Certificazioni e Sicurezza – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Certificazioni e Sicurezza

Ormai su internet i siti che propongono investimenti sulle opzioni binarie nascono come funghi, ce ne sono a migliaia e tradotti anche in più lingue in modo tale da raggiungere gli investitori di ogni Paese. Ecco proprio la parola Paese ci potrebbe fare un po’ riflettere su una cosa: >. Su questo punto ne parleremo più avanti. Ma un’altra domanda che potrebbe vernici in mente è: >

Cominciamo nel dire subito una cosa ossia è probabile che in mezzo al mondo delle opzioni binarie possano esserci delle truffe ma allo stesso modo è anche vero che esistono broker seri, controllati da autorità governative, che garantiscono il loro totale rispetto delle leggi rilasciando delle certificazioni. Un broker che offre opzioni binarie senza avere delle certificazioni non è assolutamente sicuro. Altri invece i quali hanno delle certificazioni potrebbero valere per un Paese ma non per un altro. Quindi la prima cosa che bisognerebbe guardare prima di iscriversi presso un Broker di opzioni binarie è la sua certificazione e capire in quali paesi è valida.

Ma chi sono queste autorità governative? E quali certificazioni esistono?

Senza troppi tecnicismi ve la faccio facile e vi pongo questa domanda. Quanti di voi conoscono AAMS? Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Sicuramente almeno una volta nella vita avrete giocato d’azzardo presso qualche Casinò. Ebbene quel Casinò presso cui avrete giocato è controllato da AAMS, infatti tutti i Casinò italiani sono regolamentati da AAMS e dispongono quindi della licenza AAMS per poter operare in Italia. Questo penso che lo sappiano tutti. Ebbene la stessa identica cosa accade con le opzioni binarie, ovvero esistono autorità di controllo proprio come AAMS che regolamentano le Agenzie di brokers in modo da tutelare noi consumatori, o noi investitori come volete.

Le autorità di controllo che regolamentano le opzioni binarie sono fondamentalmente 2: la Consob e la Cysec. Senza che un Broker abbia una di queste certificazioni è molto meglio starci alla larga – i broker in Italia per essere legali hanno bisogno di entrambe le certificazioni sia Consob che Cysec. Vediamo adesso più nel dettaglio che cosa sono queste 2 certificazioni.

Certificazione Cysec

La Cysec si può dire che è la madre di tutte le certificazion, visto che è stata la prima autorità nata per controllare e monitorare le varie Società di Brokers. Per Cysec si intende nel suo nome completo Cyprus Securities and Exchange Commission ed è tra le più importanti autorità di controllo internazionali. Come lo si capisce bene dl nome Cyprus ci fa capire subito che la Cysec ha qualcosa a che fare con Cipro ed infatti da quando Cipro è entrata nell’Unione Europea ha potuto avere pieno accesso ai mercati europei e quindi ecco la nascita della Cysec, che ha sede proprio a Cipro insieme a tante società che si occupano di opzioni binarie e di altri tipi di investimento. Se ci avete fatto caso infatti tutti i brokers di opzioni binarie hanno sede a Cipro e spesso sono anche vicini di casa, ci sono interi palazzi dove ci abitano soltanto brokers di opzioni binarie, magari al mattino prenderanno anche il caffè insieme (ma non so se vada di moda il caffè a Cipro). Questo ovviamente per sfruttare la regolamentazione e il regime fiscale Cipriano.

Si ma che cosa fa la Cysec? Quali compiti ha?

Una delle sue attività principali è quella di monitorare tutte le transazioni di un broker ricercando eventuali anomalie e vigilare sulla sua situazione finanziaria soprattutto se è quotata in Borsa. La Cysec è equipaggiata di un Albo. Le Società che vorrebbero entrare nei mercati e operare nelle opzioni binarie devono fare richiesta alla Cysec che dopo aver esaminato approfonditamente la Società in questione assicurandosi il pieno rispetto delle leggi gli rilascia la certificazione Cysec e lo iscrive all’Albo che ovviamente è consultabile da tutti. Una volta che la Società ha ottenuto la certificazione Cysec è pronta per entrare nel mercato ed a proporci di investire sulle opzioni binarie.

Eccolo qui il sito della CYSEC http://www.cysec.gov.cy/el-GR/home/ scegliete la lingua inglese altrimenti non ci capirete nulla.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Attenzione però! Perché la sola licenza Cysec non basta! Almeno qui in Italia. Un Broker di opzioni binarie per poter operare in Italia deve avere sì la licenza Cysec ma deve possedere anche la licenza Consob. Senza che abbia entrambe queste 2 licenze dovete starci alla larga perché altrimenti potreste andare incontro a problemi.

Certificazione Consob

Analogamente alla Cysec, la Consob regolamenta il mercato italiano. Infatti tutti i brokers sia di opzioni binarie o di altri tipi di investimento per poter essere autorizzati ad operare in Italia devono avere la certificazione Consob. Come i Casinò, che devono possedere la licenza AAMS, i broker in Italia devono possedere la licenza Consob. In caso contrario ne sconsigliamo ASSOLUTAMENTE l’utilizzo – non solo si entra nell’ambito della legalità, ma si rischia di non vedere pagati i propri eventuali profitti, con conseguente perdita e denaro ed accumulo di stress. E non c’è niente di peggio. Ribadiamo che tutti i brokers presentati su questo sito sono in possesso delle regolari licenze per operare in Italia.

Ma chi è la Consob? Che cosa fa?

La Consob è l’ente governativo italiano che controlla tutte le società italiane quotate in borsa e si occupa appunto di vigilare su di esse controllando eventuali anomalie e con l’avvento dei brokers che trattano di opzioni binarie ormai si è specializzata anche nel controllare tutte le transazioni che avvengono sulle opzioni così come qualsiasi altro tipo di transazione. Oltre a questo ha un potere di controllo anche molto più elevato siccome si occupa di vigilare anche le Banche italiane.

Come la Cysec anche la Consob dispone di un Albo dove sono iscritte tutte le Società finanziarie che possono operare in Italia. Chi vuole appartenere a questo Albo deve farne richiesta e se dopo il controllo da parte della Consob ha tutte le carte in regola viene rilasciata la certificazione Consob e può così offrire le sue opzioni binarie in Italia. Eccolo qui il sito della CONSOB: http://www.consob.it/

Ricapitolando ci teniamo molto nel ricordarvi che per scegliere un broker dove poter piazzare le vostre opzioni binarie non basta che abbia la certificazione Cysec ma deve avere soprattutto anche la licenza Consob altrimenti andrete nelle grane con il fisco italiano.

Diffidate quindi di tutti quei Brokers che si vantano di avere la licenza Cysec pizzandola in bella mostra in prima pagina perché se non hanno anche la licenza Consob non potrete fare nulla.

Noi di OpzioniBinarieSicure.com trattiamo soltanto Broker con regolare licenza Consob in modo tale da offrirvi una buona scelta di Brokers sicuri dove poter fare trading sulle opzioni binarie in modo sicuro. Altrimenti non ci saremmo chiamati OpzioniBinarieSicure no?

Scegliete uno dei nostri migliori broker nei nostri elenchi per iniziare e buon trading! Potete iniziare da uno dei top 3 brokers selezionati di seguito.

Strategia Straddle

Una delle strategie più diffuse che viene applicata nelle opzioni binarie è il metodo Straddle o più comunemente chiamato la gabbia. Dicono che questa strategia è la più usata dai principianti essendo piuttosto semplice e ha la capacità di poter avere un profitto con un basso rischio. Tutta via presenta delle limitazioni soprattutto perché per applicarla bisogna sfruttare i bonus previsti dai brokers.

Una delle prime cose da fare è quella di cercarsi un broker di opzioni binarie che vi offre un rimborso delle perdite, in base alla percentuale di rimborso offerto deciderete di conseguenza quanti soldi piazzare.

Ma in cosa consiste il metodo Straddle?

Nella pratica tutto quello che bisogna fare è comprare un’opzione al rialzo e quando il prezzo prende una direzione favorevole acquistare la stessa opzione questa volta però al ribasso. L’accorgimento che bisogna avere nel piazzare queste 2 opzioni è quella di fissare la stessa scadenza per entrambi. La prima cosa che sicuramente avrete pensato è che una delle due opzioni sarà sicuramente in perdita ed effettivamente è proprio così. Però il succo della strategia consiste nello sfruttare il rimborso sulle perdite offerto dal brokerse in questo caso si possono limitare i danni.

Un esempio del metodo Straddle.

Facciamo caso che piazzate un’opzione CALL (quindi prevedendo un rialzo) su EUR/USD che in quel momento ha un prezzo di 95,2050 a cadenza 1 ora. In caso di vincita si avrà un profitto del 80%.più un 10% come rimborso in caso di perdita.

Dopo qualche minuto ci rendiamo conto che il prezzo è salito a 95,2090 quindi a questo punto possiamo circoscriverlo piazzando un’opzione inversa sulla stessa valuta però scegliendo questa volta un PUT e con la stessa scadenza di 1 ora, anche in questo caso il profitto è fissato per un 80% e un rimborso sullle perdita del 10%. In questo modo abbiamo circoscritto il prezzo EUR/USD in una gabbia di prezzo immaginaria.

Adesso gli scenari che si possono presentare sono essenzialmente 3:

Il primo è che dopo 1 ora il prezzo EUR/USD è compreso tra 95,2050 e 95,2090, in questo caso siamo riusciti a trarre un profitto del 80%, e in oltre anche la seconda operazione sarà vincente perché il prezzo rientra sempre nella nostra gabbia tra i 95,2050 e 95,2090. Se ad esempio abbiamo puntato 10 Euro sulla prima e 10 Euro sulla seconda opzione abbiamo avuto un profitto di 16 Euro.

Come secondo scenario se invece dopo 1 ora il prezzo è sceso sotto i 95,2050 allora ci è andata male però potremmo avere un piccolo rimborso del 10% sulla perdita previsto dal broker e allo stesso tempo avere un profitto del 80% per aver vinto sulla seconda opzione PUT piazzata.

Con questo scenario avremo un guadagno di 8 Euro e una perdita di 9 Euro perché:

10 Euro spesi sulla prima opzione + 10 Euro sulla seconda fanno 20 Euro in totale spesi per piazzare le 2 opzioni CALL e PUT. Sulla prima opzione sfruttando il bonus abbiamo perso il 90% (anziché il 100%) di 10 Euro mentre sulla seconda opzione abbiamo avuto un profitto del 80% su 10 Euro quindi 8 Euro guadagnati che sommandoli al 10% di rimborso che corrisponde ad 1 Euro abbiamo avuto un profitto totale di 19 Euro comunque non sufficienti a ricoprire tutti i 20 Euro spesi per le 2 operazioni. Quindi a conti fatti avremmo perso 1 Euro.

Infine se dopo 1 ora il prezzo è superiore a 95,2050 allora avremmo perso allo stesso modo come nel secondo scenario sempre 1 Euro ma al contrario.

Il vantaggio di questa strategia è quella di essere piuttosto semplice come avrete notato siccome si tratta di applicare una semplice regola.

Benissimo ma allora applicando il metodo Straddle posso diventare miliardario! Con il cavolo a merenda che diventi miliardario!

Infatti gli svantaggi di questa strategia sono molti.

Per prima cosa essendo un metodo che sfrutta i rimborsi non è facile trovare un broker che offre questo tipo di bonus e in oltre come particolare di non poco conto è quello che i bonus sono soggetti a determinate condizioni e quindi nella maggior parte dei casi non è possibile prelevarli allo stesso modo dei soldi reali ma per poterlo fare occorre reinvestirli per un tot di volte. Quindi in teoria i rimborsi ricevuti saranno in un primo momento solo virtuali.

Un altro svantaggio della strategia di Straddle è quella di non tenere conto di nessuna analisi tecnica dei grafici e nemmeno del calendario economico ma si tende invece ad operare un po’ a caso sfruttando solamente il concetto matematico sui profitti e sui rimborsi come vi ho spiegato nell’esempio. Ne consegue che applicando questa strategia di certo non potrete considerarvi degli esperti ma piuttosto dei neofiti i quali applicano una regola matematica.

Ancora uno svantaggio è quello che per riuscire ad avere un buon profitto bisognerà pregare che le cose vadano per il verso giusto e che i prezzi alla scadenza rimangano all’interno della gabbia, altrimenti nel lungo periodo perderete un bel po’ di soldi.

In conclusione se siete dei principiati e volete buttarvi subito nello sperimentare sulle opzioni binarie applicando questa tecnica allora potete provare a farlo senza però considerarvi dei guru di trading.

In caso contrario se volete essere di qualche grado superiore ai traders della domenica piuttosto che applicare la gabbia vi consiglierei di applicarvi un po’ di più nello studiare i grafici, il calendario economico, i segnali di continuazione o di inversione del trend e magari prendere anche spunto dalle notizie economiche che sentite in televisione, ecc, ecc. In questo modo potrete piazzare le vostre opzioni binarie in un modo molto più approfondito. Noi di OpzioniBinarieSicure vi illustriamo tutti i metodi possibili inimmaginabili ma poi sta a voi scegliere il metodo migliore che ritenete migliore per operare in base ai vostri gusti.

Certificazione nei broker di Forex e opzioni binarie

Avviso ESMA: Dal 2 luglio 2020 le Opzioni binarie sono vietate in Italia e nei paesi CEE.
Questa pagina rimane a solo scopo informativo.
Se sei interessato al trading online ti consigliamo di valutare il Forex e il Trading di Criptovalute.

I “negozi” di opzioni binarie, conosciuti meglio come Broker o piattaforme per il trading, sono una realtà economica internazionale che ha letteralmente rivoluzionato il mercato degli investimenti online, proponendo strumenti di trading nuovi e particolarmente efficaci, come nel caso delle opzioni binarie.

Non è un caso, infatti, che quando si parla di trading online, si pensi immediatamente al commercio delle opzioni binarie o allo scambio di contratti CFD Forex, attività di investimento istantanee, le quali presentano anche un altro vantaggio, quello di essere facili e adatte anche ai nuovi investitori.

I dati ufficiali ci dicono che l’industria del trading online, per quanto concerne i prossimi due o tre anni del mercato Italiano, è destinata a triplicare il proprio volume d’affari, confermando la tendenza già in atto in ambito internazionale.

Ecco quindi che contestualmente al dilagare di questo nuovo fenomeno speculativo, si fa forte l’esigenza da parte del legislatore di introdurre un quadro normativo efficace a tutela sia del mercato e della sua credibilità, ma anche sopratutto a garanzia degli investitori e dei loro dei capitali.

Nel trading online, la regolamentazione è sinonimo di legalità e trasparenza, due caratteristiche riconducibili ad un insieme di norme e di prescrizioni precise, rivolte ai Broker o alle piattaforme di trading da Enti di controllo e di vigilanza Nazionale ed Internazionale.
Vediamo nel dettaglio come è regolato il mercato italiano delle opzioni binarie, e qual’è il quadro normativo Europeo di riferimento.

Caratterizzato come detto dal fenomeno delle opzioni binarie, assume una certa rilevanza la scelta del Broker o della piattaforma di trading per svolgere questo tipo di commercio, Broker e piattaforme di trading servono proprio a questo, a permettere agli operatori di fare commercio.

Regolamentazione del mercato

L’attività dei Broker e delle piattaforme per il commercio con le opzioni binarie in Europa, è sotto il controllo del Cysec di Cipro, un Ente di vigilanza che disciplina le attività finanziarie, e tra queste anche le opzioni binarie.

Oltre alla funzione di controllo del CySec e delle singole autorità nazionali (come vedremo a breve), il mercato delle opzioni binarie è sottoposto anche ad un protocollo normativo ben preciso, la direttiva MIFID, un insieme di regole emanate dall’Unione Europea allo scopo affermare il principio di trasparenza e professionalità che un serio broker finanziario deve rispettare.

Se paragonato alla situazione di qualche anno addietro, l’industria del trading online, da questo punto di vista, ha fatto passi da gigante, arrivando oggi a potersi ritenere un mercato fortemente regolamentato e sicuro.

Sebbene il CySEC e la direttiva MIFID siano i punti di riferimento per quanto concerne il quadro regolatorio del comparto delle opzioni binarie, la maggior parte dei Paesi membri dispone di Enti di controllo propri, come per esempio la Consob per l’Italia, il Fca per il Regno Unito, l’Amf per la Francia e così via.

Le certificazioni per i broker del mercato italiano

Mentre il CySec, abbiamo visto, è il primo presidio di livello Europeo che regolamenta il mercato delle opzioni binarie, per l’Italia, invece, l’Ente di vigilanza e controllo sull’attività dei Broker è la Consob, la quale ha da poco inserito le opzioni binarie nell’elenco dei prodotti finanziari commerciabili, e serve da ulteriore garanzia nella definizione degli alti standard di qualità e di sicurezza delle piattaforme.

Presso la Consob è istituito un “Albo” di imprese finanziarie che esercitano in Italia attraverso piattaforme di trading, le quali per essere ritenute affidabili e sicure

Perché un broker legale è meglio?

Ora che abbiamo stabilito cosa distingue un Broker legale da un Broker che invece non lo è, vediamo perchè è importante fare trading online solo con piattaforme di questo tipo.
In mercati finanziari globali come quelli del Forex o delle opzioni binarie, può capitare di imbattersi in operatori poco seri e poco affidabili i quali, oltre a non offire nessuna garanzia di trasparenza e legalità, non garantiscono nemmeno i nostri guadagni.

L’autorizzazione di un Enti come Consob o CySec, mette al riparo gli investitori dal pericolo di non vedersi riconoscere il denaro guadagnato, inoltre ci da la garanzia di non imbattersi in altri problemi del genere.

Questi i motivi per cui è meglio affidarci a Broker legali:

Sicurezza sui depositi

Tutti i soldi, da quelli depositati sul conto di trading, a quelli guadagnati con il commercio, sono sempre ed in qualsiasi momento disponibili al prelievo.
Questo significa che qualsiasi controversia che eventualmente si dovesse presentare, è risolta per mezzo dell’intervento degli organi di controllo (Cysec, Consob, Fsa, etc).

Massima trasparenza nei rapporti con il cliente

Un Broker autorizzato ha i requisiti di affidabilità e di professionalità che la normativa gli impone, requisiti che sono periodicamente verificati dagli Enti di controllo.
Questi ultimi vigilano sull’operato dei Broker ed hanno il potere di sospendere o comminare multe alle piattaforme non conformi alle regole.
Il cliente, in questo senso, gode del massimo rispetto ed i rapporti tra lui ed il Broker sono sempre sottoposti all’arbitrariato di uno degli Enti di vigilanza.

Assicurazione sui capitali

Ogni tipo di transazione è svolta nel pieno rispetto delle regole e dei mercati, e abbiamo inoltre la certezza che i prodotti inseriti in portafogli corrispondano a quelli scambiati realmente sui mercati finanziari.
A questo va aggiunto il fatto che tutti i soldi in giacenza sul conto trading dei clienti, siano gestiti su fondi esterni al Broker ed assicurati contro ogni eventualità.

Sicurezza informatica

Protocolli di sicureza informatica garantiscono riservatezza e protezion dei dati.
Ogni procedura e ogni tipo di collegamento con i mercati finanziari avviene su frequenze criptate per garantire il massimo di affidabilità possibile.

Conclusione: Certificazione nei broker opzioni binarie

Abbiamo visto che il mercato delle opzioni binarie è un ambito fortemente regolamentato, e che a differenza di quanto accadeva fino a qualche anno fa, oggi il commercio con il Forex o le opzioni binarie è una attività sicura e legale.

Beninteso però, che i requisiti di affidabilià e trasparenza sono garantiti soltanto da quelle piattaforme e quei Broker autorizzati opzioni binarie e che siano in possesso di regolare Licenza (CySec) o di altra certficazione Nazionale (Consob, Fsa, etc).

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: