Benzina pompe KO per colpa della Siria

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Benzina KO per colpa della Siria

I consumi di petrolio diminuiscono e con loro si flettono anche i consumi di carburanti, testimoniando un cambiamento importante degli stili di vita degli italiani. I nostri connazionali si spostano meno in macchina, cercano di evitare i pedaggi autostradali e se anche vanno in vacanza con la propria automobile, lo fanno per periodi più brevi che in passato.

A soffrire dell’incertezza relativa alla questione siriana non sono soltanto i consumi di oro nero ma di riflesso anche il fatturato delle pompe di benzina che sono “costrette” ad incrementare il prezzo dei carburanti, proprio quando l’acquisto di diesel e benzina sembra in forte contrazione.

I rialzi dei prezzi dei carburanti hanno portato la benzina di nuovo verso i 2 euro al litro. Si apprende che la verde è arrivata fino a 1,880 euro. Non tutti i gestori, chiaramente, si stanno comportando allo stesso modo. L’ENI per esempio ha deciso di aumentare di un centesimo il prezzo del diesel e della benzina ma Shell e Q8 hanno optato per un ritocco inferiore, pari a 0,5 centesimi al litro per la verde e per il diesel.

Il tutto mentre a livello governativo, in un periodo di revisione della tassazione del Belpaese, si cerca di capire se è possibile incrementare l’accise in vigore per finanziare in qualche modo la manovra sull’IMU.

Benzina: pompe KO per colpa della Siria

Riepilogando la situazione internazionale: la Siria sta per essere attaccata dagli Stati Uniti che hanno cercato invano l’appoggio della Francia e del Regno Unito. La Siria produce un terzo del petrolio venduto su scala internazionale tanto da incidere sul costo del greggio. La Siria sta aspettando, come i mercati, di conoscere le sue sorti. Sarà invasa dall’America o si tenterà la strada proposta dal presidente francese? L’America ha detto di voler intervenire prima possibile ma il Parlamento inglese si è opposto ad un dispiego di forze militari e Hollande ha ribadito l’importanza di provare prima una soluzione politica.

Il prezzo del petrolio, in prima battuta, è cresciuto fino a raggiungere il record storico, poi si assistito ad un nuovo calo del costo del greggio al barile ma adesso, almeno in Italia, i carburanti riprendono a costare un occhio della testa. Probabilmente anche il calo del consumo di petrolio ha influito su questa situazione.

Fatto sta che la benzina verde, mediamente, è venduta a 1,880 euro al litro. I distributori ENI hanno deciso di aumentare di un centesimo il costo di diesel e benzina. La Q8 e la Shell, invece, hanno provveduto ad un ritocco più contenuto di 0,5 centesimi. La preoccupazione maggiore, tuttavia, è nella possibile introduzione di una nuova accise, ancora in discussione al Governo.

Tag: benzina

Il mercato si prepara alla benzina Ogm

Una buona notizia, che non può fare altro che scuotere positivamente i listini di Borsa. Sta per fare il suo approdo sul mercato, e quanto prima si spera anche presso…

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

di Luigi Boggi – 1 Ottobre 2020

Benzina: pompe KO per colpa della Siria

Riepilogando la situazione internazionale: la Siria sta per essere attaccata dagli Stati Uniti che hanno cercato invano l’appoggio della Francia e del Regno Unito. La Siria produce un terzo del…

di Luigi Boggi – 30 Agosto 2020

Materie prime: si consuma meno petrolio

Il consumo di petrolio è in calo e gli analisti ritengono che questo calo dipenda soprattutto dal cambiamento di abitudini negli spostamenti privati. Ma è davvero così? In realtà in questi…

di Luigi Boggi – 30 Agosto 2020

Opzioni binarie 60 secondi: cosa sapere

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie vietate: tiriamo le somme

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, gli indicatori più importanti per principianti

di Valentina Cervelli

Trading: 24Option sospesa da Consob in Italia

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, Bande di Bollinger e Oscillatore RSI

di Valentina Cervelli

OpzioniBinarieLive is part of the network IsayBlog! whose license is owned by Nectivity Ltd.

Managing Editor: Alex Zarfati

OpzioniBinarieLive è un sito esclusivamente divulgativo e non può essere ritenuto responsabile degli investimenti effettuati dagli utenti.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Trading di opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: