri clienti.

Assistenza generica e specifica offerta dai principali broker di opzioni binarie

Un miglior broker di opzioni binarie può essere classificato come tale, laddove inserisca servizi pensati per il trader e permetta una facile iscrizione e apertura di un conto e accesso alla piattaforma e alla formazione gratuita. Inoltre, è importante che sia sempre fornita una valida assistenza con sezioni di facile consultazione sui problemi più comuni che possono riscontrarsi per un trader in fase di prima iscrizione o di interazione ancora più diretta mediante un più classico servizio di assistenza telefonica o via chat.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Nel primo caso, ossia per una assistenza più generica, delle più comuni Faq sulle domande più comune degli utenti sulla fase di iscrizione, deposito e utilizzi della piattaforma, sono già molto importanti e permettono al trader di superare dei primi ed eventuali problemi tecnici ed operativi su servizi ancora poco conosciuti ma comunque molto competitivi. Per maggiori dettagli su ulteriori utilità dell faq, leggi qui: Glossario e faq tra le sezioni dei broker per una prima formazione sulle opzioni.

Nel secondo caso, invece, si tratta di una assistenza più specifica che potrebbe richiedere un servizio di chiamata vocale a livello locale o chat sempre attiva per risolvere problemi tecnici ed operativi più specifici. Per maggiori dettagli sulle principali assistenze ricercate, leggi qui: Assistenza clienti, cosa ricerca un trader dal broker.

Assistenza clienti offerta dai migliori broker del settore come TopOption e 24Option

Rispetto a questi importantissimi profili dell’assistenza clienti offerta dai migliori broker, è interessante notare due supporti molto simili offerti dai broker TopOption e 24Option:

  • TopOption, infatti, presenta sulla HOME PRINCIPALE DEL BROKER , risorse dedicate sia ad una assistenza generica con le più comuni faq e sia ad una assistenza più specifica del trader. In particolare, nella sezione contattaci, sono indicati dei numeri telefonici ordinati per paese di appartenenza e possibilità per il trader di avviare una chiamata locale, ossia senza un peso eccessivo sul fattore costo per il contatto verso il broker TopOption. Vi è anche una chat live disponibile sia per chi ha un conto e sia per chi desidera accedere a informazioni per aprirlo, laddove si preferisca una assistenza più istantanea e diretta sul proprio computer.
  • 24Option, invece, presenta sulla HOME PRINCIPALE DEL BROKER, due distinte risorse per l’assistenza dei clienti. Le faq per una assistenza più generica, ad esempio, sono inserite nel menù di guida, mentre una assistenza clienti più specifica è dedicata tramite telefono, mail e chat live è inserita nella sezione contattaci.

Per maggiori dettagli su ulteriori servizi offerti dai broker di opzioni binarie citati, puoi leggere le nostre esclusive recensioni al seguente link: Recensioni broker opzioni binarie.

Trading online: cos’è e come funziona?

La compravendita di strumenti finanziari via Internet è un modo per guadagnare soldi da casa. Ma occhio ai rischi. Ecco cosa serve e come iniziare.

È uno dei modi più utilizzati per guadagnare soldi (abbastanza comodamente si potrebbe dire) da casa. Il trading online, cioè la compravendita di strumenti finanziari via Internet, non richiede particolari investimenti e può fruttare una bella somma ogni mese. Certo, un po’ di dimestichezza con il settore ci vuole, ma non è necessaria una laurea in economia e commercio: bastano un pc, una connessione al web e un aggiornamento continuo. Vediamo che cos’è il trading online, come funziona e come può garantire un guadagno senza correre troppi rischi.

Che cos’è il trading online

Come appena anticipato, il trading online consiste nella compravendita di strumenti finanziari via Internet. Significa che il trader, cioè chi esegue questa compravendita, può acquistare azioni, obbligazioni, titoli di Stato, futures o altri strumenti e rimetterli sul mercato in tempi brevissimi, guadagnando sulla differenza tra valore di acquisto e valore di vendita. Il trading online è regolamentato dalla Consob (l’organismo che controlla la Borsa) attraverso il Testo unico dei mercati finanziari.

Si tratta di un servizio fornito da società finanziarie autorizzate (broker online) che mettono a disposizione di clienti privati una piattaforma digitale per visualizzare le società quotate nei principali mercati finanziari del mondo, acquistarli e rivenderli in pochissimo tempo. Su ogni ordine di acquisto andrà pagata una commissione al broker, cioè all’intermediario.

Grazie al trading online è possibile integrare uno stipendio già esistente (si può arrivare a guadagnare oltre 1.500 euro al mese) oppure far diventare questa attività una vera e propria professione. È importante, però, calcolare ogni rischio e valutare quanta disponibilità economica si ha per acquistare i titoli da rivendere. Ad ogni modo, chi fa i primi passi in questo settore può trovare in Rete dei corsi gratuiti o a pagamento per imparare le tecniche migliori. All’inizio conviene investire piccole somme di denaro. Magari cominciando ad allenarsi con le versioni demo delle piattaforme, cioè provando come funziona questa attività senza metterci dei soldi veri. È importante ricordare che i trader inesperti, se non abbastanza preparati, potrebbero perdere un patrimonio. Ecco perché serve un minimo di preparazione.

Come funziona il trading online

Per avviare un’attività di trading online bisogna, innanzitutto, decidere su quali scenari muoversi, se su quello borsistico o su quello delle opzioni binarie.

Trading online sulla Borsa

Per fare trading online sulla Borsa Italiana o su quelle internazionali, occorre procurarsi un broker (cioè un intermediario) che metta a disposizione una piattaforma digitale. Questo strumento consentirà di trovare centinaia di asset (azioni, per esempio) quotati nelle principali piazze di affari di tutto il mondo. Tra le piattaforme più utilizzate ci sono:

  • Plus 500: È tra le più popolari al mondo. Regolata dalla Financial Services Autorithy britannica, è anche quotata sulla Borsa di Londra. La piattaforma è semplice ed intuitiva, adatta ai principianti ma con funzionalità avanzate per i più esperti. Offre 26 euro di bonus all’apertura del conto;
  • Markets: Offre possibilità di trading sia sul web sia su dispositivi mobili. Non c’è bisogno di alcun software esterno. L’app per tablet e smartphone è disponibile per Android e Apple. Anche in questo caso ci sono 25 euro di bonus all’apertura del conto;
  • xTrade: l’equivalente della Nintendo per i videogiochi. Un colosso che mette nelle mani dei trader delle proposte diversificate e di qualità. Tra queste, MetaTrader 5: una piattaforma conosciuta in tutto il mondo.

Avviata la piattaforma, sarà possibile investire sulle principali quotazioni di Piazza Affari o di Wall Street, insomma sui più importanti indici internazionali.

Trading online di opzioni binarie

Le opzioni binarie sono le più utilizzate sia da chi comincia nel mondo del trading online sia da chi, ormai, ne è un esperto. Consentono, potenzialmente almeno, un guadagno sia quando le azioni sono in vincita sia quando sono in perdita.

Ci sono tre elementi chiave per calcolare il profitto con le opzioni binarie:

  • il guadagno medio per opzione binaria. È la percentuale di ricavo medio offerto dal broker. Di solito viene assicurato ad un trader un possibile guadagno dal 70% all’85% del capitale investito;
  • la perdita media per opzione binaria. Qui non si può sbagliare: è sempre pari al 100%. Se un trader fa un investimento e perde il profitto della posizione creata, il guadagno sarà pari a zero;
  • la percentuale di probabilità a favore di una strategia. Questa variabile è legata alla tattica di trading scelta. Qualsiasi strategia è in grado di far oscillare la percentuale di profitto dal 60% fino all’80%. Detto banalmente: se si utilizza una strategia che offre il 70% di buone probabilità, un segnale pari a 70 volte su 100 porterà guadagno. Se quel segnale si ferma al 30%, la posizione sarà in perdita.

Le piattaforme più utilizzate per il trading online di opzioni binarie sono due:

  • IQOption. Ha guadagnato consensi in poco tempo grazie a due punti di forza: è regolata dalla Consob e l’offerta della quota di deposito minimo più bassa sul mercato: 10 euro interamente negoziabili;
  • 24Option. È la piattaforma più diffusa. Propone ai trader meno esperti dei video didattici e la possibilità di farsi le ossa con un conto demo.
Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: