Che futuro avra il Bitcoin

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Che futuro avrà il Bitcoin?

Che futuro avrà il bitcoin?

L`Autorità Bancaria Europea rilascerà in giornata pesanti dichiarazioni su BITCOIN, la valuta che ha entusiasmato i mercati nelle ultime settimane.

Aggiornamento ottobre 2020

Il fine delle autorità sarebbe quello di mettere in guardia gli investori rispetto alle importanti fluttuazioni della moneta che ha visto valori fra i 340$ ed i 5,240$ nelle ultime settimane, sottolineando oltre all’esposizione al rischio “hacker” anche la mancanza di tutela a livello legale sui portafogli virtuali.

La Banca Popolare Cinese all’inizio del mese ha dato disposizioni perchè il proprio sistema bancario non autorizzi o conceda alcuna garanzia per transazioni con Bitcoin in attesa che venga stabilito un quadro regolatorio per la moneta virtuale.

Il futuro di Bitcoin sembra dunque legato all’introduzione di un quadro regolario che possa per lo meno limitare il coinvolgimento con attività criminali o rendere i portafogli elettronici meno sensibili in ambito di antiriciclaggio, come per altro richiesto poco tempo addietro anche dalla Fed.

Nel frattempo la giornata si è aperta positivamente per questa strumento, il rialzo dovrebbe proseguire fino al livello 6,000$ con possibile inversione di trend oppure allungamento fino alla forte resistenza psicologica subito sotto 6,050$.

Nel frattempo la giornata si è aperta positivamente per questa strumento, il rialzo dovrebbe proseguire fino al livello 6,000$ con possibile inversione di trend oppure allungamento fino alla forte resistenza psicologica subito sotto 6,050$.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

I dati rilasciati ieri che hanno visto i sussidi di disoccupazione in aumento sul mercato del lavoro USA, hanno spinto EUR\USD fino sopra la resistenza di 1.1800, hai massimi dallo scorso Ottobre. In nottata il cross ha ritracciato fino al minimo di 1.1737 sulla scia dei rumors che vodrebbero un avvio delle sedute preparatorie al tapering già la prossima settimana. Le contrattazioni si sono aperte con un forte segnale di ipervenduto e la previsione per la giornata è pertanto di un nuovo rialzo con resistenza stabile subito sotto 1.18$.

Durante la sessione asiatica il $ ha toccato il nuovo massimo degli ultimi 5 anni su USD\JPY a 103.90 Yen portando l’apprezzamento nel corso dell’ultimo mese a ben 4.6%. Secondo gli analisti questo forte trend rialzista dovuto in parte alla debolezza dello yen, non si sarebbe ancora espresso completamente e potrebbe vedere nuovi massimi a ridosso del prossimo meeting della Fed. Mentre il medio periodo vede ancora una preferenza per posizioni rialziste, in mattinata il cross dovrebbe ritracciare con primo supporto a 102.90 yen e successivo a 102.40.

Anche su GBP\USD abbiamo visto ieri un recupero del $ fino a 1.6318 valore che potrebbe tornare in mattinata a seguito di un’apertura di contrattazioni piuttosto incerta che vede tuttavia preferenza per posizioni rialziste con resistenza a 1.6400.

Alle 14:30 verrà rilasciato il dato sull’Indice dei Prezzi alla Produzione USA.

Bitcoin: cos’è, come funziona e come iniziare

Prima di iniziare con la descrizione del Bitcoin, è subito necessario fare una precisazione. Bitcoin è un nome che può assumere in questo settore due significati diversi:

  1. bitcoin, con la b minuscola, è la valuta digitale. I token BTC.
  2. Bitcoin invece, con la B maiuscola è il protocollo su cui è basato il software decentralizzato che genera e gestisce le monete digitali. Questo protocollo viene chiamato Blockchain.

Per questioni pratiche, in questa guida ci riferiremo al Bitcoin utilizzando il termine “Bitcoin” con la b maiuscola.

Se prima il Bitcoin poteva essere considerato un argomento riservato soltanto ai “nerd” e appassionati di informatica e crittografia, sta adesso diventando parte integrante della nostra società e cultura. Cerchiamo dunque di capire perché il Bitcoin è diventato così importante negli ultimi anni.

Il Bitcoin è una delle tecnologie più famose al mondo, la scintilla che ha fornito l’ispirazione a tutte le criptovalute nate in questi anni, e ciò che ha dato il via alla rivoluzione della blockchain.

Per coloro che sono intenzionati a sfruttare al meglio le opportunità di guadagno con il Bitcoin, una delle piattaforme migliori per investire in questa criptovaluta è eToro.

eToro è una soluzione d’investimento in italiano sicura ed affidabile, estremamente intuitiva da utilizzare. Consente di investire sul Bitcoin al rialzo oppure al ribasso, senza commissioni e con tutta la sicurezza di una società con sede in Europa, autorizzata CONSOB e regolamentata CySEC. Ma adesso iniziamo con la guida, successivamente ci occuperemo più nel dettaglio di eToro e delle altre piattaforme per investire nel Bitcoin.

Che cos’è il Bitcoin

Bitcoin: cosa sono, come funziona e come iniziare

Se dovessimo spiegare in parole povere cos’è il Bitcoin, il modo migliore sarebbe questo: Bitcoin non è semplicemente una valuta, ma è una rivoluzione.

Bitcoin è una valuta nata su internet, che consente di inviare e ricevere semi-anonimamente denaro grazie ad una rete decentralizzata di computer connessi tra di loro, senza intermediari, banche, enti centrali o quant’altro.

Inoltre il Bitcoin, come abbiamo accennato, è composto da due elementi principali:

Il bitcoin (in minuscolo) è il token (il gettone), stringhe di codice che rappresentano la proprietà digitale. Dall’altra parte, abbiamo invece la rete Bitcoin (b maiuscola), un network decentralizzato dove all’interno di esso viene immagazzinato un libro mastro con tutte le transazioni del token bitcoin.

Il Bitcoin è stato il primo esempio di quelle che oggi chiamiamo comunemente “criptovalute”, un asset class che sta ottenendo un interesse sempre più diffuso e che condivide alcune caratteristiche con le valute tradizionali, ma con un sistema di verifica (di sicurezza quindi) basato sulla crittografia.

Le criptovalute sono delle valute completamente digitali non esistenti in forma fisica, basate sulla crittografia, utilizzata per convalidare le transazioni e la creazione di moneta.

Questa criptovaluta venne inventata nel 2009 dal programmatore Satoshi Nakamoto, e che nel giro di qualche anno è “uscita” dall’underground fatto di appassionati ed esperti della crittografia, diventando una delle valute più famose e con la più alta capitalizzazione di mercato.

Come dicevamo, la caratteristica “base” del Bitcoin è che consente a tutte le persone del mondo in possesso di un computer/smartphone o qualsiasi altro apparecchio connesso a internet di inviare/ricevere denaro gratuitamente senza bisogno di un’entità centrale (banca) che vigila sul circolo del denaro (ed il relativo costo).

Il Bitcoin è quindi un metodo per inviare/ricevere denaro in maniera completamente indipendente e decentralizzata. Attraverso una rete che viene distribuita attraverso tutti i nodi della rete, che permettono il funzionamento dei vari spostamenti delle transazioni. La crittografia viene utilizzata per rendere la rete sicura e per consentire agli utenti di ottenere un minimo di anonimato.

Il Bitcoin è anonimo?

Il Bitcoin non può essere considerato anonimo. Infatti la blockchain (dove vengono salvate le transazioni) è pubblica, ed è possibile risalire all’identità di chi ha effettuato le transazioni contenute nella blockchain. Bitcoin viene considerato quindi come un network e token pseudo-anonimo.

Quindi il Bitcoin a cosa serve? Essenzialmente il Bitcoin è un modo (come tanti altri) di trasferire valore, proprio come funziona con le banconote in carta. Tuttavia si tratta di una tecnologia di altissimo livello, in quanto il Bitcoin è stato il primo concetto di “denaro digitale” in grado di riuscire a risolvere il problema della “doppia spesa”: ovvero dell’azione fatta da alcuni malintenzionati, che provano a spendere i Bitcoin verso due riceventi in contemporanea. Il sistema Bitcoin, attraverso la tecnologia blockchain, è riuscito a risolvere questo problema attraverso il consenso nella rete, decidendo dunque quale delle due (o più) transazioni sia in realtà valida.

Il Bitcoin può essere trasferito in una modalità alquanto semplice. È possibile trasferire Bitcoin direttamente al proprio computer a qualsiasi altra persona, l’importante è che questa persona abbia un indirizzo Bitcoin.

Per ottenere un indirizzo Bitcoin non è necessario pagare nulla, in quanto è contenuto in qualsiasi software di portafoglio Bitcoin (i cosiddetti wallet). Un wallet Bitcoin funziona come un conto corrente, con la differenza che tutto ciò che ci serve è disponibile sul nostro computer.

Non è quindi necessario dover interpellare la propria banca o altri intermediari, ma tutto può essere fatto in anonimato senza dover fornire le proprie informazioni personali o l’email.

Attenzione: Se stai leggendo questo articolo perché credi che con con questa criptovaluta sia possibile rimanere anonimi, in modo da poter acquistare beni e servizi illegali, sei nel posto sbagliato. Su Criptovalute24 non promuoviamo alcun tipo di attività illegale con i token del BTC. Abbiamo già visto inoltre, i token BTC non consentono il completo anonimato.

Come comprare Bitcoin?

Come acquistare la criptovaluta del Bitcoin? Per iniziare con il Bitcoin, o meglio per acquistare il Bitcoin, è necessario procedere con attenzione. In molti pensano che l’unico modo per comprare il Bitcoin sia quello di utilizzare gli exchange come CoinBase, Gemini o Kraken. In passato, abbiamo visto come piattaforme di questo tipo siano state al centro di diversi scandali. Disservizi (o addirittura chiusura) della piattaforma, servizio clienti assente e scarsa liquidità sono solo alcuni dei problemi riscontrati da gran parte degli utenti.

Il Bitcoin infatti, proprio per il fatto di essere un metodo di pagamento globale, è anche preso di mira dai truffatori, che sfruttano il nome di questa criptovaluta per promuovere truffe e quant’altro. In passato ci sono stati molti attacchi di tipo ransomware, che hanno minato alla reputazione del Bitcoin.

Tutt’ora risulta alquanto rischioso tentare di acquistare i Bitcoin con tramite exchange o altri servizi se si decide di affidarsi a servizi non regolamentati e quindi poco sicuri.

Affidarsi ad una piattaforma di trading online non regolamentata, significa rischiare di essere vittima (prima o poi) di truffe.

Investire denaro è prima di tutto un’operazione da fare con la massima serietà, altrimenti si potrebbe rischiare seriamente di compromettere il proprio investimento. Negli ultimi anni invece, sempre più persone hanno deciso di rivolgersi al trading online, che attraverso i CFD rappresenta oggi l’avanguardia degli investimenti.

Il miglior modo per comprare il Bitcoin è dunque tramite i CFD, ma vediamo insieme il perché. Con il trading sui CFD è possibile investire in tempo reale sul movimento dei prezzi di numerose tipologie di asset tra cui: criptovalute, azioni, materie prime, ETF, obbligazioni, indici e molto altro ancora.

A prescindere quindi dal fatto che la quotazione di una criptovaluta come il Bitcoin si trovi in un trend ribassista o rialzista, la cosa più importante sarà fare la previsione giusta (al rialzo o al ribasso).

I Contratti per Differenza hanno numerosi vantaggi, citiamone alcuni:

  • Flessibilità: è possibile negoziare sui mercati sia al rialzo (comprando l’asset) che al ribasso (vendendo l’asset);
  • Leva Finanziaria: è possibile utilizzare un quantità di fondi molto piccola per operare su posizioni dal valore ben più grande. Questo consente dunque di ottenere un potere d’acquisto maggiore e quindi profitti/perdite incrementate.
  • Rendimento: con i CFD è possibile fare praticamente sempre profitti: investi e guadagna sia quando il mercato sale che quando scende.
  • Commissioni: con i CFD non ci sono commissioni. È possibile fare trading liberamente, senza alcun tipo di limite, e non pagare niente al broker. L’unico costo da sostenere quando si fa trading è il classico spread, la differenza tra il prezzo di apertura e chiusura.

Nel momento in cui apri una posizione con i CFD, è sufficiente selezionare le unità che desideri negoziare. Una volta aperta la posizione, il profitto incrementerà in base ad ogni spostamento del mercato a tuo favore.

Con I CFD del Bitcoin quindi, se pensi che il prezzo di mercato salirà, devi cliccare sul bottone Acquista e i tuoi guadagni aumenteranno a seconda di qualsiasi aumento di prezzo. Se però il prezzo scende, perderai man mano che il prezzo continuerà a muoversi verso il basso.

Per fare un esempio, se credi che il prezzo del Bitcoin possa salire, potresti aprire una posizione d’acquisto di 2 contratti sul prezzo corrente di mercato, che ipotizziamo si trovi a 4000 dollari/BTC.

Se dopo aver aperto la posizione, il Bitcoin si dovesse muovere al rialzo, ad esempio di 100 dollari (dunque a 4100), avrai guadagnato (2 contratti * 100 dollari) = 200 dollari USA.

Se il mercato dovesse invece muoversi contro il proprio investimento e il Bitcoin dovesse scendere di 100 dollari a 3900, si avrà totalizzato una perdita totale di 200 dollari USA.

Come acquistare il Bitcoin? Il primo grande scoglio dei Bitcoin è proprio la fase dell’acquisto. Se non si conoscono a fondo i siti internet che consentono l’acquisto in Bitcoin, si potrebbe rischiare di incorrere in truffe.

Nel prossimo capitolo, grazie alle migliori piattaforme di investimento e trading per criptovalute ti spiegheremo quali sono le migliori soluzioni in assoluto per investire in Bitcoin.

Dove comprare Bitcoin

Oggi, acquistare il Bitcoin può essere fatto in molti modi diversi. Ma quali sono le migliori piattaforme in grado di garantire la massima affidabilità?

Tutte le soluzioni che troverai di seguito sono regolamentate CySEC e registrate CONSOB, in grado di garantire la massima sicurezza per i propri investimenti. Ci teniamo inoltre a specificare che, per mezzo di tutte queste piattaforme, è possibile sia investire al rialzo che al ribasso in Bitcoin. Partiamo quindi dalla tabella, per poi analizzare le piattaforme migliori.

Social Trading (Copia i migliori)

Semplice ed intuitivo ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: xtb
Deposito Minimo: 1€
Licenza: Cysec

Gruppo Whatsapp ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: trade
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Corso trading gratis ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: iqoption
Deposito Minimo: 10€
Licenza: Cysec

Demo Gratuita Illimitata

Deposito minimo basso ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni

eToro

Con eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale) non solo è possibile investire in Bitcoin e nelle altre criptovalute, ma questo broker offre molte altre asset class: azioni, materie prime, criptovalute, indici ed ETF.

eToro è una società internazionale con sede legale a Londra (Regno Unito) e Limassol (Cipro). Il gruppo eToro può vantare uffici in tutto il mondo: a partire da Tel Aviv fino ad arrivare al New Jersey, Sydney e Shanghai.

La piattaforma di eToro è stata fondata nel 2006 ed oggi può vantare più di 10 milioni di utenti registrati. La sicurezza è al primo posto, grazie al rispetto delle normative europee ESMA per la sicurezza del cliente, la regolamentazione CySEC (109/10) e l’autorizzazione ad erogare i suoi servizi d’investimento in Italia dalla Commissione Nazionale per la Società e la Borsa (CONSOB).

La piattaforma di trading eToro è attualmente una delle soluzioni per investire online più complete in assoluto. Grazie una serie di funzionalità all’avanguardia, questo broker nato nel 2007, è riuscito ad ottenere consensi positivi sia dagli utenti alle prime armi che da quelli più esperti.

Per chi desidera acquistare questa criptovaluta, deve sapere che non sempre il Bitcoin si muove al rialzo. Il Bit coin, così come tutti gli altri asset, ha dei movimenti rialzisti e ribassisti periodici.

Chi si limita quindi ad acquistare il Bitcoin, rischia di rimanere “bloccato” con delle posizioni in perdita per diversi mesi. Chi invece, sfruttando le tecnologie odierne come i CFD, compra e vende il Bitcoin in base ai trend di mercato, può ottenere profitti in qualsiasi condizione di mercato.

La caratteristica principale di eToro, è quella di essere un broker CFD. Attraverso i Contratti per Differenza CFD è possibile investire al rialzo (comprare) quando il Bitcoin sale o al ribasso (vendere allo scoperto) sul Bitcoin quando scende. Lo stesso può essere fatto per le altre criptovalute. Per iniziare, clicca qui per aprire un conto di trading su eToro

Su questo broker non solo è possibile fare trading CFD in modalità manuale. eToro è la soluzione più adatta anche per i trader alle prime armi che desiderano fare trading bitcoin automatico. Infatti, una delle funzionalità più interessanti e apprezzate dagli utenti di eToro è il copytrading. CopyTrading significa fare trading replicando le trades degli altri, e con eToro è possibile copiare le mosse dei migliori trader del Bitcoin e delle criptovalute, semplicemente con il click di un bottone.

Migliori Trader Criptovalute

Attraverso la tecnologia brevettata CopyTrader di eToro, ottenere rendite passive è diventato facile e gratuito. Chi copia guadagna in base al rendimento del trader copiato, ed il capitale investito su di esso.

eToro è diventato un fenomeno globale. Gli utenti registrati su eToro sono oltre 7 milioni e gli uffici di questa azienda sono presenti in ogni continente.

Chi si registra su questa piattaforma è molto soddisfatto circa il rispetto delle normative Europee MiFID da parte del broker, come la segregazione dei fondi del cliente in conti separati da quello del broker oppure il questionario Know Your Customer da compilare durante la registrazione.

Inoltre, la piattaforma di trading eToro consente gli utenti iscritti di utilizzare il portafoglio eToro Wallet, un sistema per acquistare/vendere criptovalute e conservarle.

L’eToro Blockchain Wallet è la soluzione più completa per ricevere ed inviare Bitcoin ed altre criptovalute popolari al proprio indirizzo personale. Se desideri ottenere l’eToro Wallet, devi semplicemente aprire un conto su eToro cliccando qui. Tutti i servizi di eToro sono al 100% gratuiti.

Il broker XTB (clicca qua per aprire il tuo conto oggi) rappresenta una delle migliori piattaforme in assoluto per chi desidera comprare Bitcoin senza commissioni. XTB è famosa per la sua formazione, assistenza clienti e per tutti gli strumenti gratuiti forniti agli utenti

XTB è una società nata nel lontano 2002, che nel giro di pochi anni è riuscita a prevalere sulla concorrenza grazie ad una serie di funzionalità originali ed efficaci. Questo broker ha come obiettivo primario la semplicità per la sua utenza, unita ad una tecnologia all’avanguardia.

XTB è un broker costruito sulle esigenze degli utenti, come abbiamo affermato in precedenza assolutamente facile da utilizzare, ma comunque completo di numerose funzioni tra cui: indicatori tecnici, suggerimenti di trading, formazione, app per smartphone, grafici in tempo reale, piattaforma di trading demo e molto altro ancora.

Crediamo che questa piattaforma è indicata sia per chi si sta avvicinando adesso agli investimenti, sia per quelli che già conoscono i mercati finanziari.

La piattaforma di XTB è regolamentata dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission) in Europa e dalla CONSOB in Italia.

Chi vuole guadagnare concretamente sui mercati finanziari ma non ha ancora una preparazione adeguata, dovrebbe dare un’occhiata a questo broker. XTB è infatti una soluzione assolutamente completa, in grado di offrire moltissimi vantaggi. Ecco i principali:

  • Piattaforma di trading demo: con XTB (clicca qua per aprire un conto demo) è sempre a disposizione dell’utente una soluzione di trading online demo gratuita al 100%. Con questa piattaforma è possibile fare trading sul Bitcoin virtualmente (senza il rischio di perdere i propri fondi). La piattaforma di trading demo è a tutti gli effetti una simulazione. È possibile fare trading sul mercato del Bitcoin sui prezzi reali ma con fondi virtuali, forniti gratuitamente dal broker. Clicca qua per aprire oggi un conto di trading gratuito su XTB.
  • Guida di trading online: con XTB è possibile utilizzare un ebook sul trading online completo di tutto e molto facile da seguire, senza troppi termini tecnici. Clicca qua per seguire gratuitamente il corso di XTB.
  • Notifiche di trading: con il rivoluzionario sistema di notifiche di trading XTB è possibile ricevere dei suggerimenti di trading per operare nel migliore dei modi sui mercati delle criptovalute. Iscrivendosi a questo servizio totalmente gratuito, sarà possibile ricevere i migliori consigli per investire in Bitcoin e altri mercati finanziari. Se desideri ricevere gratuitamente le notifiche di XTB, clicca qua.

Trade.com: comprare/vendere criptovalute con l’aiuto (gratuito) di un esperto

Trade.com (clicca qua per visitare il sito ufficiale) è una società fondata nel 2020 con sede in Europa, approvata dall’ente di regolamentazione CySEC (n. di licenza 227/14). Trade.com è inoltre autorizzata dall’ente di regolamentazione nazionale CONSOB (Commissione Nazionale per le Società e le Borse).

La piattaforma di Trade.com è considerata come una delle più facili da utilizzare per operare sul mercato del Bitcoin. Grazie all’interfaccia estremamente user friendly, la piattaforma di Trade.com consente a tutti di investire sul Bitcoin e numerose altre criptovalute senza dover pagare commissioni e con spread bassi e fissi. Oltre al Bitcoin segnaliamo la presenza di moltissime altre criptovalute, tra cui: Litecoin, Ethereum, Ripple e molte altre ancora.

Trade.com Bitcoin Criptovalute

Tutti gli utenti che apriranno un conto gratuito con Trade.com hanno a disposizione un’interfaccia utente molto semplice da utilizzare ed estremamente intuitiva. Anche chi non ha molta esperienza può iniziare in poco tempo ad utilizzare questo broker di trading online.

I vantaggi della piattaforma di Trade.com non finiscono qui. Tutti gli utenti che aprono un conto con la piattaforma di Trade.com ottengono anche l’aiuto telefonico in lingua italiana di un esperto di trading. L’aiuto di questo esperto è molto apprezzato perché, prima di tutto, è totalmente gratuito. Oltre a questo, consente all’utente appena registrato, che ancora non conosce la piattaforma, di capire le varie funzionalità presenti in essa ed iniziare subito con il piede giusto. Clicca qua per aprire un conto totalmente gratis su Trade.com ed ottenere l’aiuto dell’esperto.

Chi si registra su Trade.com può decidere di iniziare ad operare in due modi:

  • Conto reale: effettuando un deposito di soli 100 è possibile iniziare ad investire con fondi reali. Questo è il tipo di conto più utilizzato, ideale per chi è già preparato e vuole subito iniziare a guadagnare.
  • Conto demo: il conto demo non necessita (ovviamente) di alcun tipo di deposito, è illimitato e totalmente gratuito. È l’ideale per tutti quelli che desiderano iniziare a muovere i primi passi oppure desiderano testare una nuova strategia, senza rischiare di perdere fondi.

Per iniziare oggi con Trade.com clicca qua per aprire un conto gratuito. Puoi iniziare con un conto demo senza depositare, per poi passare a quello reale, oppure viceversa.

IQ Option: operare sul Bitcoin con piccole somme

La piattaforma di IQ Option venne fondata nel 2020 e negli ultimi anni ha collezionato numerosi premi ed accolto sulla sua piattaforma milioni di nuovi utenti. Anche con questa piattaforma la sicurezza è al primo posto. Questo è possibile grazie alla regolamentazione europea CySEC (247/14) e l’autorizzazione della CONSOB.

Questa piattaforma è considerata come una delle migliori nel panorama europeo. Tutti gli utenti possono utilizzare la piattaforma in modalità totalmente gratuita, senza commissioni o costi fissi.

Il grande vantaggio di questa piattaforma è la possibilità di iniziare ad investire con un conto reale a partire da un deposito di soli 10 euro e trade minima di solo 1 euro.
Al momento IQ Option è una delle pochissime piattaforme che consentono di iniziare ad investire con piccole somme con la sicurezza di una piattaforma autorizzata e regolamentata. Per registrare un account oggi su IQ Option, clicca qua.

Bitcoin: la criptovaluta a più alta capitalizzazione

Bitcoin Prezzo e Capitalizzazione di Mercato

Il Bitcoin, pur avendo passato anni di abbondanza e altri di magra, si sta consolidando sui mercati come uno degli asset più cercati e scambiati. Per cercare di capire l’importanza di questa criptovaluta, basti pensare che il Bitcoin aveva una capitalizzazione pari a 1,4 miliardi nel 2020, mentre oggi la capitalizzazione si attesta a 55 miliardi di dollari.

Quindi, nonostante non sia paragonabile alle grandi economie stabilite ormai da secoli, il Bitcoin in pochi anni e senza l’aiuto di alcun ente statale, è riuscito a ritagliarsi una fetta di mercato ed una copertura mediatica di tutto rispetto.

Ad oggi il Bitcoin è riconosciuto come metodo di pagamento ufficiale in moltissimi siti web: Amazon, Virgin e WordPress per citare i più importanti, ed è possibile acquistare auto, immobili e molti altri beni e servizi su internet. Se vuoi consultare una guida al trading su Bitcoin, clicca qua.

Bitcoin: come funziona?

Tornando al Bitcoin, come funziona questa criptovalute? Questo token venne creato per essere utilizzato come denaro contante elettronico peer to peer. Questo significa dunque che è molto importante capire come funziona tutto il sistema.

Le transazioni del Bitcoin funzionano come se fossero delle email email, che vengono firmate in maniera digitale utilizzando la crittografia ed inviate all’intera rete Bitcoin per effettuare la verifica. Le transazioni sono quindi pubbliche e possono essere trovate liberamente sul “libro mastro” del Bitcoin che è la Blockchain. La Blockchain contiene essenzialmente ogni singola transazione dal primo giorno in cui fu inventato il Bitcoin, fino ad oggi.

Il Bitcoin è una catena di firma digitali. Il mittente (proprietario) che invia Bitcoin ad un’altra persona, lo fa firmando un hash della transazione precedente e la chiave pubblica del destinatario (ricevente) aggiungendolo alla fine della moneta. Il beneficiario può dunque verificare le firme per verificare la catena di proprietà. – Satoshi Nakamoto

È importante inoltre puntualizzare che i Bitcoin non esistono fisicamente. I Bitcoin nel proprio portafoglio non esistono in contanti, monete, azioni, o altro. Le foto che si vedono su internet dei “gettoni Bitcoin” sono state realizzate puramente per dare un’immagine collettiva al Bitcoin.

Bitcoin Paper Wallet

Non esistono dunque Bit coin fisici. Tuttavia, se si desidera essere tradizionalisti, è possibile trasferire i Bitcoin su carta attraverso un paper wallet (vedi foto sopra). Si tratta di un pezzo di carta sul quale vengono stampati gli indirizzi e le chiavi private. Si tratta di una soluzione ideale, dato che un indirizzo può venire utilizzato anche solo per conservare i propri Bitcoin, e non serve nessuna applicazione per riceverne.

La blockchain deve essere immaginata come se fosse un registro di transazioni tra vari indirizzi Bitcoin. Il registro di queste transazioni viene aggiornato dal network di Bitcoin e viene condiviso attraverso ognuno dei suoi nodi mentre il bilancio aumenta o diminuisce.

Esempio di Transazione Bitcoin

Marco vuole inviare dei Bitcoin a Jessica. Una transazione BTC è fatta da tre parti:

  1. Input: Questa è la registrazione dell’indirizzo Bitcoin dal quale Mark inizialmente ha ricevuto i Bitcoin che vuole inviare a Jessica.
  2. Quantitativo: questo è lo specifico ammontare di Bitcoin che Mark vuole inviare a Jessica.
  3. Output: questa è la chiave pubblica di Jessica. Conosciuta come il suo “Indirizzo Bitcoin”.

Inviare Bitcoin richiede quindi l’acceso alle chiavi pubbliche e private, associate con l’ammontare di Bitcoin.

Come funziona una transazione Bitcoin

Se qualcuno “possiede Bitcoin” ovviamente non li ha fisicamente, ma significa che ha accesso alla coppia di chiavi: pubblica (che contiene l’ammontare di Bitcoin inviato precedentemente) e privata (che autorizza i BTC inviati precedentemente inviati alla chiave pubblica sopracitata, per essere poi inviati ad un’altro indirizzo).

Sia la chiave pubblica che la chiave privata, sono una sequenza di lettere e numeri.

Ogni transazione necessita del pagamento di una commissione. Le commissioni spettano ai miners, coloro che mettendo a disposizione i loro computer consentono il funzionamento di tutta l’infrastruttura decentralizzata e sono il vero cuore della rete.

Bitcoin Prezzo e Quotazione in Tempo Reale

Il prezzo del Bitcoin è una di quelle caratteristiche che hanno consentito a questo mercato di essere uno degli investimenti più profittevoli degli ultimi anni. Il valore del BTC/USD (bit coin quotato in dollari, la quotazione più comune del Bit coin) è aumentato in maniera molto forte durante gli ultimi anni, passando da qualche centesimo nel 2009 fino a raggiungere le migliaia di dollari ai giorni nostri.

Il grafico qua sopra rappresenta l’andamento del Bit coin nel tempo. Cliccando sui bottoni presenti nel grafico è possibile visitare direttamente la pagina principale di uno dei migliori broker per investire con Bit coin (servizio CFD): Plus500 (clicca qui per il sito ufficiale).

Plus500 è una delle migliori piattaforme per investire nel Bit coin con i CFD, in quanto trattasi di un broker regolamentato dalla CySEC a livello europeo.

Domande Frequenti sul Bitcoin

Qui di seguito puoi trovare le domande che gli utenti ci hanno inviato più frequentemente dalla nostra pagina di contatto. Se hai anche tu una domanda sul Bitcoin, non esitare a contattarci!

Il miglior modo per iniziare ad acquistare il Bitcoin è quello di registrare un account su una piattaforma d’investimenti facile e regolamentata come eToro. Soluzioni come queste, consentono di investire su Bitcoin senza commissioni, semplicemente e con la massima affidabilità di una società con sede in Europa. Per leggere la recensione del broker di eToro, clicca qua.

Se qualche anno fa l’attività più gettonata per guadagnare con i Bitcoin era il mining, oggi questo sistema è caduto in disuso a causa degli alti costi delle apparecchiature e dell’energia elettrica. Oggi l’alternativa migliore per guadagnare con questa criptovaluta è chiamata Trading di Bitcoin. Con questo termine s’intende l’attività di vendere e comprare BTC utilizzando una piattaforma di trading. Esistono moltissime soluzioni regolamentate ed autorizzate CONSOB (l’authority di controllo italiana) che permettono di operare direttamente sulla criptovalute e guadagnare dai movimenti di rialzo oppure di ribasso della sua quaotazione.

Investire sul Bitcoin con le piattaforme di trading è estremamente vantaggioso, a patto che si utilizzi una soluzione di una società regolamentata e che metta a disposizione la leva finanziaria. Se confrontato con il mining, il trading è sicuramente più facile da fare ed anche profittevole.

Il Bitcoin è una criptovaluta che, assieme alla Blockchain, venne introdotta nel 2009 dal visionario Satoshi Nakamoto. Questa crittomoneta è oggi accettata in numerosi paesi e negozi del mondo. In Giappone per esempio, il Bitcoin è stato persino riconosciuto come metodo di pagamento ufficiale. Questa cripotovaluta non è quindi una truffa, anzi.
Tuttavia, la grande ascesa del prezzo e dell’interesse che gravita intorno a questa criptovaluta, ha attratto un grande numero di truffatori. Queste persone spesso mettono in piedi siti ad-hoc, dove promettono profitti incredibili. Vengono utilizzati nomi fantasiosi come Bitcoin Code, Bitcoin Evolution, Crypto Revolt etc. In realtà, i loro metodi per ottenere soldi facili con Bit Coin e criptovalute, sono delle bufale. È quindi necessario stare alla larga da questi sistemi ed operare sul vero Bitcoin utilizzando piattaforme di società regolamentate ed autorizzate.

Previsioni Bitcoin 2020

E’ possibile fare previsioni Bitcoin accurate? Dove arriverà la criptovaluta nel 2020? Fare previsioni corrette sull’andamento del Bitcoin è fondamentale se si vuole investire con successo.

In questo articolo spieghiamo nel dettaglio come si fanno previsioni sul Bitcoin. Illustriamo anche un’alternativa adatta a chi non è comunque in grado di fare previsioni e cioè la piattaforma eToro.

Grazie a eToro, infatti, è possibile copiare automaticamente e in tempo reale le operazioni dei migliori investitori in criptovalute. In pratica, anche i principianti che non sono in grado di fare previsioni possono ottenere gli stessi risultati dei migliori esperti del mondo. Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

Quando si parla di cripotomonete ovviamente, si fa riferimento non solo al Bitcoin, ma anche Litecoin, Ripple, Ethereum, ecc, ossia quell’insieme di asset finanziari innovativi che hanno dimostrato nel corso degli ultimi anni di essere ottimi investimenti.

Investire in Bitcoin è ancora una scelta vincente? Ecco le analisi e previsioni sul Bitcoin degli esperti.

Esistono vari metodi per fare previsioni sul prezzo del Bitcoin: l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale.

L’analisi tecnica si basa esclusivamente sull’osservazione dei grafici di prezzo (qui sotto un esempio). Esistono dei pattern ricorrenti che possono essere individuati facilmente e che consentono di fare previsioni accurate.

Grafico andamento Bitcoin in tempo reale

L’analisi fondamentale, invece, si basa soprattutto sulle notizie (positive o negative). Una notizia positiva può essere l’adozione del Bitcoin da parte di qualche grande gruppo. Una notizia negativa può essere un limite legislativo o qualche truffa legata al Bitcoin (purtroppo sono tante e bisogna imparare ad evitarle se si vuole guadagnare).

Usare le previsioni Bitcoin per guadagnare

A che cosa serve fare una previsione sul prezzo del Bitcoin? A ottenere un profitto economico, ovviamente. Molti pensano (sbagliando) che con Bitcoin è possibile guadagnare comprando quando il prezzo è basso per rivendere quando il prezzo è alto.

Sicuramente questa è una possibilità per ottenere un profitto economico ma non è l’unica. Le migliori piattaforme per investire in criptovalute, infatti, consentono sia di comprare Bitcoin sia di vendere allo scoperto Bitcoin.

La vendita allo scoperto è un’operazione puramente speculativa che garantisce la possibilità di ottenere profitti quando il prezzo scende. In teoria, equivale a vendere qualcosa che non si possiede (ecco perché si chiama allo scoperto).

Di solito una discesa del prezzo del Bitcoin causa delle perdite agli investitori: chi ha l’intelligenza di adoperare le migliori piattaforme, invece, può ottenere un profitto anche quando il prezzo scende!

In pratica, si può guadagnare sempre con il Bitcoin, a patto di fare previsioni corrette!

Migliori piattaforme per investire in Bitcoin

Abbiamo selezionato alcune delle migliori piattaforme per investire in Bitcoin. Sono tutte piattaforme autorizzate e regolamentate (quindi si ha la sicurezza assoluta di evitare truffe). Queste piattaforme sono anche semplici da usare, persino per i principianti. Ovviamente garantiscono la possibilità di guadagnare sia quando il prezzo del Bitcoin sale sia quando scende.

Social Trading (Copia i migliori)

Semplice ed intuitivo ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: investous
Deposito Minimo: 250€
Licenza: Cysec

Corso trading gratis

Segnali di trading gratis ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: trade
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Corso trading gratis ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: iqoption
Deposito Minimo: 10€
Licenza: Cysec

Demo Gratuita Illimitata

Deposito minimo basso ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: plus500
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Sicura e affidabile ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: avatrade
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Protezione dai rischi ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni

eToro

eToro è una delle migliori piattaforme per investire in sicurezza sul Bitcoin, su tutte le altre criptovalute e anche su asset finanziari più tradizionali come azioni o materie prime.

Inseriamo eToro al primo posto della nostra classifica perché è la soluzione perfetta per i principianti: oltre a investire direttamente, infatti, eToro consente di copiare automaticamente quello che fanno i migliori investitori.

Come funziona? Semplice, un motore di ricerca interno consente di trovare gli investitori che hanno guadagnato il massimo con il minimo rischio. E’ possibile selezionare i migliori investitori da copiare e il sistema brevettato Copytrader replicherà, in tempo reale, tutte le loro operazioni.

Investous

Investous è l’altra grande opzione per coloro che vogliono cominciare a investire in Bitcoin senza fregature. I punti di forza di Investous sono la grande semplicità della piattaforma e soprattutto l’ottima assistenza telefonica che ricevono tutti gli iscritti.

In pratica, chi si iscrive gratis a Investous riceve l’assistenza telefonica completa da parte di un vero esperto di Bitcoin che fornisce indicazioni precise. Grazie a quest’aiuto continuo è praticamente impossibile sbagliare.

Chi vuole, può anche scaricare una guida gratuita agli investimenti. Questa guida è diventata un vero e proprio best seller (centinaia di migliaia di download in pochissimo tempo) perché è gratis (altre guide sono a pagamento e costano caro), perché è semplice da studiare anche per un principianti e perché è completamente orientata alla pratica. Puoi scaricare la guida di Investous cliccando qui.

I vantaggi di Investous non finiscono qui: è completamente gratuita, senza commissioni e consente anche di operare in modalità demo, cioè di fare esperimenti con denaro virtuale (quindi senza rischi).

Trade.com

Trade.com è un’ottima piattaforma professionale per investire in Bitcoin oltre che in tutte le principali criptovalute e in asset finanziari tradizionali. E’ molto semplice da utilizzare, anche per un principiante, ed è completamente gratuita, con zero commissioni e zero costi.

Trade.com offre l’accesso diretto ad un’area didattica veramente ricca di video-corsi che spiegano, passo a passo, come si investe in Bitcoin e negli altri titoli finanziari. Si tratta, probabilmente, della migliore collezioni di video-corsi sul Bitcoin disponibili oggi. Clicca qui per entrare gratis nell’area didattica di Trade.com.

Trade.com è una soluzione perfetta sia per chi ha già esperienza di investimenti finanziari sia per chi parte davvero da zero. Garantisce anche un’ottima assistenza telefonica da parte di esperti di criptovalute e di investimenti.

Previsioni Bitcoin: parola di Dave Chapman

L’esperto Dave Chapman è uno di quelli che si schiera a favore di questa tesi, e data la sua esperienza, chissà se anche questa volta Dave Chapman ci avrà visto giusto.

Bisogna partire dal presupposto che Dave Chapman è un trader di Hong Kong che durante l’agosto 2020 aveva avuto il sentore che il Bitcoin avrebbe toccato i $ 10.000 entro la fine dell’anno.

Una previsione che ci ha preso in pieno, se si pensa allo scorso anno. Infatti come è venuto poi fuori, nel dicembre 2020 i Bitcoin hanno raggiunto non solo i 10.000 dollari, ma hanno sfiorato quasi i 20.000 dollari. Dunque si può affermare con tutta franchezza che la previsione è stata oltremodo esatta.

Oggi invece egli è fermamente convinto che entro la fine del 2020 il Bitcoin riuscirà a raggiungere i $100.000. Allo stesso tempo sostiene che prossimamente faranno il loro ingresso gli ETF sul Bitcoin. Insomma, se queste previsioni sono giuste conviene decisamente comprare Bitcoin.

Sorge dunque spontaneo domandarsi se una tale previsione si potrebbe verificare e cosa accadrebbe se questo fosse vero. Si può investire e cosa bisogna fare per guadagnare e sfruttare il momento?

Dave Chapman, il direttore della Octagon Strategy, ossia di una società di trading di Bitcoin con sede a Hong Kong, presuppone che i Bitcoin siano destinati ad arrivare a record senza precedenti.

Quando a suo tempo i Bitcoin erano a quota 4000 dollari, molti analisti sono stati lì a criticare la situazione e il loro andamento. Viceversa, Chapman nell’agosto del 2020 sostenne che i Bitcoin avrebbero ottenuto una quotazione alle stelle.

In pratica si auspicava il raggiungimento di numeri a 5 cifre che si sarebbero ottenuti entro la fine dell’anno. Allo stesso tempo, in molti la ritennero una previsione da pazzo. In molti criticarono la sua previsione e in pochi l’accolsero. E proprio quei pochi, oggi possono solo dirgli grazie.

Detto ciò, lo scorso 28 novembre 2020 Chapman fu il primo a criticare gli scettici che invece si sono dovuti ricredere. Infatti il Bitcoin non solo è arrivato a livelli di $10.000, ma ha anche continuato il rally da capogiro che lo ha portato a raggiungere i $19.000 a metà dicembre. Di converso poi, il Bitcoin ha ripreso un ribasso per chiudere l’anno a $14.200.

Da allora si sta verificando una continua alternanza di alti e bassi, ma mai del livello (almeno fino ad oggi) raggiunto lo scorso anno.

Da allora fino a questi giorni, si può vedere che sono stati in tanti i trader e gli investitori che presi dalla paura per questo ribasso hanno venduto. Anche perché, per tutto il 2020 per altro si sono verificate forti speculazioni ed in molti si chiedono già cosa farà Bitcoin nel 2020.

Anche Chapman oggi pensa che il mercato sia estremamente “rovente”.

Bitcoin, come e perché è nato

Il Bitcoin è nato di sicuro non per essere un asset speculato, ma per consentire a tutti un trasferimento di valore che dovrebbe succedere tra un soggetto ed un altro che si trovano magari in due posti completamente differenti e sconosciuti l’uno all’altro.

Sostanzialmente in questo modo, si potrebbe verificare lo scambio di valuta senza il bisogno di individuare un nuovo intermediario.

Se ci si sofferma ad analizzare il Bitcoin come anche il suo impatto sulla finanza, non è possibile ritenere che la criptovaluta possa avere un impatto di proporzioni spropositate sul mondo della finanza come è di fatti successo.

Chapman ci ha tenuto infatti a dare conferma che la crescita delle “altcoin” a cui si sta assistendo oggi è un segno palpabile che le monete digitali stanno diventando sempre più popolari. Egli sottolinea anche che i Bitcoin possono raggiungere i $100.000 entro la fine del 2020.

L’esperto infatti, avverte anche che la tecnologia dietro Bitcoin e le sue potenzialità non devono essere accantonate in favore solo e soltanto del puro guadagno. Queste le sue parole: “per me il prezzo è forse la parte meno interessante di Bitcoin. Sono più interessato ai modi di applicazione, e a cosa questi vogliano dire per le persone che non hanno accesso all’inclusione finanziaria. Se ci concentriamo sul prezzo, ci perdiamo degli aspetti davvero importanti“.

Insomma, il Bitcoin non è una truffa ma bisogna comunque fare molta attenzione…

Bitcoin raggiungerà i 100.000 dollari entro la fine del 2020?

La speranza è che anche stavolta le previsioni di Chapman ci abbiano preso, anche se ci sono troppi fattori in gioco per sbilanciarsi. Di sicuro questa sarebbe una soluzione perfetta per tanti investitori

Si può attualmente solo dire che sulla carta il Bitcoin è arrivato ad aumentare il suo valore di oltre 20 volte da da febbraio 2020 ad oggi.

Per altro la sua quotazione in rapporto al dollaro BTC/USD era a 922 dollari nel Febbraio, mentre a dicembre 2020 si è raggiunto un BTC/USD che stava per sforare i 20.000 dollari.

Da qui le varie analisi, che portano qualcuno a parlare di speculazione, c’è poi chi parla di bolla, chi di reale investimento.

Quello che però è interessante capire è se realmente il Bitcoin raggiungerà i famigerati 100.000 dollari entro il 2020.

Per far ciò si deve però tenere in conto di alcuni fattori molto particolari per il destino del prezzo del Bitcoin.

Bitcoin come valuta o Bitcoin per guadagnare?

Il primo passo per capire, è mettere in chiaro la distinzione che intercorre tra le intenzioni dei trader. Ciò significa che il Bitcoin è stato probabilmente il più grande strumento speculativo del 2020.

Lo si capisce non solo per i risultati raggiunti, ma anche per il forte traino sia a livello psicologico sia anche a livello finanziario dell’intero settore delle criptovalute.

Infatti, se da un lato è ritenuto il fiore all’occhiello della speculazione, dall’altro non si può non tener conto del progetto reale per il quale esso è nato. In pratica il Bitcoin è nato con il fine di diventare un mezzo alternativo di pagamento.

Da qui ne scaturiscono tuttavia alcuni problemi di scalabilità, senza contare anche la volatilità. Della qual cosa hanno approfittato i trader e gli investitori.

Ma allo stesso tempo, non si può tralasciare che il Bitcoin sia anche uno strumento idoneo al pagamento. Di recente poi, si sente spesso anche parlare di un sistema di pagamento gratuito e parallelo alla blockchain, che è per altro molto lenta e abbastanza cara economicamente.

Questa dovrebbe consentire di essere ritenuto semplice nell’apertura come anche nelle transazioni, tanto che si dovrebbero utilizzare i BTC per i pagamenti veloci e sicuri anche di piccoli importi. Sarebbe questo l’innovativo sistema: Bitcoin’s Lightning.

La sua implementazione avrà quindi degli effetti particolari sulla volatilità e sull’aumento del prezzo del Bitcoin che saranno difficili da prevedere.

Allo stesso tempo, però sarebbe una soluzione davvero intelligente e duratura per il problema del Bitcoin come moneta realmente utilizzabile.

È bene ricordare che all’inizio tutte le risorse per le criptovalute avevano lo scopo di consentire l’acquisto del Bitcoin.

Oggi invece il BTC consentr “solo” 1/3 della capitalizzazione globale delle cripto. Ciò significa che vi è stata una redistribuzione inevitabile tra le Criptovalute.

In parole povere si può parlare di una flessibilità delle eventuali spinte rialziste dedicate al BTC, facendo raggiungere al capitale anche le posizioni più basse della graduatoria, da Ether in giù.

Il Bitcoin in breve è soggetto ai rialzi di prezzo funzionali al costo del mining, un fattore questo che al momento è imprescindibile.

Per altro l’attuale prezzo “di fabbrica” di un BTC nelle mining pool cinesi a basso costo è attorno ai 5.000 dollari.

Se si tiene presente che il Bitcoin viene creato sempre più lentamente e sempre più persone lo vogliono si può ritenere la sua scarsità come un altro forte stimolo all’aumento del prezzo.

Come si vede, in questo caso, non ci sono i presupposti per affermare che l’aumento del prezzo del Bitcoin a 100.000 dollari sia imminente. Allo stesso tempo, escludere l’idea nemmeno sarebbe giusto.

Di sicuro si devono analizzare bene i dettagli di questa criptovalute e rimanere sempre pronti ad agire nella eventualità di un forte rialzo. Chi è alla ricerca di questo rialzo e dei conseguenti elevati guadagni deve stare molto attenti: sono tanti i truffatori che provano a fregare i più ingenui, con metodi miracolosi (che ovviamente non funzionano) come il famigerato Bitcoin Code.

Possibilità di ETF sul Bitcoin?

Non potendo ancora affermare con sicurezza, ma di certo è prevista la creazione degli ETF sui Bitcoin, almeno stando alle parole degli esperti!

Allo stesso tempo, si può dire che i più importanti portavoce delle società finanziarie non ne sono sicuri, anzi si dicono non solo dubbiosi a riguardo ma pensano anche che non sia una cosa conveniente.

La settimana appena trascorsa, ha però visto un comportamento meno tranchant seppure sempre in previsione della cautela ci sono state le parole Tom Farley, che è il supervisore del New York Stock Exchange.

Farley infatti ha dichiarato in un’intervista rilasciata a Bloomberg di non aspettare con ansia un imminente lancio degli ETF sui Bitcoin.

Si ricorda infatti che sulla base dell’entusiasmo per i future sul Bitcoin da parte di CME e CBOE si stava parlando con troppo largo anticipo anche di ETF.

E così Farley stesso sostiene che la Intercontinental Exchange Inc. ha annunciato l’imminente lancio di una piattaforma di data feed sulle criptovalute ad uso istituzionale.

Un mezzo questo di informazione e analisi che dovrebbe racchiudere tutte le informazioni provenienti da più di 15 exchange globali.

Da qui un segno evidente che tiene ancora lontano gli ETF, anche se qualcosa di grosso bolle in pentola, affinché ci sia l’evoluzione che tutti gli investitori attendono

Previsioni Bitcoin breve termine e lungo termine

Fino a questo momento ci siamo focalizzati sulle previsioni a breve termine. Il motivo è semplice: sono le uniche che possiamo fare con una probabilità elevata di successo. Sia l’analisi tecnica che l’analisi fondamentale consentono di ottenere un ottimo livello di accuratezza.

Che cosa possiamo dire per le previsioni a lungo termine, ad esempio a 5 anni? Al momento sono praticamente impossibili da fare. La storia del Bitcoin è troppo breve per fare previsioni sul lungo periodo e potrebbe succedere di tutto. Ad esempio, il Bitcoin potrebbe essere adottato come valuta di massa (e quindi andare alle stelle) oppure essere completamente soppiantato da un’altra criptovaluta, magari ancora da inventare. Nessuno può sapere quello che succederà.

Per chi compra Bitcoin sugli exchange è una grave problema. Per chi invece investe con piattaforme come eToro o Investous non lo è, visto che è possibile guadagnare con il Bitcoin sempre, sia quando il prezzo sale sia quando scende.

Previsioni Bitcoin: In conclusione

In questo articolo abbiamo analizzato i metodi per fare previsioni sul Bitcoin e abbiamo anche riportato una previsione autorevole su un possibile target di prezzo a 100.000 $ per bitcoin. Fare una previsione corretta è importante perché consente di operare nel modo giusto.

Chi investe con le migliori piattaforme ha la possibilità di guadagnare sempre, sia quando il prezzo sale sia quando scende. L’importante è fare l’operazione giusta al momento giusto!

Sì, è possibile utilizzare analisi tecnica e analisi fondamentale per ottenere previsioni attendibili sul Bitcoin.

Si ottiene una previsione sul prezzo del Bitcoin osservando i grafici di prezzo del passato.

Si fa una previsione sul prezzo del Bitcoin in base alle notizie positive (Bitcoin viene adottato da una grande organizzazione) o negative (truffe o divieti d’uso).

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: